Wine Dharma

Champagne Pierre Brigandat brut rosé: prova d'assaggio di un vino contadino bevibile come pochi

Champagne Pierre Brigandat brut rosé recensione, commento e prezzo Lo Champagne Pierre Brigandat brut rosé è un rosato che non guarda in faccia a nessuno, non si piega alle mode o al dosaggio ruffiano, ma anzi mette in mostra tutto il fascino pungente del Pinot Noir.

Ma come sapete bene Brigandat prima di tutto è un viticoltore, un vero contadino e i suoi vini non hanno fronzoli o frivolezze, ma vanno dritto al punto senza guardarsi mai indietro.

Questo Champagne Pierre Brigandat brut rosé ha un uvaggio composto al 95% da Pinot Noir e un 5% di Chardonnay, viene vinificato e fermenta in acciaio e poi riposa per tre anni in bottiglia. Il dosaggio è minimo.

Il bouquet dello Champagne Pierre Brigandat brut rosé

Naso etereo, dominato da splendidi profumi floreali con eleganti note di rosa, menta e agrumi. Sottobosco e mandarino fanno l’amore. Il tono è sì pungente, ma i toni sono delicati, mai prepotenti, si aprono con grande garbo. La varietà è buona, ma non aspettatevi i fuochi d’artificio: è uno Champagne spartano che non ama il make up.

Il sapore dello Champagne Pierre Brigandat brut rosé

Il perlage è fine sul palato e ben integrato nella struttura, setoso. Ha freschezza e volume aromatico, grazia, ben articolato, ma non è mai troppo complesso. In compenso ha bevibilità incredibile, sviluppo cristallino e bella polpa. Bel finale sapido.

Nel complesso è un vino che rifugge stilizzazioni, tecnicismi o esasperazioni, ma ha un equilibrio encomiabile.

Prezzo dello Champagne Pierre Brigandat brut rosé

35 euro: prezzo eccellente!

Abbinamenti consigliati per lo Champagne Pierre Brigandat brut rosé

Vino duttile, adatto a mille abbinamenti, dal pesce, al thai, comfort food o pesce in ogni declinazione: kolokithokeftedes, paella mista, pollo all’arancia, branzino al sale di Cervia, riso alla cantonese, pollo fritto alla giapponese, pollo alla brace, risotto con gamberi e zucchine, polpette di pesce.

Photo credits