Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Black Russian cocktail: la ricetta originale, gli ingredienti, la storia e la preparazione di un drink storico
0 0
Black Russian cocktail: la ricetta originale, gli ingredienti, la storia e la preparazione di un drink storico

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

210
calorie

Black Russian cocktail: la ricetta originale, gli ingredienti, la storia e la preparazione di un drink storico

  • 3 minuti
  • Dosi per 1
  • Facile

Preparazione

Condividi

Il Black Russian è un altro di quei cocktail che ti lasciano a bocca aperta per la loro semplicità: prendete un bicchiere, riempitelo di ghiaccio e versate vodka e liquore al caffè.

Basta, tutto qui, ma la magia del Black Russian è ancora viva e vegeta a quasi cent’anni dalla sua nascita. E la ragione è molto semplice: ancora una volta la vodka funge da propulsore, da stimolante, in questo caso per un ingrediente profumatissimo e aromatico come il caffè, che racchiude un ventaglio di suggestioni infinite.

Potete bere il Black Russian come drink da meditazione per il dopo cena, ma anche come aperitivo, infatti ormai è diventato il classico cocktail buono per ogni momento della giornata. Ma fate attenzione al sua grado alcolico abbastanza alto, quindi non prendetelo sottogamba.

Storia del Black Russian

Risale al 1949 ed è una creazione del barman belga Gustave Topsè, che lo preparò per la prima volta in onore dell’allora ambasciatore degli Stati Uniti. Il nome, ovviamente, non ha bisogno di tante spiegazioni: Black per il colore del caffè e Russian perché si usa il famoso distillato di origine russa. Ma bando alle ciance e andiamo alla ricetta originale del Black Russian.

Ingredienti e dosi del Black Russian

Come preparare il Black Russian perfetto

Colmate un old fashioned con del ghiaccio, versate la vodka e poi il liquore al caffè, rimescolate gentilmente e servite il cocktail.

Se volete preparare il White Russian, ecco la ricetta originale.

Black Russian gradazione

Non è una bomba di alcol dalla gradazione pesantissima, tuttavia state attenti a non esagerare, è un cocktail ingannevole e vellutato che sembra sempre meno alcolico di quanto non sia. 5 cl di vodka non sono pochi, a cui si sommano altri 2 cl di liquore: nel complesso non è uno Zombie, ma se ne bevete due siete già a posto.

Altri grandi cocktail da aperitivo che meritano la vostra attenzione

Negroni, Mojito, Moscow Mule, Gin Tonic, Margarita, Daiquiri, Cocktail Martini, Spritz, Hugo, Americano, Old Fashioned, Cosmopolitan, Boulevardier.

Quali piatti abbinare al cocktail Black Russian?

Il Black è una grande bevuta, sempre, e non deve avere un motivo, ma provatelo anche con qualche dolce (al cioccolato soprattutto) come zuppa inglese, kunefe, baklava, crostatine al cioccolato, galaktoboureko, tiramisù, torta di mele.

Blind Monkey cocktail con pere, amaretto, vodka e Williamine, cannella e anice
precendente
Blind Monkey: il nuovo cocktail con pere, amaretto, vodka, anice e Williamine
Ricette vegetariane veloci: burrata con pomodori
successivo
Ricette vegetariane veloci: burrata con pomodori, olive, capperi e origano fresco
Blind Monkey cocktail con pere, amaretto, vodka e Williamine, cannella e anice
precendente
Blind Monkey: il nuovo cocktail con pere, amaretto, vodka, anice e Williamine
Ricette vegetariane veloci: burrata con pomodori
successivo
Ricette vegetariane veloci: burrata con pomodori, olive, capperi e origano fresco