Wine Dharma

DharMag novembre 2017 Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010: recensione, commento e prezzo di uno spumante metodo classico di grande eleganza

Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010 recensione, commento, prezzo Finalmente abbiamo assaggiato il Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010 e siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Vi diciamo subito che è un ottimo prodotto, vogliamo sbilanciarci. È uno spumante con assemblaggio di 80% Chardonnay e un saldo di 20% di Pinot Nero per aggiungere forza e mineralità.

Ma quello che ci ha stupito maggiormente è la lavorazione dietro lo spumante Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010.

Il vino base è spiccatamente acido come sempre, ma viene trattato come un vino vero e proprio e fa affinamento in botte in stile Jacquesson o Selosse e poi alla fine dell’affinamento non c’è dosaggio con zuccheri e mosto: viene imbottigliato così come è.

Lo specchio di Franciacorta

Franciacorta i migliori spumanti. Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010 È una bella rivoluzione anche per una cantina protagonista della Franciacorta come Berlucchi e speriamo che molti altri seguano il loro esempio, producendo in questo modo vini più strutturati, meno stilizzati e più aderenti al territorio di Franciacorta.

Stiamo comunque parlando di uno spumante millesimato, un vino particolarmente felice e pregiato, figlio di un’annata splendida, fredda e mai troppo calda in estate, dove le uve hanno raggiunto un’acidità altissima gradualmente e poi sono state raccolte con più vendemmie. E grazie a condizioni così peculiari si è potuto osare con un affinamento in botte.

I migliori spumnati italiani, Franciacorta Berlucchi 61 Nature Millesimato 2010 Riassumendo il processo produttivo del Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010: vendemmia, fermentazione in acciaio, poi le migliori parcelle affinano in botti di rovere per un periodo di 6 mesi sur lie.

La cuvée viene poi preparata assemblando i vari vini, si imbottiglia, parte la seconda fermentazione quindi il vino riposa sui lieviti per 5 anni.

Poi non viene aggiunto nessuno dosaggio: in pratica è nudo e crudo come esce dal suo matrimonio con i lieviti.

E ci piace, è un vino di spessore minerale, fresco, ma scolpito dal lavoro instancabile dei lieviti. La maturità dello Chardonnay è avvolgente, intrigante, sviluppa profumi maturi che intrigano.

A fare da contraltare in sottofondo il Pinot Noir scorre nervoso, aggiungendo giochi di luce e ombre che profumano di bosco.

Il bouquet del Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010

I migliori spumanti italiani Franciacorta Berlucchi 61 Nature 2010, recensione Dominano le note dello Chardonnay, il frutto è complesso e variegato con pesca e agrumi, non mancano le suggestioni burrose, nocciole, vaniglia e poi piccoli frutti di bosco, muschio, alghe e tanta mineralità. I lieviti hanno fatto un ottimo lavoro creando una sinfonia pulita con classici profumi di brioche e crema pasticcera. Varietà e persistenza ottime.

Il sapore del Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010

L’equilibrio è buono pur avendo un piglio tagliente e bella struttura, lo sviluppo è ampio e gustoso, sempre sorretto da sapidità pungente. La freschezza è polposa e croccante, spinge sul palato, aiuta a declinare sapori complessi dati dalla maturazione dello Chardonnay e dai lieviti. Tutta una serie di sapori burrosi si alternano sul palato lasciando spazio ad un finale di frutta secca e fiori.

Prezzo del Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010

Per il costo che ha, 30 euro all’incirca, è un ottimo spumante che non si compiace e non si lascia irretire nei classici stilemi da “metodo classico Franciacorta iper cristallino che viaggia su monorotaia”.

Un vino che osa e vuole essere strutturato, con spigoli minerali ben in vista e polpa.

Abbinamenti consigliati per il Franciacorta Berlucchi ‘61 Nature millesimato 2010

Tortelli di formaggio di fossa con porcini, abbinamento Berlucchi Spumante Pesce, porcini, arrosti di maiale, cucina indiana o thai, ottimo come aperitivo da servire per le festività o come base per uno cocktail Champagne made in Italy. Piatti consigliati: carbonara, paccheri ripieni di pesce spada, pinoli e uvetta, tagliolini con sugo di ortica e calamari, risotto alla marinara, risi e bisi, paella.

Photo credits