Wine Dharma

DharMag gennaio 2015 Screwdriver cocktail: ricetta, ingredienti e dosi del vodka orange

Screwdriver cocktail, ricetta con vodka e succo di arancia, cocktail semplici Lo Screwdriver è uno dei cocktail più semplici di tutta la storia dei miscelati: spremete un’arancia e rinforzatela con un po’ di vodka e il gioco è fatto. Devono stare in rapporto di 1 a 2, quindi per 10 cl di succo arancia aggiungete 5 cl di vodka. In estate ricordatevene quando lo preparerete a vasche per dissetarvi e fare un pieno di vitamina C.

Una leggenda vuole che un operaio americano abbia dato il nome Screwdriver (che tradotto in italiano è cacciavite) al cocktail prima conosciuto come vodka orange, perché per rimescolarlo non trovò altro che un semplice cacciavite.

Ma leggende a parte, il cacciavite è un drink fenomenale, freschissimo, affilato, con il giusto rapporto dolcezza-freschezza, abbiate solo l’accortezza di spremere arance mature, visto che il gusto viene tutto dal frutto, essendo la vodka praticamente insapore.

La fama del drink è dovuta alla facilità d’esecuzione, ma anche alle mille varianti: basta soltanto cambiare il distillato e diventa XXX driver, e così il Mexican Screw è a base di tequila, l’American Screw di bourbon, il French Screw è fatto col cognac e così via.

Ingredienti e dosi del cocktail Screwdriver

Bicchiere

Highball

  • 5 cl di vodka
  • 10 cl di succo di arancia

Come preparare lo Screwdriver cocktail

Spremete le arance e filtratene il succo. Versate tutti gli ingredienti in un bicchiere highball pieno di ghiaccio, mescolate e decorate con una fetta d’arancia. Lo Screwdriver è il cocktail perfetto per dissetarsi in estate, ma è ottimo anche in inverno, quando le arance sono dolci e succose. Per una riuscita perfetta, preparatelo in grandi caraffe dove gli ingredienti avranno modo di amalgamarsi meglio.

Screwdriver cocktail ricetta originale. Vodka orange. Cocktail con succo arancia Se volete fare uno Screwdriver ancora più gustoso, usare le arance tarocco di Sicilia. Per aggiungere un tocco elegante, qualche goccia di Angostura sono più che benvenute.

Se vi piacciono i cocktail a base di vodka, potreste trovare interessanti anche: il Salty Dog, il vodka tonic, il Sex on the Beach, il Cape Cod, il Dirty Martin, il Sea Breeze, il Bloody Mary, l’Apple Storm, il Cosmopolitan, la Caipiroska, il Kamikaze e chiudiamo con il Moscow Mule.

Quali piatti abbinare allo Screwdriver?

La vodka conferisce al cocktail buon corpo, calore, con la dolcezza dell’arancia in sottofondo. Piatti succulenti, pesce alla griglia, crudità di pesce e sushi a volontà. Da provare con roast beef, anatra all’arancia, kebab di pollo e anacardi, costolette di maiale con salsa barbecue.

Photo credits