Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Torta caprese: la ricetta originale napoletana
2 0
Torta caprese: la ricetta originale napoletana

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

280 grammi di mandorle
225 grammi di cioccolato fondente
5 Uova
225 grammi di zucchero

Informazioni nutrizionali

241
calorie

Torta caprese: la ricetta originale napoletana

  • 50 minuti
  • Facile

Ingredienti

Preparazione

Condividi

La torta caprese napoletana è un dolce semplicissimo, una torta fatta con un impasto di cioccolato fuso, mandorle tritate, zucchero, uova e burro. È originaria dell’Isola di Capri e la sua grande particolarità è la totale assenza di farina. Non a caso oltre ad essere un dei tesori della pasticceria napoletana, è anche soprattutto una delle prime torte senza glutine che siano mai state prodotte nella storia.

Quindi se volete assaggiare una squisita torta di cioccolato o se siete celiaci o anche solo intolleranti al glutine, preparatevi a fare la torta caprese. Non ci vorrà molto tempo: la ricetta è semplicissima e anche le dosi degli ingredienti sono facili da ricordare. In pratica tutti gli ingredienti principali come burro, zucchero e cioccolato hanno la stessa dose grammi, a parte le uova, ovviamente. Per quel che riguarda la mandorle per fare la farina è sempre meglio metterne 30 grammi in più rispetto alla dose del cioccolato.

Se manterrete queste proporzioni e se avrete la pazienza di lavorare con calma l’impasto, montando bene gli albumi, riuscirete a fare una torta caprese perfetta. Non temete, la ricetta di questa torta è molto semplice ed è praticamente impossibile sbagliarla!

Ingredienti e dosi per fare la vera torta caprese napoletana

  • 280 grammi di mandorle
  • 225 grammi di cioccolato fondente
  • 225 grammi di burro
  • 5 uova
  • 225 grammi di zucchero semolato

Come fare la torta caprese napoletana

Come unico consiglio per fare una torta caprese perfetta, è meglio comprare le mandorle intere e macinarle per fare la farina, piuttosto che comprare la farina di mandorle. In questo modo avrete il controllo totale delle materie prime e non lascerete nulla al caso. Mettete le mandorle nel mixer e tritatele finemente fino ad ottenere una farina molto fine. Se volete potete macinare 50 grammi di mandorle extra più grossolanamente per aggiungere un bel contrasto all’impasto della torta.

Tagliate il cioccolato fondente a pezzetti con un coltello e mettetelo in una piccola casseruola, aggiungete il burro e sciogliete tutto molto lentamente, a bagnomaria.

Rompete le uova, tenete da parte gli albumi, mettete i tuorli in una ciotola capiente, aggiungete lo zucchero e montate per 5 minuti con le fruste elettriche o la planetaria.

Versate dentro la farina di mandorle e mescolate ancora per qualche minuto.

Come fare al torta Caprese, albumi montati a neve, ricetta facile e veloce Mettete gli albumi nella planetaria o in una ciotola, condite con un pizzico di sale e montateli fino a quando non sono sodi come panna montata.

Adesso la parte più importante: aggiungete delicatamente gli albumi montati all’impasto, lavorando con calma con una spatola, mescolando dall’alto verso il basso, per amalgamare bene gli ingredienti. Attenzione a non sgonfiare gli albumi montati, ma non abbiate paura di mescolare con cura, ricordatevi che nella torta caprese non è presente glutine, e quindi la struttura, l’impalcatura del dolce sono gli albumi e i tuorli che si gonfiano.

La cottura della torta caprese

Imburrate uno stampo di 22-24 centimetri di diametro e infornate la torta caprese e cuocetela, a 180 gradi, per 30-40 minuti.

versare su una tortiera imburrata e cuocere a 180°C per 30-35 minuti.

Ovviamente ogni forno è diverso, quindi voi lo conoscete meglio di chiunque altro, ma attenzione a non bruciare la torta cuocendola ad una temperatura troppo alta, quindi se avete un forno ventilato potete cuocere la torta anche a 160 gradi. Meglio qualche grado in meno, tanto la torta caprese non è un dolce che deve lievitare chissà quanto.

Dopo 35 minuti fate la prova dello stecchino: piantatelo dentro la torta e se esce asciutto allora la torta caprese è cotta. Spegnete il forno, aprite lo sportello e lasciate raffreddare il dolce.

Toglietelo dallo stampo e spolverate con zucchero a velo.

Quale vino abbinare alla torta caprese

Tutto questo cioccolato è duro da gestire per un vino dolce leggero, per un Moscato e finanche per un Recioto. Molto meglio abbinare un vino liquoroso come il vermut dolce, Porto, Madeira e Marsala, Sherry, Brandy, Cognac e Calvados oppure un grande whisky torbato come il Lagavulin 16 anni.

Se volete abbinare un cocktail, il sapore avvolgente del White Russian è l’ideale.

Cocktail dello Zio Fester, drink di Halloween con teschi e denti da vampiro
precendente
Zio Fester: il cocktail di Halloween mostruosamente buono!
Beermageddon cocktail con birra mezcal mandarino, aperitivo leggero
successivo
Beermageddon: il cocktail con birra, mezcal, mandarino e sale
Cocktail dello Zio Fester, drink di Halloween con teschi e denti da vampiro
precendente
Zio Fester: il cocktail di Halloween mostruosamente buono!
Beermageddon cocktail con birra mezcal mandarino, aperitivo leggero
successivo
Beermageddon: il cocktail con birra, mezcal, mandarino e sale