Wine Dharma

DharMag agosto 2013 Mojito alla maracujá: la ricetta cocktail con ingredienti e dosi di un drink dal gusto tropicale

Mojito alla maracuja, mojito al frutto della passione cocktail mojito con frutta Il mojito alla maracujá è uno di quei cocktail che danno dipendenza: è la quintessenza dell’equilibrio e del gusto.

È dolce, ma non troppo, è fresco, ma non tanto da tagliare la lingua, è alcolico, ma non tanto da stenderti, insomma potremmo sbilanciarci e incoronarlo il cocktail perfetto!

La ricetta parte da frutta di primissima scelta: la maracujá deve essere matura al punto giusto, per cui affidatevi ad un venditore di fiducia, altrimenti lasciate stare.

Diciamo mojito alla maracujá, ma potete usare anche il frutto della passione, non sono proprio lo stesso frutto, ma si assomigliano, anche se la maracujá ha un gusto più intenso e delicato, cosa che la rende leggermente più costosa. Se potete, andate sulla maracujá e non si sbaglia.

Ok, andiamo alla ricetta di questa variante del mojito, che trova nuova vita in una versione tropicale di grande fascino, che potrete bere come aperitivo o come drink per un dopo cena vivace.

Ingredienti per il Mojito alla maracujá

  • 4 Cl di rum bianco cubano
  • 3 Cl di succo di lime
  • 7 foglioline di hierba buena o menta
  • 1 maracujá
  • 2 cucchiai di zucchero di canna bianco raffinato
  • ghiaccio sbriciolato grossolanamente
  • Soda

Come preparare il mojito alla maracujá (frutto della passione)

Spremete il succo di lime e filtrate il succo.

Tagliate la maracujá a metà ed estraete la polpa con un cucchiaino.

Mettete lo zucchero, il succo di lime e la polpa di maracujá in un tumbler capiente e pestate con il muddler.

Pestate bene e a lungo, poi aggiungete la menta e accarezzatela con il pestello.

Mojito alla maracujà, cocktail con rum bianco menta e maracuja, ricetta cocktail Versate il rum, il ghiaccio, colmate con soda o ginger beer e mescolate delicatamente.

Ed ecco pronto in pochi minuti il mojito alla maracujá, un cocktail semplicemente irresistibile, da bere a tutte le ore.

Altri imperdibili cocktail a base di rum

Cuba Libre, Dark and Stormy, Basito, Pina Colada, Don Rodrigo, Planter’s punch, Caipirissima e ovviamente il Mojito classico.

Quali piatti abbinare al mojito alla maracujá?

Servitelo per accompagnare finger food, pesce, pasta fredda, pasta al pesto, pesce e pollo, ma da provare con il piccante. Piatti consigliati: kolokithokeftedes, paella mista, pollo all’arancia, branzino al sale di Cervia, riso alla cantonese, pollo fritto alla giapponese, pollo alla brace, risotto con gamberi e zucchine, polpette di pesce.

Photo credits