Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Pina Colada: la ricetta originale con ingredienti, dosi e la storia del mitico cocktail tropicale
6 0
Pina Colada: la ricetta originale con ingredienti, dosi e la storia del mitico cocktail tropicale

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Aggiusta le dosi:
5-6 cl di rum chiaro
9 cl di succo di ananas
3 cl di crema di cocco
80 grammi di ghiaccio tritato
1 fettina di ananas opzionale
1,5 cl di Lime opzionale, ma caldamente consigliato

Informazioni nutrizionali

208
Calorie

Pina Colada: la ricetta originale con ingredienti, dosi e la storia del mitico cocktail tropicale

  • 6 minuti
  • Dosi per 1
  • Facile

Ingredienti

Preparazione

Condividi

Storia della Pina Colada

La ricetta originale della Pina Colada si narra sia stata inventata da un vecchio lupo di mare, il pirata Roberto Cofresí, tra una scorribanda e l’altra. Non ci sono dati attendibili al riguardo, anzi è con ogni probabilità una leggenda, e sicuramente la mistura servita dal pirata era un modo per smussare l’anima grezza e tagliente del rum dei tempi e non aveva ghiaccio e neanche ciliegine o ombrellino. Molti ne rivendicano la paternità, l’unico dato di fatto è che è uno dei grandi cocktail cubani e che lo stato di Porto Rico l’ha elevato a drink ufficiale dell’isola.

La Pina Colada è un cocktail dissetante e goloso, uno dei più famosi e richiesti in tutto il mondo, adatto per ogni momento della giornata, il classico long drink da bere in relax totale, magari a bordo piscina. Tuttavia c’è una grande problema: la dolcezza stucchevole che può raggiungere se fatta con ingredienti industriali.

Non ci sono mezze vie quando si tratta della Pina, servono i guanti bianchi. Ma servirebbe soprattutto un estrattore per ricavare il nettare d’ananas e anche la crema di cocco deve essere eccellente. Non usate mai i succhi di frutta confezionati, serve un ananas vero, fresco. Tagliatelo, mettetelo nello shaker e schiacciate con il pestello e poi schiacciate la polpa con un colino, ma non usate succhi industriali.

Ma andiamo alla ricetta, molto semplice, basta avere un frullatore e 3 ingredienti: rum, ananas e crema di cocco.

Attenzione: la Pina Colada non è un cocktail frozen estivo da fare a litri, frullando per 2-3 minuti. Non mettete troppo ghiaccio, altrimenti la annacquate e sappiate che non è un beverone estivo, quanto pura poesia caraibica concentrata.

Ingredienti e dosi per fare la Pina Colada originale

  • 5-6 cl di rum chiaro cubano
  • 9 cl di succo di ananas
  • 3 cl di crema di cocco
  • ghiaccio tritato, 80 grammi
  • 1 fetta di ananas (opzionale)
  • 1,5 cl di lime appena spremuto, opzionale, ma fondamentale per dare equilibrio e tagliare la dolcezza del drink
  • 1 spicchio di ananas e le foglie del frutto guarnire; ciliegina e ombrellino se vi sentite trash

Come preparare la Pina Colada perfetta

Versate in un frullatore il rum, il succo d’ananas, la crema di cocco, 1 fetta di ananas, il lime e il ghiaccio tritato. Frullate per 15-20 secondi, il cocktail deve risultare spumoso, ma non è un vero e proprio frozen, quindi state attenti a non mettere troppo ghiaccio, altrimenti diventa una granita.

Pina Colada, cocktail con ananas, rum, crema di cocco, ricette cocktail Versate in un calice grande e guarnite con una fettina di ananas e le foglie incise per il lungo e poi infilate sul bordo e anche una cannuccia.

Dubbi amletici: lime o non lime?

Il lime come detto è opzionale, dipende anche molto dalla maturazione dell’ananas, già naturalmente acido. Valutate bene gli ingredienti che avete a disposizione e mettete meno lime se è il caso. Sembra un cane che si mangia la coda, ma se volete fare un buon cocktail l’ananas deve essere maturo e dolce, evitate di usare ananas acerbi.

Preparazione della Pina Colada analcolica

Ricordate che la Pina è anche un ottimo cocktail analcolico: il gusto cremoso del cocco unito all’aromaticità succosa dell’ananas creano una sinfonia splendida, che vi darà un pieno di vitamine!

Varianti: Pina Colada al basilico

Altre varianti prevedono il rum scuro, magari anche un giamaicano speziato e molto forte, che rende la Pina più corposa e ricca, forse troppo baroccheggiante però. Se volete provare un drink ancora più gustoso e aromatico aggiungete due foglie di basilico: nonostante sia un ingrediente inusuale, rende il drink indimenticabile.

Quale rum usare per fare la Pina Colada

I sapori e i profumi sono tanti, per cui non serve un rum molto costoso, anzi. Solitamente si usano rum cubani leggeri. Un semplice Havana 3 anni va benissimo, non usate rum agricoli pregiati, che si smarrirebbero in questa super nova di gusto tropicale. Anche il Rum Plantation 3 stars è un’ottimo rum per questo cocktail. La dose di rum che si usa solitamente è tre cl, ma per dare struttura di può arrivare fino a 5.

Quale crema di cocco usare?

Dopo molti esperimenti, abbiamo scelto la crema di cocco Naty’s: è favolosa, dolce e vellutata, ma molto aromatica e con un equilibrio mai stucchevole.

Altri cocktail a base di rum da provare per i vostri aperitivi

Cuba Libre, Dark and Stormy, Basito, Pina Colada, Daiquiri, Planter’s punch, Caipirissima, Zombie, Mai Tai e ovviamente il mitico Mojito cubano.

Quali piatti abbinare

Non è male con gamberi e crostacei, ma dà il meglio di sé con dolci al cucchiaio e crostate alla frutta. Piatti consigliati: cheesecake al cioccolato, brownies, galaktoboureko, crumble di mele, torta di pane e banane, crostata cioccolato e pere, mud cake, creme brûlée.

Hamburger americano ricetta classica con ingredienti e tempi cottura per fare il panino perfetto
precendente
Hamburger americano: la ricetta classica con ingredienti e tempi di cottura per fare il panino perfetto
Spiedini di gamberi avvolti nella pancetta, con formaggio e peperone ricetta facile e veloce
successivo
Spiedini di gamberi avvolti nella pancetta, con formaggio e peperone
Hamburger americano ricetta classica con ingredienti e tempi cottura per fare il panino perfetto
precendente
Hamburger americano: la ricetta classica con ingredienti e tempi di cottura per fare il panino perfetto
Spiedini di gamberi avvolti nella pancetta, con formaggio e peperone ricetta facile e veloce
successivo
Spiedini di gamberi avvolti nella pancetta, con formaggio e peperone