Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Bobby Burns cocktail: la ricetta originale di un mitico drink a base di Scotch whisky
1 0
Bobby Burns cocktail: la ricetta originale di un mitico drink a base di Scotch whisky

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Aggiusta le dosi:
4,5 cl di Scotch whisky
4,5 cl di sweet vermouth
3 gocce di DOM Benedictine
Buccia di limone

Bobby Burns cocktail: la ricetta originale di un mitico drink a base di Scotch whisky

  • 5 minuti
  • Dosi per 1
  • Facile

Ingredienti

Preparazione

Condividi

Il cocktail Bobby Burns è uno dei grandi drink del 1900, uno di quelli che lascia il segno grazie al suo gusto secco e sontuoso, dove Scotch whisky e sweet vermouth giocano a fare l’amore, con il Dom Bénédictine che fa da cupido. È una variante del Rob Roy, a sua volta figlio del Manhattan, uno dei cocktail più prolifici della storia, infatti pochi sono i cocktail che hanno avuto così tanti emuli e twist.

Ma cosa ha di particolare il cocktail Bobby Burns e perché dovreste provarlo? Perché è un cocktail visionario per la profondità aromatica e se usate uno Scotch torbato diventa un vero e proprio capolavoro.

L’equilibrio di questo cocktail è difficile, va dosato con cura e agitato il meno possibile per evitare di traumatizzare il vermouth. Metà Scotch whisky e metà vermouth dolce con 3 gocce di Bénédictine a dare eleganza, la ricetta è audace, non alla portata di tutti, anche perché il risultato finale è un drink altezzoso, dal gusto pieno e arrogante, non di certo delicato.

Il grado alcolico del cocktail Bobby Burns è alto, la bevibilità è ottima, il whisky è domato dal vermouth, ma la sensazione di calore è poderosa sul palato. Pur essendo alcolicamente impegnativo è un drink da aperitivo grandioso.

La ricetta che vi proponiamo è del mitico Harry Craddock, il quale nel suo Savoy cocktail Book proclama: “One of the very best Whisky Cocktails. A very fast mover on Saint Andrew’s Day.” Ci sono molte varianti, anche con il Drambuie al posto del Dom Bénédictine, ma secondo noi la cristallina purezza di queste dosi mezzo e mezzo, più quelle tre gocce di rugiada del Bénédictine sono ineguagliabili.

Ingredienti e dosi per fare il cocktail Bobby Burns

Come fare il cocktail Bobby Burns

Versate lo Scotch, il vermouth e il Dom in uno shaker con ghiaccio e agitate e versate in una coppetta. Strizzate sopra una buccia di limone. Molti storceranno il naso per il trattamento violento dello shaker con ingredienti così delicati, ma basta farlo velocemente, senza metterci tutta la forza che Odino vi ha donato e vedrete che farete un capolavoro.

Bobby Burns cocktail, ricetta ingredienti e dosi, aperitivo con Scotch whisky Nessuno comunque vi proibisce di provare a farlo mescolando gli ingredienti nel mixing glass.

Altri grandi cocktail a base di Whisky da assaggiare!

Manhattan, Boulevardier Whiskey Sour, Brooklyn, Old Fashioned, whiskey e cola, Irish Coffee, Mint Julep, Sazerac.

Daiquiri al mirto con rum bianco, lime, le migliori da aperitivo con mirto e rum
precendente
Daiquiri al mirto: la ricetta per fare la variante sarda di un grande drink cubano
Spumoni cocktail, cocktail giapponese con Campari e succo di pompelmo
successivo
Spumoni cocktail: la ricetta originale giapponese con ingredienti e dosi di un ottimo drink da aperitivo
Daiquiri al mirto con rum bianco, lime, le migliori da aperitivo con mirto e rum
precendente
Daiquiri al mirto: la ricetta per fare la variante sarda di un grande drink cubano
Spumoni cocktail, cocktail giapponese con Campari e succo di pompelmo
successivo
Spumoni cocktail: la ricetta originale giapponese con ingredienti e dosi di un ottimo drink da aperitivo