Wine Dharma

Colli di Rimini: week end del gusto tra vino, olio, formaggio di fossa e castelli medievali, anche in bicicletta!

Week end enogastronomico nei colli di Rimini in bicicletta. Wine tour Rimini. Il paesaggio dell'entroterra riminese è unico! Quello che vogliamo proporvi è un week end enogastronomico tra le colline di Rimini, alla scoperta di piccoli borghi annidati tra gli Appennini e produttori che mettono il cuore in quello che fanno. Sono previste visite per assaggiare l’olio extravergine di oliva di due splendide aziende artigianali, il vino pregiati della cantina Enio Ottaviani, i deliziosi salumi di mora romagnola dei fratelli Zavoli ed non manca una visita a Mondaino per scoprire il formaggio di Fossa . Il tutto coronato da una gita finale al castello di Gradara.

Il tour enogastronomico dei Colli di Rimini comprende una cena di benvenuto, due notti nell’agriturismo Torre del Poggio con degustazione di olio e vino. Il giorno dopo abbiamo una degustazione di olio con passeggiata tra gli ulivi dell’azienda Fraternali Grilli Primo negli splendidi colli di Montegridolfo.

Montegridolfo è un borgo splendido dell’entroterra riminese, abbracciato dalle mura del castello dei Malatesta costruito intorno all’anno 1000. Nel corso dei secoli si è mantenuto intatto e oggi offre uno spettacolare colpo d’occhio. Dopo esserci ripresi dallo stupore, ci attende un grande olio extra vergine di oliva e una visita al Museo della Linea Gotica.

Vitellone bianco romagnolo. Carne, salumi e insaccati di Mora Romagnola. Zavoli Solo razze antiche e autoctone dai fratelli Zavoli Al vostro ritorno, nel pomeriggio, ad attendervi ci sono i salumi di mora romagnola dell’azienda Zavoli, artigiani dei salumi, che allevano, macellano e producono personalmente ogni capo. Una gita alle origine del gusto romagnolo e della cultura del buon cibo, infatti sono allevati anche razze quasi estinte come il pollo di razza romagnola e il vitellone romagnolo. Se avete bambini è un’ottima occasione per visitare una fattoria didattica e vedere dal vivo gli animali nel loro habitat naturale.

Domenica mattina dedicata alla visita di una cantina storica dei Colli di Rimini: Enio Ottaviani, a San Giovanni in Marignano. Aspettatevi una sontuosa degustazione di Sangiovese e ottimi vini bianchi, con bottiglie di grande qualità, il tutto accompagnato da uno spuntino di prodotti locali, tra cui salumi e formaggi con l’immancabile piadina.

Visitare le fosse dove viene prodotto il formaggio di Fossa, Rimini, Mondaino. Il formaggio è pronto per il lungo sonno nelle fosse! Subito dopo si parte alla scoperta del Formaggio di Fossa, un prodotto unico al mondo, che stagiona nelle fosse per mesi per assumere un gusto incredibilmente delizioso! Al Mulino della Porta di Sotto, a Mondaino, assaggeremo questo squisito formaggio artigianale, che nasce da una lavorazione lunga che risale al Medioevo. Pranzo-degustazione e poi via ad esplorare le bellezze del piccolo borgo malatestiano, da non perdere la Rocca, la piazza maggiore con i suoi bei palazzi e la chiesa di S. Michele Arcangelo.

Castello di Gradara doppia cinta muraria. Castello di Paolo e Francesca. Dante Le possenti mura del castello di Gradara Pomeriggio libero: un visita che consigliamo caldamente è quella del borgo medievale di Gradara, dominato dal possente castello fatto erigere nel 1150 a difesa della vallata. La leggenda vuole che questo sia il luogo in cui si sia consumata la tragica vicenda amorosa tra Paolo Malatesta e Francesca da Polenta, cantata nel V canto della Divina Commedia di Dante.

Se siete in cerca di un week end rilassante, all’insegna della storia, dei castelli e delle eccellenze enogastronomiche delle terre dei Malatesta, questo è l’itinerario che fa per voi!

Il tour è disponibile tutto l’anno, anche per ciclisti: dall’inizio della primavera fino ad autunno inoltrato è possibile noleggiare una bici professionale e visitare le cantine e i produttori dei Colli di Rimini pedalando in tutta tranquillità. Le colline non sono troppo ripide e quindi non è richiesta una preparazione atletica da Giro d’Italia, diciamo un medio livello con qualche salita impegnativa, tuttavia il percorso è totalmente personalizzabile per essere adattato ad ogni esigenza.

Photo credits