Wine Dharma

DharMag aprile 2018 Ardbeg Uigeadail: recensione, commento e prezzo di un whisky scozzese torbato e rotondo

Ardbeg Uigeadail recensione commento prezzo whisky scozzese torbato elegante Ardbeg Uigeadail: ovvero in medio virtus stat e anche il sapore di questo pregiato whisky scozzese torbato sta nel mezzo tra il 10 anni e il Corryvreckan. È torbato, ombroso, ma tutto sommato vellutato e morbido, ben lontano dal gusto asciutto ed erbaceo del 10 anni.

Non lo diciamo per sminuire l’idea virile di affumicatura estrema di cui gode l’Ardbeg, una distilleria che ha fatto la propria fortuna producendo alcuni dei whisky più torbati in assoluto. Anzi siamo avidi appassionati di whisky Ardbeg, ma è chiaro come questo Ardbeg Uigeadail voglia presentarsi al pubblico come un whisky più equilibrato e morbido. Non c’è nulla di male e poi non che la torba manchi, tutt’altro.

Solo che al primo assaggio spiazza, uno si aspetta un pugno di torba in faccia e invece arriva una carezza, ruvida e affumicata, ma non è di certo un distillato che vuole fare il prepotente.

Il processo produttivo di questo whisky scozzese è simile a quello degli altri due campioni della scuderia Ardbeg, malto affumicato con torba, wash, distillazione doppia in alambicco di rame e poi viene fatto affinare in botti. E la svolta sta tutta qui: l’affinamento è multiplo in botti di bourbon e sherry e plasma il gusto di un distillato denso e ricco di materia, ma che con il passaggio finale in botti usate per lo sherry, si arrotonda, prendere toni ossidati, dolci e marcatamente nutty, ossia di frutta secca.

Cosa significa Uigeadail?

Luogo oscuro inospitale dal terribile aspetto dove la vita e l’allegria non sono le benvenute, più o meno, letteralmente è “luogo buio e misterioso”. Molto semplicemente è l’omonimo lago da cui la distilleria attinge per produrre.

Come tutti i whisky Ardbeg, questo Uigeadail non è filtrato a freddo e di ciò ne vanno fieri e lo potrete leggere anche sull’etichetta. La gradazione è piena, non viene allungato con acqua e l’a

Il bouquet dell’Ardbeg Uigeadail

È fantastico: opulento, sontuoso, dotato di un’eleganza magniloquente che si manifesta con una sinfonia agrumata, caramellata, ossidata e piena di spezie, cera e caffè. Il frutto dall’arancia candita passa all’uvetta, alle ciliegie sotto spirito coperte di cioccolato fondente con un sottofondo penetrante di torba che smussa e illumina il naso. Il sale del mare è l’ossatura aromatica su cui si regge tutta la struttura.

È pieno e ombroso, ma non così erbaceo e sprezzante come il 10 anni, è più caldo e ammiccante, ma sempre pronto a mordere.

Il sapore dell’Ardbeg Uigeadail

In bocca è strutturato, alcolico, ma non aspettatevi spigoli, anzi ha una morbidezza che parte fruttata e poi sfiora il caramello, si impenna con note di pepe. Sapidità come sempre tagliente a dare ritmo e spinta a tanta materia condensata e resa vellutata dall’affinamento nelle botti da sherry. Il finale è maestoso, con fudge al cioccolato, peperone e una colata di torba.

Se volete allentare la morsa della torba e farlo fiorire, aggiungete 3 gocce d’acqua nel bicchiere: ci stanno tutte.

Prezzo dell’Ardbeg Uigeadail

60-64 euro, un prezzo giusto per un whisky di grande spessore.

Altri grandi whisky da assaggiare

Se vi piacciono i whisky di carattere: Lagavulin 12, l’Ardbeg 10, il Cardhu Gold Reserve, Laphroaig quarter cask, il Nikka Whisky from the Barrel, Lagavulin 8, il Talisker Skye single malt whisky, l’Oban 14 anni, il Single Malt Glenfiddich 12 anni, il Lagavulin Islay Single Malt 16, il Whiskey Coffey Malt Nikka, il Johnnie Walker Green Label , Bowmore 25 e chiudiamo con lo Springbank 10.

Abbinamenti consigliati per lo Scotch whisky single malt Bowmore 25 anni

Carne alla griglia, ricette barbecue, ma anche con cioccolato e dolci: mousse al cioccolato, crostata pere e cioccolato, cheesecake fragole e cioccolato bianco, banana bread al cioccolato fondente, fudge cioccolato e noci, crostatine al cioccolato, muffin al cioccolato, crostatine al cioccolato, brownies al cioccolato, affogato al cioccolato, Brownies con nocciole e cranberry ricoperti al cioccolato extra fondente.

Photo credits