Wine Dharma

Cantine Monfort

Pergola trentina, Lavis, vigneti nella Valle di Cembra. Muller Thurgau e Gewurz Le Cantine Monfort sono una realtà storica di Lavis, una delle zone vitivinicole più belle di tutta l’Italia. Siamo poco sopra Trento, circondati dalla Dolomiti, in un contesto unico, con le classiche pergole trentine che drappeggiano le colline circostanti. Il panorama da solo vale una visita in cantina.

Il fulcro della cantina è il palazzo Monfort, antica residenza dei conti De Melchiori. Tutto intorno si sviluppano i vigneti, alcuni sono in Val di Cembra, altri ad Isera e Volano, il Teroldego a Mezzolombardo. Gli appezzamenti rispecchiano il desiderio di produrre vini tipici, che possano esprimere il territorio e per questo sono divisi in piccoli cru, tra i migliori del Trentino, e vengono vinificati separatamente.

Filosofia della cantina Monfort

Vigneti e muretti a secco in Trentino. Vigneti e vigne a pergola Lavis Trento La famiglia Simoni ha un progetto Trentino ben chiaro in mente: terroir prima di tutto. È la vigna, i sapori del territorio e della tradizione che devono emergere nei vini. Ogni operazione è svolta a mano. Le rese per ettaro sono basse e la sensibilità per l’ambiente si traduce in un coltivazione rispettosa, con pochi e mirati trattamenti solo quando serve.

I vitigni coltivati sono quelli tradizionali trentini: Lagrein, Teroldego, Pinot Nero, Moscato Giallo, a cui si aggiunge una selezione di ottimi spumanti Trentodoc. In cantina si predilige una vinificazione classica, senza tanti interventi, per ottenere vini di cristallina eleganza.

Stile dei vini della cantina Monfort

Degustazione commento, foto e acquisto online dei vini della Cantina Monfort La gamma dei vini e ampia e accurata, con prezzo calibrato. Si parte dai rossi con il Danna Marina, un raffinato blend bordolese, per arrivare fino ai bianchi che in puro stile trentino sono sapidi, freschissimi, connotati da profumi floreali e precisione stilistica.

Segnaliamo l’ottimo Pinot Nero che si distingue per un lodevole rapporto qualità-prezzo e il Trento Rosè Brut, sempre impeccabile, fine, un’ottimo spumante adatto ai più svariati abbinamenti gastronomici, dalle ostriche fino alla pizza passando per un arrosto di coniglio.

Donna Marina

Un rosso sontuoso a base di Cabernet, Merlot e un tocco di Pinot Nero per rendere ancora più elegante il tutto. Veste rubino intrigante. Il bouquet è raffinato, etereo con frutta rossa sotto spirito a cui fanno da cornice ritorni di erbe alpine, cacao e spezie dolci. In bocca è ampio e di spessore, sospinto da buona sapidità e tannini splendidi, morbidi ma fermi. Equilibrio già buono, armonia per un vino rosso da abbinare ad agnello con gremolata di timi e odori.

Trentino Lagrein

Rubino con riflessi porpora. Naso tipico: un intreccio tra sottobosco, spezie e amarene, il tutto illuminato da note di pepe e noce moscata. In bocca è morbido, con frutto integro e carnoso e persistenza nel finale. Equilibrato e dalla grande bevibilità, un bell’esempio di come si fa il Lagrein. Da abbinare a filetto di cervo ai mirtilli.

Pinot Nero

Parola d’ordine finezza. E lo si vede fin dal colore granato trasparente. Naso classico con eucalipto, pepe e tutta una serie di piccoli frutti di bosco. Violette e humus come sottofondo. Bocca affilata, precisa, disegnata da tannini delicati. Finale sapido con deliziosi ritorni terrosi. Da abbinare a tataki di tonno al sesamo, insalata di pollo.

Gewurztraminer

Colore dorato splendente. Apre con raffinati richiami di pesca gialla, lavanda, rosa, pepe, messi in risalto da un ricamo floreale misterioso. Se il naso è complesso, il palato è pieno, ben modulato e preciso, con passo deciso, sapido. La ricchezza non impedisce al vino di essere equilibrato e molto stuzzicante, mai ridondante. Finale pepato con zenzero da incorniciate. Un Gewurztraminer da abbinare al cibo orientale, gamberoni alla piastra, passatelli al tartufo.

Trento Rosé Brut

Un rosato che parla e affascina: fragoline, tè, confetti e ancora piccoli frutti, scanditi senza esitazione, come solo gli spumanti di classe osano. In bocca è cremoso e dalla beva vivace, non esita, ma conclude con un finale sapidissimo perfetto per i frutti di mare, il sushi e la carbonara di pesce.

Monfort Riserva Brut Trento Doc

Giallo dorato con naso complesso, ma dalla grande naturalezza. Agrumi, crosta di pane e note di vaniglia si alternano creando un affresco preciso che impressiona per precisione ed eleganza. In bocca è cremoso, di bella struttura, con ritorni minerali che ricordano le Dolomiti e rendono il vino perfettamente equilibrato, vibrante. Da abbinare a spaghetti di Gragnano ai ricci di mare, sogliola alla mugnaia, tartare di salmone.

Monfort Giallo Igt Vigneti Delle Dolomiti

Da vendemmia tardiva. Colore giallo paglierino. Il naso è tipico del vitigno: vivace, intrigante con note di pesca, pepe e fiori a non finire. Bocca dolce, calda, ben sviluppata e compatta, tuttavia rinfrescata da acidità che rende il vino sempre reattivo e preciso. Equilibrio, armonia e grande cura per un Moscato dolce da abbinare a crostata al limone, meringa, Cheddar.

Se volete acquistare i vini della Cantina Monfort oppure visitare i vigneti e la splendida tenuta a Lavis, contattare la Sig.ra Chiara Simoni.
Email: [email protected]
Telefono: 0461 246353
Come raggiungere le cantine Monfort: via Carlo Sette 21, 38015 Lavis, Trento

Photo credits