Wine Dharma

DharMag marzo 2017 Tregenda vermouth: recensione, caratteristiche e prezzo di un grande vermut di Romagna

Tregenda Vermouth Villa Papiano, vermut romagnolo da Albana vendemmia tardiva Oggi parleremo di un vermut italiano non molto conosciuto, ma dal gusto spettacolare.

Sull’etichetta troverete qualche arabesco e il nome: Tregenda vermouth.

La nascita di questo vino è particolare, nasce dalla brillante mente di un enologo errante, Baldo Baldinini che partendo dal vino Tregenda, un’Albana vendemmia tardiva prodotta dalla cantina Villa Papiano, ha creato un capolavoro.

Il metodo di produzione di questo vermouth romagnolo è classico, Mr. Baldinini ha preso il vino che riteneva più opportuno e ha messo in infusione spezie ed erbe, niente di eccezionale, tuttavia le note mature di frutta caramellata, le spezie, la frutta secca e i profumi inebrianti e grassi dell’Albana ne hanno amplificato l’eleganza a dismisura.

Forse questa recensione sembra troppo apologetica, ma vi diciamo subito che stiamo parlando di un vermut artigianale prodotto in tiratura limitatissima, prodotto con cura certosina: tutte caratteristiche che si riverberano nel prezzo finale del prodotto.

36 euro.

Non lo diciamo per smorzare il vostro entusiasmo, ma per farvi capire che il Tregenda vermouth è già una grande bevuta preso da solo con un goccio di selz e una scorzetta d’arancia, anche senza l’ausilio del gin. Non sognatevi di farvi dei Negroni a nastro con questa bottiglia, il Tregenda vermouth è un grande solista, un virtuoso, ma di certo merita d’essere assaggiato prima in purezza e poi sotto forma di Negroni o Manhattan.

Ok, passiamo al commento.

I profumi del vermouth Tregenda

Naso complesso, maturo, ricco di rimandi aromatici di erbe alpine, china e spezie dolci che giocano a rincorresi, cannella a sbuffi, frutta secca, zafferano con in sottofondo una nota macerata, ossidata, dolce, che ricorda il malto. Finale quasi marino. Equilibrio, eleganza e persistenza da applausi.

Il gusto del vermouth Tregenda

Bicchiere di sweet vermut, Tregenda vermouth degustazione commento recensione Bocca dolce, sontuosa, ampia, screziata da rimandi amarognoli di erbe, spezie. Ma oltre ad essere suggestiva e barcheggiante è scattante, minerale, scandita da una freschezza che dona dinamismo e verticalità al sorso. Mai stucchevole, mai fermo, sempre molto variegato, ma mai difficile. Scorre come velluto. Finale lungo dal sapore di bosco, quasi balsamico.

Il prezzo del vermouth Tregenda

36 euro, costoso, ma li vale. Se volete togliervi uno sfizio, per uso personale è una grande bottiglia. Se avete un locale potreste usarlo per aperitivi retro.

Quali cocktail fare con il Tregenda

Aperitivo Milano, Negroni cocktail, bicchiere di Negroni, i migliori cocktail Negroni, Manhattan, Sweet Martini e grande vecchio come il Blood and Sand.

Photo credits