Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Rusty Nail cocktail: la ricetta, gli ingredienti e le dosi di un grande drink per gli amanti del whisky scozzese
0 0
Rusty Nail cocktail: la ricetta, gli ingredienti e le dosi di un grande drink per gli amanti del whisky scozzese

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

208
Calorie

Rusty Nail cocktail: la ricetta, gli ingredienti e le dosi di un grande drink per gli amanti del whisky scozzese

  • 3 minuti
  • Dosi per 1
  • Facile

Preparazione

Condividi

Il Rusty Nail, (chiodo arrugginito, tradotto in italiano), è un cocktail dalla gradazione alcolica molto alta, adatto a chi ama il sapore caldo e avvolgente del whisky scozzese.

La ricetta del Rusty Nail è molto semplice, cristallina: whisky scozzese addolcito dal Drambuie, un liquore a base di whisky aromatizzato con erbe delle Highlands e miele d’erica. Tutti sapori che ricordano le colline scozzesi battute dal vento, dove il sapore del mare si fonde con quello della torba.

Bicchiere di Talisker, Scotch Whiskey per Rusty Nail. Ricetta cocktail

Il Rusty Nail è un classico cocktail per il dopo cena (after-dinner) e offre una sinfonia complessa e matura di sapori e profumi caldi e speziati. La torba del whisky si stempera nella dolcezza muschiata e fiorita del Drambuie, presente come dolcificante.

Il risultato è un drink per palati abituati al sapore forte del whisky, ma abbinate questo cocktail a salmone affumicato e pan brioche o a paté di fegatini al tartufo e l’abbinamento sarà da urlo.

Il Rusty Nail è ottimo anche da solo, grazie al suo perfetto equilibrio di sapori, ma provate anche ad accompagnarlo a dolci al cioccolato o ad un morbido soufflé all’arancia o alla cheesecake ai lamponi e sarà un’esperienza unica.

Ingredienti e dosi del Rusty Nail cocktail

Bicchiere

old fashioned

Preparazione del Rusty Nail cocktail

Mettete del ghiaccio in un old fashioned, quindi versate whisky e Drambuie, mescolate e schiacciate la scorza per aromatizzare con l’olio essenziale della buccia di limone.

Potete lasciare la scorza di limone nel bicchiere, ma meglio eliminarla per comodità e per non rovinare l’aspetto essenziale del drink.

Suggerimenti

Prima di preparare il Rusty Nail, (o qualsiasi altro cocktail giocato sull’accoppiata distillato-liquore), assaggiate il Drambuie e prendete confidenza con il suo gusto particolare e la sua dolcezza. Questa che vi abbiamo proposto è la ricetta codificata IBA, ma cercate la vostra ricetta che si adatti ai vostri gusti, magari aggiungendo una goccia di bitter al cardamomo o Angostura.

Altri grandi cocktail da bere come after dinner

Golden Dream, Brandy Egg nog, il Grasshopper, il White Scugnizzo, il Ramos gin fizz, l’Irish Coffee, il Golden Cadillac, White Russian, French Connection, B-52, Japanese Slipper cocktail, Alexander, Godmother e il Godfather.

Quali piatti abbinare al cocktail Rusty Nail?

Dolci di ogni tipo, ciambelle, torte e dessert al cucchiaio, ma soprattutto il cioccolato: salame di cioccolato, torta di mele, tiramisù, creme brûlée, torta di pane, zuppa inglese, kunefe, baklava, crostatine al cioccolato, brownies.

Amalfi crustas, foto e ricetta dei migliori cocktail dei barman più famosi
precendente
Il cocktail di San Valentino: Amalfi Crustas
Cocktail con pomodoro, vodka e Tabasco: Dragon Fire Martini: ricetta cocktail
successivo
Come preparare il Dragon Fire Martini
Amalfi crustas, foto e ricetta dei migliori cocktail dei barman più famosi
precendente
Il cocktail di San Valentino: Amalfi Crustas
Cocktail con pomodoro, vodka e Tabasco: Dragon Fire Martini: ricetta cocktail
successivo
Come preparare il Dragon Fire Martini