Wine Dharma

DharMag marzo 2015 Spaghetti alle vongole: come preparare la ricetta perfetta

Spaghetti alle vongole, la ricetta perfetta con ingredienti, dosi e consigli. Ed eccoci ancora arrivati al venerdì. La ricetta di oggi è la più semplice in assoluto, un’accoppiata essenziale, ma meravigliosa della cucina italiana: gli spaghetti alle vongole.

Spaghetti alle vongole: una scelta di vita

Eppure nonostante la semplicità del piatto, pochi sono altrettanto controversi e oggetto di dispute culinarie come gli spaghetti alle vongole.

C’è chi mette il vino e chi lo aborra profondamente, c’è chi scotta appena le vongole e le apre a mano, c’è chi le fa aprire in un soffritto che prevede anche il pomodoro e chi aggiunge anche un po’ di peperoncino fresco.

Insomma le varianti sono infinite, una per ogni cuoco ed è giusto che sia così, cercare la ricetta perfetta è come cercare di mettere d’accordo Peter Pan e Capitan Uncino.

Vista la vastità dell’argomento abbiamo raccolto il parere e le tecniche di alcuni grandi chef, che vi proponiamo, insieme ad una ricetta classica, per cercare di preparare un piatto sempre all’altezza.

Partiamo dagli ingredienti, che sono pochi, ma devono essere perfetti. Le vongole poi solo fresche, freschissime: i lupini quelli più piccoli sono i più saporiti e già da soli sono ottimi, le grandi sono carnose e delicate e un tocco rosso di pomodoro potrebbe anche aumentare il loro fascino.

Ma andiamo alla ricetta e che lo spaghetto sia sempre con voi!

Ingredienti per gli spaghetti alle vongole

4 persone

  • 1 kg di vongole
  • 4 piccoli spicchi di aglio
  • 1/4 bicchiere di olio di oliva
  • una manciata di prezzemolo tritato
  • 500 grammi di spaghetti o linguine

Come preparare gli spaghetti alle vongole

Partiamo dalle vongole, qui tutti concordano che occorrerebbe una notte di spurgo: mettetele in abbondante acqua salata e poi in frigorifero. Se abitate sull’isola di Orchidea Selvaggia potete usare un secchiello di acqua di mare. Quando sono spurgate a dovere sciacquatele sotto acqua corrente ed eliminate quelle con il guscio rotto.

Padella in acciaio con olio extra vergine di oliva e aglio schiacciato. Ricetta. Sbucciate e tritate l’aglio al coltello. In una padella capiente, dove condirete anche gli spaghetti, mettete l’olio e fate soffriggere l’aglio e il prezzemolo per 5 minuti a fiamma dolce.

Vongole in padella. Ricetta con le vongole come preparare gli spaghetti perfetti Mettete anche le vongole e lasciatele cuocere fino a quando non si aprono.

È proprio questo il punto che distingue la ricetta casalinga da quella dei grandi chef, come il mitico Pier Giorgio Parini che invece fa bollire le vongole in abbondante acqua per 5 secondi, le apre ad una ad una aiutandosi con un apposito attrezzo e ne recupera l’acqua. Facendo in questo modo tutto il sapore delle vongole si mantiene inalterato, ma se non siete pratici, evitate tecniche pericolose.

Spaghetti alle vongole veraci ricetta, primo piatto con vongole, ricette di mare A questo punto non vi resta che cuocere gli spaghetti in acqua, poco salata, scolare al dente e ripassare in padella condendo con una spolverata di pepe.

Varianti e conclusioni

Tirare le somme è difficile e imporre una ricetta definitiva è fare violenza ai gusti personali, ma diciamo che se a casa tutto è permesso in nome della libertà culinaria, in un ristorante non dovrebbero esserci compromessi per un classico spaghetto solo aglio, olio e vongole di primissima scelta.

La variante più controversa è l’aggiunta del vino. Ma siamo sinceri, se le vongole sono buone, non serve il vino, anzi l’aggiunta di vini aromatici o molto profumati rende il piatto seducente, ma copre il sapore delicato di mare delle vongole. Non è tanto questione di essere puristi o no, ma di rispetto della materia prima.

Spaghetti alle vongole con aglio e peperoncino fresco. Ricetta di mare: Pomodoro o peperoncino. Per le vongole poco saporite ci stanno, ma consideriamole varianti.

Spaghetti alle vongole con prezzemolo e paprika, primo piatto di pesce, pasta Una spolverata di paprika per chi ama il piccante moderato pure non è male.

Per una ricetta creativa di un grande chef italiano, ecco i tagliolini vongole e cipresso di Giorgio Parini, la classe non è acqua.

Quale vino abbinare agli spaghetti alle vongole?

Scegliamo un vino bianco elegante, floreale e sapido che possa assecondare il sapore sapido delle vongole e ampliarne il gusto con ritorni minerali: il Clemente Primo Gold, il Riesling della cantina Enio Ottaviani è il vino giusto.

Se volete abbinare un cocktail, il gusto pieno e diretto del Martini Cocktail esalta superbamente la sapidità delle vongole.

Photo credits