Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Frutta caramellata in padella con Parmigiano: la ricetta dolce dell’estate
0 0
Frutta caramellata in padella con Parmigiano: la ricetta dolce dell’estate

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

301
calorie

Frutta caramellata in padella con Parmigiano: la ricetta dolce dell’estate

  • 25 minuti
  • Dosi per 6
  • Facile

Preparazione

Condividi

L’estate porta grandi vantaggi: mare, sole, vacanze, ma anche tanta frutta fresca, che se spadellata per pochi minuti diventa un dolce straordinario.

Stiamo parlando di una ricetta ridotta ai minimi termini, più che una ricetta per un dolce, è un’idea: un sogno di una notte di mezza estate.

Esatto, frutta caramellata in padella. Con tutta questa abbondanza di uva, pesche, albicocche e prugne è un piacere preparare una macedonia diversa dal solito.

Il trucco per un frutta caramellata perfetta, che può anche essere servita come dolce in una cena informale, è aggiungere un tocco sapido che faccia da contrasto: qualche cubetto di formaggio erborinato, Castelmagno, Gorgonzola, ma anche un bel pezzo di Parmigiano ben stagionato, sono perfetti e aggiungono spessore e credibilità gustativa al piatto.

Ingredienti per la frutta caramellata in padella con Parmigiano

Per 6 persone

  • 4 prugne
  • 1 grappolo di uva
  • 4 pesche
  • 4 albicocche
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cumino
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
  • 3 cl di rum
  • cubetto di Parmigiano stagionato o Castelmagno 80 grammi in tutto

Come preparare la frutta caramellata in padella con Parmigiano

Come avrete notato, abbiamo aggiunto un tocco alcolico alla ricetta per sfumare più che altro, visto che con la cottura molto dell’alcol evaporerà, tuttavia questa frutta in padella è anche un ottimo dolce per bambini, quindi provate ad offrirla ai vostri cuccioli, senza rum, ovviamente!

Ok, partiamo, come procedimento è molto semplice, solo un consiglio: comprate le spezie intere e poi macinatele con il macina-caffè al momento, non comprate quelle già in polvere, che perdono molti dei loro splendidi profumi.

Lavate e tagliate la frutta, senza sbucciarla.

Mettete lo zucchero in padella con un micro pezzetto di burro, fate sciogliere e caramellate la frutta, facendola saltare e condendo con le spezie macinate.

Dopo 3 minuti sfumate con il rum e cuocete per altri 3 minuti.

Mettete nei piatti, adagiate sopra un pezzo di formaggio a vostra scelta e servite.

Quale vino abbinare alla frutta caramellata in padella?

L’Arte Contadina, un passito di Malvasia dai profumi pazzeschi, che alterna spezie e frutta secca con eleganza e naturalezza: cantina Loschi, Colli Piacentini. Un’altra soluzione brillante per questo tipo di abbinamenti è stappate uno Zibibbo, un vino caldo, ampio e sontuoso, perfetto per assecondare dolcezza e tutti questi splendidi profumi presenti nel dolce. Ma non dimenticate vermut dolce, vino di Porto, Marsala, vino Madeira, Sherry, Brandy, Cognac e Calvados, ottimi per fare abbinamenti ancora più sostanziosi.

Se preferite un cocktail, provate ad abbinare l’Apple Martini.

Insalata nizzarda: come preparare la ricetta originale con ingredienti e dosi
precendente
Insalata nizzarda: come preparare la ricetta originale con ingredienti e dosi
Melanzane con aglio menta e paprika
successivo
Ricette vegane: bruschette di melanzane, menta, aglio e paprika
Insalata nizzarda: come preparare la ricetta originale con ingredienti e dosi
precendente
Insalata nizzarda: come preparare la ricetta originale con ingredienti e dosi
Melanzane con aglio menta e paprika
successivo
Ricette vegane: bruschette di melanzane, menta, aglio e paprika