Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Insalata nizzarda: come preparare la ricetta originale con ingredienti e dosi
0 0
Insalata nizzarda: come preparare la ricetta originale con ingredienti e dosi

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

134
calorie

Insalata nizzarda: come preparare la ricetta originale con ingredienti e dosi

  • 25 minuti
  • Dosi per 4
  • Facile

Preparazione

Condividi

L’insalata nizzarda è uno di quei piatti a cui non si resiste: non dico che la mangerei ogni giorno, ma poco ci manca. Fresca, piena di verdure e sapori intensi, ma che con alcuni accorgimenti può diventare un must, soprattutto in estate.

Ok, ma che cos’è l’insalata nizzarda?

Molto semplice, su una base di insalata verde e pomodori si vanno ad aggiungere olive, tonno, peperoni, cetrioli, cipolle, sedano, alici e poi non devono mai mancare le uova sode a coronare la regina delle insalate estive.

Niente di difficile, anzi è la classica ricetta da affetta, condisci e impiatta: basta solo lavare e tagliare le verdure, bollire un uovo e aprire qualche scatoletta. Ma trovare il giusto equilibrio tra dolcezza e sapidità degli ingredienti non è sempre così scontato.

Ah, un’ultima nota: se solitamente si usa condire l’insalata nizzarda con senape o maionese o una salsa al formaggio, oggi vi sveleremo un trucco pazzesco per una ricetta molto più light: il pesto di pinoli.

La consistenza è fantastica e grassa come una salsa, ma è tutta naturale, molto più sana e leggera rispetto alla classica maionese.

Da oggi l’insalata nizzarda non avrà più segreti!

Ingredienti per l’insalata nizzarda con pesto di pinoli

Per 4 persone

Cipolla rossa per insalata nizzarda, ingredienti dell'insalata nizzarda, ricetta

  • lattuga o radicchio
  • 6 uova sode
  • 3 pomodori
  • 200 grammi di tonno sottolio
  • 50 grammi di olive verdi
  • 50 grammi di olive nere di Nizza
  • 1 costa di sedano
  • 1 peperone piccolo
  • 1 cipolla rossa
  • 1 cetriolo
  • 3 cuori di carciofo (se di stagione)
  • 12 alici sottolio

Per il pesto di pinoli

  • 80 grammi di pinoli
  • 1 spicchio di aglio
  • manciata di Parmigiano
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva 1/4 di bicchiere

Come preparare l’insalata nizzarda con pesto di pinoli

Lavate l’insalata e tagliate le foglie per poterle amalgamare meglio agli altri ingredienti.

Lavate i pomodori, il sedano, il peperone, la cipolla e il cetriolo e tagliateli a spicchi e rondelle.

Aprite lo scatolame vario, scolate e mettete tutto in una insalatiera grande con le verdure.

Uova, uova sode, ricette con uova sode, insalata con uova sodeBollite le uova per 10 minuti da quando l’acqua bolle. Spegnete e mettete in acqua ghiacciata, aspettate 3 minuti e poi sgusciate le uova e mettetele nell’insalatona.

E infine prepariamo il condimento, il pesto di pinoli: mettete i pinoli in un mixer, aggiungete 6 cucchiai di olio, 1 di aceto, sale e pepe e frullato per ottenere un pesto tritato grossolanamente.

Condite l’insalata con il pesto e servite la vostra splendida insalata nizzarda!

Quale vino abbinare all’insalata nizzarda?

Scegliamo un vino snello, agile profumatissimo che possa esaltare questa sinfonia di verdure, come il Pinot Grigio della cantina Bellaveder. Oltrepò Pavese, Champagne e Franciacorta sono ottimi se volete tagliare i grassi dell’insalata con freschezza e tanta sapidità.

Se volete abbinare un cocktail, la finezza del French 75 è quello che fa per voi.

Crocchè di patate napoletane ricetta originale, croquette, crocchette di patate.
precendente
Come preparare le crocchette di patate: le mitiche crocchè napoletane
Frutta caramellata in padella con Parmigiano, ricetta dolce facile e veloce, dessert di frutta
successivo
Frutta caramellata in padella con Parmigiano: la ricetta dolce dell’estate
Crocchè di patate napoletane ricetta originale, croquette, crocchette di patate.
precendente
Come preparare le crocchette di patate: le mitiche crocchè napoletane
Frutta caramellata in padella con Parmigiano, ricetta dolce facile e veloce, dessert di frutta
successivo
Frutta caramellata in padella con Parmigiano: la ricetta dolce dell’estate