Wine Dharma

DharMag marzo 2018 Fiori di zucca pastellati e fritti con pastella alla birra: la ricetta perfetta senza neanche un uovo

Fiori di zucca pastellati e fritti con pastella alla birra, ricetta perfetta I fiori di zucca pastellati e fritti sono una delle ricette più golose della Primavera, il piatto del risveglio dell’orto, ma anche una di quelle da contenere. Non esagerate mai con il fritto e stati attenti a non cuocere troppo, altrimenti diventa tossico per via dell’acrilammide.

Ormai mettiamo sempre questo avviso, ma è importante, va bene essere golosi, ma quando i farinacei vengono cotti ad alte temperature, la famosa reazione di Maillard produce una sostanza cancerogena, quindi attenti: dorati vanno bene, ma se diventano più scuri non è il caso di mangiarli.

Detto questo vi è passata la fame oppure siete pronti a mettere grembiule e occhialini per fare degli indimenticabili fiori di zucca fritti? A proposito: i fiori di zucca fritti leggeri e poco calorici non esistono, non inseguite unicorni di pastella che poi rimarreste delusi…

Ingredienti e dosi per fare i fiori di zucca pastellati e fritti

Per 6 persone

  • 320 grammi di farina
  • 2 bottiglie di birra
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino di sale e pepe
  • olio per friggere
  • un pizzico di noce moscata
  • un pizzico di cannella in polvere
  • 4 cucchiai di farina di cocco, opzionali

Come fare i fiori di zucca pastellati e fritti

Il segreto per fare i fiori di zucca fritti è mantenere la pastella fredda, molto fredda. Diciamo pure sotto ghiaccio. Le uova non servono assolutamente per fare una buona pastella, tutto quello che vi serve è una buona birra e 1 cucchiaino di bicarbonato.

Mettete la farina in una ciotola, condite con sale, pepe, noce moscata, cannella, bicarbonato, il cocco e poi mettete la ciotola in una bacinella piena di ghiaccio.

Adesso stappate la birra e bevetela.

Stappate l’altra e versatela dolcemente nella farina, mescolando con attenzione per evitare che si formino grumi.

Pastella alla birra per fare i fiori di zucca pastellati e fritti, ricetta top Rimescolate fino a quando non avrete ottenuto una pastella omogenea e ben amalgamata, state attenti però, non deve essere troppo liquida, ma leggermente collosa.

Fiori di zucca freschi, come pulire i fiori di zucca per la frittura Lavate i fiori di zucca e spuntate il gambo, poi apriteli ed eliminate il pistillo, se riuscite a staccare tutto con un colpo netto, tirando la base e senza aprirli ancora meglio.

Una volta lavate metteteli su uno straccio e tamponate.

Mettete l’olio in una pentola capiente o nella friggitrice e controllate con un termometro la temperatura, che deve essere di 170 gradi, non di più o si bruceranno.

Come fare la frittura perfetta dei fiori di zucca, ricetta facile e veloce Infarinate i fiori di zucca, poi tuffateli nella pastella, fatela aderire bene e poi friggeteli nell’olio bollente.

3 minuti, quindi scolateli su carta assorbente e serviteli subito.

Fiori di zucca fritti con pastella senza uova, fritto vegano di Pasqua La farina di cocco è opzionale, ma rende la pastella più gustosa e non diciamo che rinfresca, ma aggiunge un tocco tropicale che si sposa divinamente con il gusto delicato dei fiori di zucca.

Photo credits