Wine Dharma

DharMag agosto 2013 Cocktail Tuxedo: la ricetta originale con ingredienti e dosi di uno dei cocktail più stilosi di tutti i tempi

Tuxedo cocktail, ricetta Tuxedo, cocktail con gin scorza di limone e ciliegina Il cocktail Tuxedo è praticamente un grande sconosciuto, pochi ormai lo conoscono e ancora meno lo bevono, ed è un vero peccato, perché è il progenitore di molti cocktail moderni.

La ricetta prevede molti ingredienti, ma è di una complessità aromatica pazzesca, abbiamo una base di gin, vermut dry a cui si aggiungono poche gocce di orange bitte, assenzio e il tocco dolce del maraschino.

La storia del cocktail Tuxedo è avvolta nel mistero, c’è chi pensa sia una variante del Martini Cocktail e chi ritiene che ne sia il padre. L’unica certezza è che nel 1886 il Tuxedo Club, un club per facoltosi gentleman americani, aprì i battenti e proprio in quel cenacolo di allegri gaudenti nacque il cocktail.

E gli stessi gentleman abbracciarono subito la moda del Tuxedo, la giacca dello smoking, che si usava per preservare i vestiti dal fumo del tabacco, reso famoso dal principe di Galles.

Tutto è interconnesso, ma fumoso più che mai, quello che ci interessa è la ricetta originale del Tuxedo, un grande cocktail, perfetto come aperitivo, grazie alla sua innata eleganza e leggerezza.

Ingredienti e dosi del Tuxedo cocktail

  • 3 cl di Old Tom gin
  • 3 cl di vermut dry
  • 1/2 cucchiaino di maraschino
  • 1/4 di cucchiaino di assenzio
  • 3 gocce di orange bitter
  • scorza di limone da strizzare e una per decorare
  • ciliegina

Come preparare il cocktail Tuxedo

Tuxedo cocktail, cocktail con Old Tom Gin assenzio orange bitter e maraschino La preparazione è semplice, ma l’aspetto di questo grande cocktail è spettacolare. Attenzione al gin, in questo caso si usa il vecchio Old Tom gin, leggermente abboccato, ma non facilissimo da reperire: se non lo trovate addolcite con 0,5 cl di sciroppo di zucchero.

Mettete tutti gli ingredienti in un mixing glass pieno di ghiaccio, mescolate dolcemente e poi versate in un coppetta ben ghiacciata, avendo l’accortezza di filtrare con lo strainer.

Come per il Martini, strizzate una buccia di limone sulla superficie del cocktail.

Guarnite con una spirale di scorza di limone avvolta intorno ad una ciliegina e servite un grande classico della miscelazione.

Altri cocktail a base di gin che potrebbero solleticare la vostra curiosità: Gin Gin Mule, Gin Lemon, Gin Fizz, Tom Collins, Martini Dry, cocktail Heidi, Tuxedo, Cocktail Milano, Paradise, Black Mamba Kiss, Alexander, Bramble, Singapore Sling, Ramos Gin Fizz, Negroni, Gin Tonic.

Quali piatti abbinare al Tuxedo cocktail?

Piatti di pesce, carni bianche, zuppe di pesce e pasta. Piatti consigliati: pasta con gamberi e asparagi, reginette con pesto e seppie, polpette di pesce, salmone in salsa teriyaki, maiale in agrodolce, riso alla cantonese.

Photo credits