Wine Dharma

DharMag giugno 2014 Mai Tai cocktail: la ricetta originale

Mai Tai cocktail in tazza tiki, cocktail Tiki con rum chiaro, scuro e orzata Il cocktail Mai Tai è un classico a base di rum, orange curacao, lime e orzata. Il cocktail è nato nel 1944 nel sancta sanctorum del Trader Vic’s di Los Angeles.

Il suo nome in lingua tahitiana significa semplicemente buono, perché non serve aggiungere altro.

Mai Tai cocktail ricetta originale. Cocktail con rum, succo di lime e orzata Il Mai Tai è un cocktail molto alcolico, potente, asciutto, con un buon sottofondo fruttato, ma dove il sapore del rum, chiaro e scuro, è predominante, come avrete già intuito per un Mai Thai perfetto, la qualità del rum è fondamentale.

Mai Tai cocktail ricetta originale del drink americano. Cocktail con ombrellino Ne esistono molte versioni che potremmo definire tropicali, allungate con succo di arancia o ananas e che diventano il classico drink da bordo piscina, quella con tanta frutta e l’ombrellino, ma quella che vi forniamo oggi è la ricetta originale.

Attenzione però: il Mai Tai è un cocktail abbastanza secco come gusto, è molto aromatico e screziato grazie al gusto aromatico delle mandorle, ma non pensate che sia un cocktail fruttato, anzi ha un tono elegante e tratti austero.

Ingredienti e dosi del cocktail Mai Tai

Categoria
Sour

Bicchiere
Highball

Come preparare il cocktail Mai Tai

Preparare il Mai Tai è abbastanza semplice, c’è solo una piccola accortezza da seguire: il rum scuro deve essere messo solo alla fine.

Mettere tutti gli ingredienti in uno shaker con del ghiaccio. Agitate finché la mistura non è bella ghiacciata e versate, filtrando, in un bicchiere highball o in una tazza tiki.

Versare delicatamente il rum scuro e guarnite con ananas, scorza di lime e rametto di menta. Per un tocco kitsch servite con l’ombrellino.

Varianti

Mai Tai cocktail, ricetta originale. Cocktail con ombrellino e succo di arancia Ci sono molte varianti che stemperano il sapore forte del rum aggiungendo succo di ananas e arancia, interpretazioni estive, più sbarazzine, allungate e semplici, buoni come long drink, ma troppo frivole, se amate il buon rum.

Che cos’è l’orzata?

Cocktail Tiki con orzata, rum chiaro, rum scuro giamaicano e succo di lime Se siete dei baristi o se semplicemente volete fare cocktail veri, non usate mai l’orzata industriale che trovate in commercio: è una brodaglia stucchevole, piena di conservanti, coloranti e zucchero. Fatela voi, con le vostra mani, servono solo mandorle, acqua calda e zucchero. Il cocktail deve essere di colore lattescente, non preoccupatevi è normale, meno normali sono i Mai Tai sgargianti come un arcobaleno. Ecco la ricetta dell’orzata.

Altri cocktail a base di rum che potrebbero interessarvi: Dark and Stormy, Pina Colada, Don Rodrigo, Daiquiri, cocktail Bacardi, Planter’s punch, Caipirissima e ovviamente il mitico Mojito cubano.

Quali piatti abbinare al cocktail Mai Tai?

Finger food, pesce, carni bianche e cibi piccanti; no carni rosse. Piatti consigliati: paella mista, piadina farcita con salmone e bufala, spaghetti con ragù di gallinella, panozzo con pollo, pesto e zenzero, pollo alla brace, hot dog ripieno di Cheddar e jalapenos.

Photo credits