Wine Dharma

DharMag agosto 2017 Ghiaccioli al Bellini: con Champagne e purea di pesca bianca la vita è più leggera e bella e stilosa

Ghiaccioli al Bellini, ghiaccioli alcolici con Champagne e purea di pesca bianca I ghiaccioli al Bellini sono stati causa di guerre civili, liti e ribellioni interne, ci siamo spaccati in due fronti antagonisti: mettere o no la frutta e poi frullarla?

I puristi, gli stilosi, i figosi, ma anche gli amanti dei cocktail spartani, secchi e puliti propendevano per solo succo, sciroppo di zucchero e spumante.

I modernisti spingevano per fare una sorta di frullato di pesca a cui aggiungere spumante o Champagne.

Sono due ghiaccioli-cocktail molto diversi. Nella ricetta originale del Bellini si usa solo nettare di pesca bianca, tuttavia è pur sempre vero che per un ghiacciolo una buona consistenza vellutata e succosa è fondamentale.

Speakeasy Bologna, Milano Roma, cocktail bar segreti, bar clandestini Gaston ha scelto: solo ghiaccioli al Bellini, speak easy boys! Quindi la ricetta dei ghiaccioli al Bellini che vi proponiamo è quella con la frutta frullata e poi filtrata. In questo modo il ghiacciolo è più intenso, aromatico e soprattutto facile da fare e non serve aggiungere molto sciroppo di zucchero. Diciamo che è la scelta più sana ed immediata. Un frappè al Bellini…

Detto questo fate tutte le prove che volete per fare i vostri ghiaccioli, l’estate è ancora lunga!

Ingredienti e dosi per fare i ghiaccioli al Bellini

Per fare 6 ghiaccioli

  • 5 pesche bianche
  • 50 cl di spumante, Champagne o prosecco
  • 8 cl di sciroppo di zucchero

Come fare i ghiaccioli al Bellini

Comprate delle pesche bianche biologiche perfettamente mature e di primissima scelta.

Lavatele e poi frullatele, filtrate con un colino fine e raccogliete polpa e succo in una ciotola.

Aggiungete il vino alla purea di pesche, 6 cl di sciroppo di zucchero, quindi rimescolate delicatamente.

Mettete il frappè al bellini in 6 stampi per ghiaccioli e lasciate riposare per almeno 6 ore in frigorifero. Tutta la notte è ancora meglio.

Ghiacciolo al Bellini, ghiacciolo al gusto prosecco e pesca, ricette bartender Per rendere ancora più sfiziosi i vostri ghiaccioli al Bellini, potrete aggiungere vari ingredienti alle pesche, prima di frullarle: 5 cm di zenzero, qualche foglia di menta, 6 cl di vermouth extra dry, una spolverata di noce moscata, qualche goccia di angostura, 1 costine di sedano, ecc…

Quale vino usare per i ghiaccioli al Bellini

Considerato che le pesche sono frullate e hanno un sapore molto intenso e che anche il più fine dei perlage svanirà con il processo di congelamento, è inutile usare uno Champagne costoso, un semplice prosecco va bene. Diffidate da chi vi vuole propinare ghiaccioli extra lusso al Dom Perignon, sono una bestemmia per ogni appassionato di Champagne e al di sotto dei 4 gradi, il palato perde ogni sensibilità.

Altri ghiaccioli da provare: ghiaccioli al cuba libre, ghiaccioli al midori sour, ghiaccioli alla caipiroska con frutti di bosco e pepe, ghiaccioli al daiquiri alla fragola e frutti di bosco.

Photo credits