• Home
  • Ricette
  • Risotto Cacio e Pepe e Piselli: la ricetta gourmet che Carlo Cracco neanche se la sogna
0 0
Risotto Cacio e Pepe e Piselli: la ricetta gourmet che Carlo Cracco neanche se la sogna

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

100g
dose
150
calorie

Risotto Cacio e Pepe e Piselli: la ricetta gourmet che Carlo Cracco neanche se la sogna

Features:
  • 25 minuti
  • Serves 4
  • Easy

Directions

Condividi

La pasta cacio e pepe è una meraviglia romana, ricca e saporita, ma diciamocelo, a volte può risultare un po’ monotona e molto salata. D’altra parte, il risi e bisi veneto è un piatto delicato e confortante, ma spesso un po’ blando, e senza piselli freschi perde molto del suo fascino. Ma cosa succede se uniamo la sapidità del primo piatto con la dolcezza delicata del secondo? Nasce un piccolo capolavoro culinario: il risotto cacio e pepe e piselli!

Ingredienti

  • 320 g di riso Carnaroli
  • 150 g di piselli freschi o surgelati
  • 80 g di pecorino romano grattugiato
  • 40 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cipolla piccola
  • 2 litri di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • Pepe nero macinato fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • Burro per mantecare

Procedimento

  1. Preparazione del Brodo: Inizia riscaldando il brodo vegetale in una pentola. Deve essere ben caldo quando lo utilizzerai per il risotto.
  2. Soffritto: In una casseruola larga, fai soffriggere la cipolla tritata finemente con un filo d’olio extravergine di oliva. Quando la cipolla è ben dorata, aggiungi i piselli e cuoci per qualche minuto.
  3. Tostatura del Riso: Aggiungi il riso Carnaroli e fallo tostare per un paio di minuti, mescolando continuamente, fino a quando i chicchi non diventano traslucidi.
  4. Sfumatura: Sfuma con il vino bianco e lascia evaporare l’alcol.
  5. Cottura del Risotto: Inizia ad aggiungere il brodo vegetale caldo, un mestolo alla volta, mescolando spesso. Aggiungi altro brodo solo quando il precedente è stato assorbito dal riso. Continua così per circa 18-20 minuti, fino a quando il riso è al dente.
  6. Mantecatura: A fine cottura, spegni il fuoco e aggiungi il pecorino romano e il parmigiano reggiano. Mescola energicamente per mantecare il risotto, aggiungendo una noce di burro se desideri un risultato ancora più cremoso. Aggiusta di sale se necessario.
  7. Pepe: Macina abbondante pepe nero fresco sul risotto e mescola ancora. Il pepe deve essere generoso per dare quel tocco deciso del cacio e pepe.
  8. Presentazione: Lascia riposare il risotto per un paio di minuti e poi servi ben caldo. Una spolverata extra di pepe nero sopra darà il tocco finale.

Tempi

  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Totale: 40 minuti

Valori Nutrizionali per 100 grammi

  • Calorie: 150 kcal
  • Proteine: 5 g
  • Grassi: 5 g
    • Grassi saturi: 2 g
  • Carboidrati: 20 g
    • Zuccheri: 2 g
  • Fibre: 1 g
  • Sodio: 200 mg
Tartare di tonno con salsa Sriracha: e il piatto dell'estate 2024 è servito!
precendente
Tartare di tonno con salsa Sriracha: e il piatto dell’estate 2024 è servito!
Olivoni: il nuovo cocktail da aperitivo dell'estate 2024
successivo
Olivoni: il nuovo cocktail da aperitivo dell’estate 2024
Tartare di tonno con salsa Sriracha: e il piatto dell'estate 2024 è servito!
precendente
Tartare di tonno con salsa Sriracha: e il piatto dell’estate 2024 è servito!
Olivoni: il nuovo cocktail da aperitivo dell'estate 2024
successivo
Olivoni: il nuovo cocktail da aperitivo dell’estate 2024