Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Straccetti di pollo fritti: la ricetta perfetta
0 0
Straccetti di pollo fritti: la ricetta perfetta

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Aggiusta le dosi:
700 grammi di pollo
1 limone biologico e non trattato
4 grammi di bicarbonato
5 grammi di Sale
3 grammi di Pepe
4 cm di Zenzero
1 spicchio di Aglio
3 Uova
40 grammi di pangrattato
40 grammi di farina di mais
1 litro di olio di arachide per friggere
60 grammi di maionese
8 grammi di kren

Informazioni nutrizionali

248
calorie

Straccetti di pollo fritti: la ricetta perfetta

  • 40 minuti + 3 ore di marinatura della carne
  • Dosi per 6
  • Facile

Ingredienti

Preparazione

Condividi

Gli straccetti di pollo fritti sono uno di quei piatti della cucina casalinga da tenere sempre in considerazione, una ricetta facile, ma molto gustosa, ottima per risolvere cene improvvisate o folli voglie di fritto.

Ma per rendere gli straccetti morbidi dentro e croccanti fuori, come si fa a friggere il pollo come un farebbe un vero cuoco?

La risposta è molto semplice, il trucco per rendere morbido e delizioso il pollo è la marinatura. Non si scappa, anche se la carne è di ottima qualità, anche se avete a disposizione un cappone ruspante allevato dal nonno di Peppa Pig, la carne diventerà infinitamente più buona, saporita, morbida e piena di sfumature si sapore. La marinatura vi è utile soprattutto quando dovete cucinare un taglio molto polposo come il petto, un blocco di carne tutto da lavorare, ma dal gusto compatto. Il fritto finale con panatura croccante rende gli straccetti fritti poi irresistibile, senza contare che li potrete preparare anche come finger food da aperitivo, magari accompagnati da una maionese aromatizzata al rafano, ottima per sgrassare la sensazione di untuosità data dal fritto.

Ingredienti e dosi per fare gli straccetti fritti

Per 6 persone

  • 700 grammi di petto di pollo
  • 1 limone biologico non trattato
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • sale e pepe
  • un pezzo di 4 centimetri di zenzero
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 uova
  • farina e pane grattato
  • olio di semi di girasole per friggere
  • 60 grammi di maionese
  • 8 grammi di kren

Come fare gli straccetti di pollo fritti

Lavate il pezzo di carne di pollo, asciugatelo, quindi tagliatelo a bistecche di 3 centimetri di spessore. Tagliate ogni scaloppina di pollo in tante striscioline larghe 3 centimetri e poi tagliatele a metà per il lungo, un modo da ottenere dei bastoncini di pollo di 3X3 con lunghezza 10 centimetri.

Mettete il pollo in una busta alimentare con la zip e condite col il succo e la buccia di limone, 1/4 di bicchiere di olio extra vergine di oliva, il bicarbonato, sale e pepe e l’aglio e lo zenzero sminuzzati finemente che avrete mescolato in una ciotolina per emulsionare ogni ingrediente. Chiudete le zip del sacchetto e massaggiate la carne per fare penetrare la marinatura nel pollo. Mettete in frigorifero e fate riposare per 3-4 ore.

Tirate fuori il pollo e asciugatelo con carta da cucina. Rimettete il pollo a temperatura ambiente almeno 30 minuti prima di iniziare a friggere.

Preparate una pentola per friggere, versando dentro l’olio di semi di girasole.

Versate del pan grattato in una ciotola o un vassoio. Mettete un paio di manciate di farina in un piatto e le uova in una ciotola e sbattetele con una forchetta.

Come fare la panatura croccante per straccetti di pollo fritti, ricetta facile Prendete gli straccetti di pollo e ripassateli uno ad uno prima nella farina, poi nell’uovo, poi nel pane grattugiato, ancora nell’uovo e nel pane per fare una doppia panatura bella croccante.

Quando l’olio per la frittura raggiunge i 170 gradi centigradi, buttate dentro una manciata di straccetti di pollo e friggeteli per 5 minuti, poi scolateli su carta assorbente e servite subito gli straccetti, accompagnati dalla maionese, in cui avrete messo un cucchiaino di kren.

Ricordatevi che per fare una frittura perfetta dovete sempre immergere gli straccetti di pollo quando il termometro segna 170 gradi centigradi. Alzate leggermente la fiamma appena buttate il pollo dentro, visto che il contatto con gli alimenti abbassa la temperatura, poi riportate la fiamma a medio fuoco e mantenete costanti i 170 gradi.

Quale vino abbinare agli straccetti di pollo fritti?

L’accompagnamento ideale per il fritto di pollo sono spumanti come Champagne, prosecco, ma anche un delicato e fragrante Lambrusco di Sorbara. Se volete abbinare un vino fermo al pollo fritto, vini affilati come il Soave o il Grillo offrono grande freschezza e sapidità, quello che vi vuole per sgrassare il palato dall’untuosità del fritto.

Se volete abbinare un cocktail, l’Hugo è perfetto!

Polenta fritta ricetta tradizionale, come fare un antipasto facile e veloce
precendente
Polenta fritta: ricetta tradizionale
Cheesecake al cioccolato bianco con noci
successivo
Cheesecake al cioccolato bianco con noci e mandorle
Polenta fritta ricetta tradizionale, come fare un antipasto facile e veloce
precendente
Polenta fritta: ricetta tradizionale
Cheesecake al cioccolato bianco con noci
successivo
Cheesecake al cioccolato bianco con noci e mandorle