Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Sciroppo di fiori di sambuco: la ricetta perfetta
4 0
Sciroppo di fiori di sambuco: la ricetta perfetta

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

297
calorie

Sciroppo di fiori di sambuco: la ricetta perfetta

  • 3 giorni
  • Dosi per 140
  • Facile

Preparazione

Condividi

Non ci sono trucchi o segreti esoterici per fare un buon sciroppo di fiori di sambuco, basta soltanto raccogliere i fiori quando sono sbocciati e ben maturi, usare limoni biologici di ottima qualità, un buon aceto e la giusta quantità di zucchero.

Sugli ingredienti non c’è molto da dire, la ricetta deve essere home made, i prodotti li dovete procacciare voi.

Quello che spaventa invece è l’approssimazione e la superficialità con cui è trattata una ricetta così delicata.

In tutte le ricette online che abbiamo letto c’è un errore marchiano che va subito sottolineato e scongiurato. Le quantità di zucchero non vanno calcolate a caso o a occhio in precedenza, ma per fare un ottimo sciroppo che possa chiamarsi tale, dovete pesare il liquido (filtrato) che è stato aromatizzato con i fiori e aggiungere una quantità doppia di sciroppo di zucchero.

Basta. Per fare uno sciroppo vero la percentuale di zucchero deve essere doppia rispetto al peso del decotto, del succo o di quello che vi pare. Certo, è più difficile da usare, è dolcissimo, ma in questo modo riuscirà a conservarsi tranquillamente senza nessun pericolo.

Se invece usate un rapporto di 1:1 tra spremuta di fiori di sambuco e sciroppo di zucchero, allora fate un premix che si conserva al massimo una settimana o due, ma già dopo qualche giorno inizierà a perdere freschezza e i profumi ne risentiranno.

Detto, tutto il resto è solo questione di gusti, anche se la versione organoletticamente più piacevole e interessante è quella fatta con uno schizzetto di aceto, cosa che trasforma lo sciroppo in shrub.

Potete metterci quello che volete, l’importante è che per ogni litro di acqua ci siano almeno 15 fiori di sambuco e tre limoni biologici e non trattati.

Quando raccogliere i fiori di sambuco

La fioritura parte verso la seconda parte della primavera e dura tutto luglio, quindi di tempo ne avete. Ricordatevi di non raccogliere fiori “acerbi” che ancora non si sono dischiusi. E di contro non raccogliete neanche fiori appassiti, danneggiati o attaccati da parassiti.

Ingredienti e dosi per fare lo sciroppo di fiori di sambuco

  • 1 litro di acqua
  • 15 fiori di sambuco
  • 4 cl di aceto di mele o di vino aromatico
  • 2 kg di zucchero, circa, ma ricordate di pesare

Come fare lo sciroppo di fiori di sambuco

Partiamo facendo un’ultima puntualizzazione: lo sciroppo è dolcissimo, ma se così non fosse non sarebbe sciroppo. Tutti a casa fare dei premix, ma non sono la stessa cosa. il problema non sussiste, in ogni caso. Usatene poco, è una bomba di sapori super concentrati, ma così deve essere. Lo sciroppo va centellinato e non usato come una bibita estiva rinfrescante.

Uscite di casa e andate in una zona non troppo inquinata e raccogliete i fiori. Almeno 15 grappoli per ogni litro di acqua.

Non raccoglieteli sul raccordo anulare di Roma o ci sarà più polvere di particolato che polline nei fiori.

Con una spazzola pulite in profondità i limoni e lavateli accuratamente sotto acqua corrente, quindi tagliateli a fette non troppo sottili.

Lavate molto velocemente i fiori di sambuco, eliminando i rametti più grossi, e metteteli in un vaso grande o in un contenitore, alternando fette di limone.  Coprite con l’acqua, chiudete e lasciate marinare per 3 giorni. Ricordatevi di scuotere il contenitore 2-3 volte al giorno.

Filtrate il liquido con un colino fine per eliminare ogni impurità, pesatelo e aggiungete il doppio del peso in zucchero. Cuocete a bagnomaria, mescolando per sciogliere lo zucchero.

Imbottigliate lo sciroppo e conservatelo in un luogo fresco e buio.

Se volete fare un premix mettete più acqua e fate piccoli tentativi.

Come fare lo sciroppo di sambuco a casa, la ricetta perfetta con ingredienti e dosi

Come usare lo sciroppo di sambuco?

La prima ricetta da fare è una semplice bevanda con 10 cl di acqua ghiacciata, 2 foglie di menta, 0,5 cl di sciroppo e 3 succo di lime fresco. Se invece avete voglia di un aperitivo irresistibile, provate il cocktail Hugo, anche se andrebbe usato lo sciroppo di melissa.

Tartare di salmone con kiwi, ricette estive facili e veloci per combattere il caldo
precendente
Tartare di salmone con kiwi: una ricetta estiva facile e veloce
Insalata estiva di fagiolini, pomodori, olive, tonno e cipolla, ricetta estiva facile e veloce
successivo
Insalata estiva di fagiolini, pomodori, olive, tonno e cipolla: una ricetta estiva facile e veloce
Tartare di salmone con kiwi, ricette estive facili e veloci per combattere il caldo
precendente
Tartare di salmone con kiwi: una ricetta estiva facile e veloce
Insalata estiva di fagiolini, pomodori, olive, tonno e cipolla, ricetta estiva facile e veloce
successivo
Insalata estiva di fagiolini, pomodori, olive, tonno e cipolla: una ricetta estiva facile e veloce