Wine Dharma

DharMag settembre 2017 Fake Food: liquore al melone Rachmaninoff, un elisir da incubo per chi ama i bad trip!

Liquore al melone Rachmaninoff, vodka, recensione commento e prezzo Questa mania del Fake Food che ci è presa ci sta scappando di mano. Ormai siamo diventati monomaniaci, idrofobici, setacciamo bettole, autogrill e le rivendite clandestine più infime delle Terra per farvi conoscere cibi e bevande agghiaccianti, prodotti orripilanti che sanno come togliere il sonno anche ai più duri.

E oggi possiamo dire che con una semplice sosta in una stazione di servizio da teatro dell’assurdo, in viaggio verso Leolandia, abbiamo trovato dei trofei di incredibile caratura.

Il Fake Food di oggi è tutto dedicato al liquore al melone della Rachmaninoff, una ditta che ha scelto la qualità come filosofia di vita.

Cielo stellato, immagini lisergiche allucinogene, vodka al melone allucinogena Rachmaninoff: solo per esperienze mistiche! Ovviamente stiamo scherzando la vodka Rachmaninoff è pura melodia industriale, un prodotto chimico che lascia un gusto pastoso, stucchevole e di rara bruttezza in bocca.

Diciamo che se volevano ispirarsi alle melodie più rapsodiche e indiavolate del musicista russo Sergej Vasil’evič Rachmaninov ci sono riusciti, questo liquore al melone è lisergico e riuscirà anche a farvi venire le allucinazioni.

Ma a parte gli scherzi, con l’alcol non si scherza mai e bere deve essere un piacere e va fatto con moderazione, questi liquori fatti senza amore e in maniera molto discutibile non meritano la vostra attenzione e neanche i vostri soldi, perché attenzione attenzione il prezzo da stazione di servizio Tamoil, è di 15.50 euro.

Panda Minore arrampicato su un albero che beve vodka, are joking man? Avete letto bene, 15.50 euro, una cifra scandalosa, per un superalcolico che ha un sapore terribile, senza la minima finezza, senza una direzione o un minimo di pulizia aromatica o di varietà. I profumi sono ottusi, pesanti, dolciastri e zuccherini pure loro. È solo una sorta di spremuta di zucchero alcolica con un vago sapore di melone sintetico che ricorda più un bidone dei rifiuti, piuttosto che un delizioso frutto estivo.

Non vogliamo scendere in ulteriori dettagli, state lontani da questa vodka e il vostro fegato vi ringrazierà.

Modello nudo e bagnato, uomo nudo sudato si fa doccia con tanica, uomo selvaggio Rachmaninoff, un nome una garanzia! Idrata la tua pelle con questo delizioso liquore al melone!

Se li conosci li eviti, ecco altri Fake Food da evitare attentamente: Coca Cola, Buitoni idea per… Noodles, cordon bleu vegani Kioene, millefoglie d’Italia mini snack Matilde Vicenzi, vodka e redbull, Midori, winner taco, Nasi Goreng Arnaboldi, tagliatelle ai porcini di Quattro Salti in Padella Findus e chiudiamo con l’orgasmico Mojito Soda.

Photo credits