Wine Dharma

DharMag novembre 2017 Fake Food: Fonzies, uno snack stracolmo di grassi saturi e calorie, ma se non lecchi l'olio di palma godi solo a metà!

Fonzies recensione, commento, valori nutrizionali, snack unti e pieni di grassi I Fonzies “Gli Originali” sono un Fake Food all’ennesima potenza, non sono neanche patatine, ma dei trucioli di semola di mais mescolata a sano olio di palma, formaggio fuso in polvere (amore per l’ossimoro portami via!) per un 6%, siero di latte polvere (ancora ossimoriamoci!), sali, aromi, lievito in polvere, estratto di lievito, esaltatori di sapidità (E621, E627, E631), lattosio e aromatizzante di affumicatura. In pratica è un purè chimico che viene prima cotto e poi fatto seccare in forno. Ci tengono a far sapere che i Fonzies non sono fritti e ci mancherebbe pure questa…

Partiamo dicendo subito che il gusto e la martellante réclame dei Fonzies hanno definito la nostra generazione di millennials, con spot da leccarsi le dita e allucinanti ippopotami blu deformi, ma fa niente ormai siamo segnati.

Come diceva il ragionier Filini del topo ratto: “Esiste il pescecane il pescegatto e il pesceratto possono piacere o non piacere e su questo io non discuto. Ad ogni modo a me la grigliata di pesce ratto piace da morire!” Con i Fonzies è lo stesso, la bontà è nel palato di chi mangia, giusto per continuare con le citazioni colte.

Gli ingredienti dei Fonzies

In ogni caso basta guardare gli ingredienti per rabbrividire: è pastone chimicamente studiato e salato a puntino per creare dipendenza da sale, con il tocco dell’aromatizzante dell’affumicato. Forse hanno messo i chips di legno a mollo in questo pastone prima di cuocerlo. In ogni caso se ci fermiamo un attimo a pensare che cosa ci sta propinando l’illustre industria alimentare c’è da piangere.

Fossero patatine fritte nell’olio di palma, ok, ancora, ancora, ma questo è molto peggio.

Valori nutrizionali dei Fonzies

Fonzies valori nutrizionali, cibi salati pieni di grassi saturi che fanno male E veniamo subito al bubbone purulento: la quantità di grassi saturi dei Fonzies. Per una confezione da 23,5 grammi, due manciate di Fonzies vi sparate in vena 3,7 grammi di grassi saturi. Grassi che fanno male se assunti in quantità smodata. Ma ricordiamoci che 16 grammi sono la dose massima giornaliera, altrimenti si rischia l’obesità, un aumento del colesterolo LDL, un aumento della possibilità di cancro al colon, al retto, al seno, ecc. Insomma vanno limitati, ma in questi pseudo snack l’olio di palma scorre potente ed è presente in quantità copiose.

Fai un pieno di energia e grassi saturi con Fonzies!

La tabella nutrizionale sulla confezione dei Fonzies, prodotti dalla multinazionale Mondelez Iternational, fa riferimento ad una dieta da adulto attivo e considera 2000 calorie. Già per uno sportivo una misera confezione di Fonzies rappresenta il 20% del suo fabbisogno di grassi saturi. Ma restiamo sui sani e nutrienti grassi saturi: la Nutella, la regina del junk food, ha 3,2 grammi di grassi saturi per 30 grammi di prodotto contro i 3,7 di 23,5 grammi dei Fonzies. Hanno battuto la Nutella, come è mai possibile? Come ci sono riusciti? Sono dei miti e il vostro colon ringrazia!

I Fonzies fanno male alla salute?

Le calorie dei Fonzies sono 124 per 23,5 grammi. 30 grammi di patatine di McDonald forniscono 80 calorie, una mela da 100 grammi 53 calorie. Fate un attimo due conti e pensate a cosa state mangiando e se è ancora il caso di chiamarlo cibo.

Bene, finiamo con il sale. La dose massima giornaliera è di 3 grammi. Con un pacchettuccio di Fonzies si spara 0,29, il 10% della sua dose. Meglio tenere questa junk food lontano dai nostri figli.

Concludiamo dicendo che se avete dei figli teneteli lontani da questi snack industriali a base di olio di palma di dubbia provenienza, stracolmi di sale e grassi saturi che già abbondano in altre merendine da cui siamo assediati.

Rileggete gli ingredienti ad inizio pagina e rabbrividite: come è possibile che non ci sia nulla di identificabile, non diciamo naturale che non significa nulla, ma di oggettivamente pensabile come ingrediente tra gli ingredienti. C’è qualcosa che avete mai preso in mano? Ok, la farina di semola c’è, ma il resto è un miscuglio da piccolo chimico allucinato, da alchimista da laboratorio.

Ludwig Feuerbach diceva che siamo ciò che mangiamo, in questo caso un impasto di aromi, glutammato, olio di palma e farina di semola e formaggio prima fuso e poi liofilizzato. Neanche sto povero formaggio fuso ha pace…

Se li conosci li eviti, ecco altri Fake Food da evitare attentamente: Buitoni idea per… Noodles, cordon bleu vegani Kioene, millefoglie d’Italia mini snack Matilde Vicenzi, Coca Cola, vodka e redbull, focaccelle Mulino Bianco, Midori, winner taco, Nasi Goreng Arnaboldi, tagliatelle ai porcini di Quattro Salti in Padella Findus, Fanta aranciata, Chinotto extra Fake Deluxe fonte Ilaria, patatine San Carlo Classica approved by Carlo Cracco e chiudiamo con l’orgasmico Mojito Soda.

Photo credits