Wine Dharma

DharMag marzo 2015 Cosciotto di agnello alla griglia: la ricetta barbecue per una Pasqua in famiglia

Cosciotto di agnello alla brace con rosmarino e aglio. Ricetta di Pasqua Ancora una ricetta di agnello, ancora una ricetta per Pasqua, ormai la maratona culinaria per offrirvi le migliori ricette di Pasqua sta arrivando agli sgoccioli.

Ma questa volta la ricetta è davvero semplice, se siete ancora indecisi o se non volete perdere troppo tempo a cucinare e godervi una Pasqua tranquilla, comprate un cosciotto di agnello, con l’osso mi raccomando e poi cuocetelo al barbecue.

Non serve molto: solo la carne, erbe aromatiche, aglio, un buon olio di oliva e ovviamente una bottiglia di vino rosso all’altezza. Basta, tutto qui e la vostra Pasqua sarà eccezionale.

Ingredienti per il cosciotto di agnello alla griglia

  • 1 cosciotto di agnello del peso di circa 2,5 kg
  • 6 spicchi di aglio
  • 4 rametti di rosmarino
  • 15 grammi di sale
  • 15 grammi di pepe macinato fresco
  • la punta di un cucchiaio di pepe di Cayenna
  • olio extra vergine di oliva

Come preparare il cosciotto di agnello alla griglia

Come prima cosa preparate la brace per il barbecue. Cottura indiretta, quindi preparate due zone, una con le braci e l’altra che userete come forno.

Sbucciate l’aglio e tagliate lo spicchio in 4 parti, già che ci siete sgranate 1 rametto di rosmarino.

Cosciotto di agnello, ricette con carne di agnello. Agnello alla griglia. Prendete il vostro cosciotto e praticate dei tagli di circa 1,5 cm nella parte ricoperta di grasso. Una volta che avrete tagliuzzato il cosciotto, mettete 1 pezzetto di aglio e 1 fogliolina di rosmarino nella fessura e spingete in profondità per fissarli.

Sgranate un secondo rametto di rosmarino e unitelo a sale e pepe e mescolate. Massaggiate l’agnello con l’olio di oliva e quindi applicate il rub, di sale, pepe e rosmarino.

La cottura del cosciotto di agnello alla griglia

Quando il barbecue raggiunge 175 gradi centigradi mettete il cosciotto sulla griglia, nella zona senza brace, chiudete il coperchio e lasciate cuocere.

Dopo 30 minuti mescolate il restante rosmarino con l’olio e con un pennello spalmate bene l’agnello. Fatelo ogni 30 minuti.

Temperatura interna di cottura del cosciotto di agnello

Per un cosciotto di 2,5 kg calcolate 2 ore di cottura, ma controllate sempre con un termometro istantaneo: quando raggiunge la temperatura interna di 65-66 gradi centigradi allora è pronto.

Se ancora non avete acquistato un termometro istantaneo, è l’occasione giusta per valutare un gioiellino come il termometro ThermoPro TP20, un oggetto che vi aiuterà a tenere sotto controllo la temperatura di ogni vivanda anche a 90 metri di distanza, con controllo in remoto e uno schermo lcd, doppia sonda, ottima qualità e prezzo accettabilissimo.

Arrosto di agnello per Pasqua. Come preparare un arrosto di agnello perfetto! Tiratelo fuori dal bbq, lasciatelo riposare 5 minuti e quindi affettatelo e cospargetelo con olio e rosmarino, per un perfetto pranzo di Pasqua in famiglia!

Altre ricette a base di agnello da provare

Braciole di agnello alla griglia con rub di rosmarino, buccia d’arancia e aglio, agnello al latte, kebab di agnello al cumino con purea di melanzane, spaghetti alla chitarra al ragù di agnello e ricotta affumicata al ginepro shish kebab di agnello, carrè di agnello alla griglia con timo e salsa di scalogno, battuta di agnello croccante con fonduta di pecorino, pici al ragùà di agnello.

Quale vino abbinare al cosciotto di agnello alla griglia?

Scegliamo un vino caldo, speziato e tannico come il Sagrantino di Montefalco.

Bloody Mary, cosa abbinare al cosciotto di agnello alla brace, cocktail pomodoro Se preferite un cocktail abbinate il gusto speziato del Bloody Mary.

Photo credits