Wine Dharma

Prosecco Prà dei salt Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G: recensione, commento e prezzo

Prosecco Prà dei salt Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G, recensione e commento Il Prà dei salt Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G. Brut è un classico prosecco senza pretese, senza acuti, il vino che va servito tassativamente a 8 gradi per esaltarne la freschezza.

Le uve vengono coltivate a San Pietro di Feletto, nelle colline tra Conegliano e Valdobbiadene e la ricetta per fare questa bollicina è quella che ha reso il prosecco re delle vendite in tutto il mondo: esaltare bevibilità e semplicità. Non si punta a fare un vino complesso o tipico o incisivo, ma si preferisce affidarsi ad acidità, frutto delicato e scorrevolezza.

Il bouquet del Prà dei salt Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G. Brut

Naso leggero di peso, evanescente, con pera, mela e ricordi di fiori. La varietà è molto limitata, non ci sono sbavature, ma neanche molta profondità. Finale appena illuminato da erbe aromatiche.

Il sapore del Prà dei salt Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G. Brut

Al palato è fresco, non molto voluminoso come aromaticità, ma scorrevole. Non ci sono molti spunti, non ha grande lunghezza di sorso, ma non ci sono sbavature. Perlage non molto ficcante.

Prezzo del Prà dei salt Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G. Brut

8 euro.

Quali cocktail fare con il prosecco Prà dei salt Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G. Brut

Il vino in sé non è memorabile, ma almeno potrete usarlo per farci dei cocktail a ripetizione senza spendere molto. Ecco qualche ricetta: Spritz classico, il Rossini, Kir Royal, Mimosa, il French 75, lo Spritz con Cynar, il Cocktail Champagne, lo Spritz Hugo, il Lady Oscar, lo Spritz blu, il cocktail Caravaggio, Heidi e ovviamente il Bellini.

Photo credits