• Home
  • Ricette
  • Qatayef: la ricetta originale per fare i fagottini mangiati durante il Ramadan
3 0
Qatayef: la ricetta originale per fare i fagottini mangiati durante il Ramadan

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

100g
dose
350
calorie

Qatayef: la ricetta originale per fare i fagottini mangiati durante il Ramadan

Cuisine:
  • 2 ore e 15 minuti
  • Dosi per 20
  • Facile

Preparazione

Condividi

I Qatayef (قطايف) sono dolci tradizionali del Medio Oriente, tipicamente preparati durante il mese sacro del Ramadan. Ho scoperto questi deliziosi dolcetti durante il mio ultimo viaggio in Egitto e sono rimasto affascinata dalla loro storia e dalla loro incredibile bontà. I qatayef sono una sorta di piccoli pancakes farciti, solitamente con una miscela di noci, formaggio dolce o crema, e poi fritti o cotti al forno. Successivamente vengono immersi in uno sciroppo di zucchero aromatizzato, che conferisce loro una immaginifica dolcezza aromatica a cui non si resiste.

La parola “qatayef” deriva dal termine arabo “qatfa”, che significa “raccogliere” o “cogliere”, e questo si riferisce al modo in cui i dolcetti vengono raccolti e chiusi a formare una mezzaluna. Preparare i qatayef è un’esperienza che coinvolge tutti i sensi, dal profumo delle spezie allo sciroppo che bolle dolcemente.

Ingredienti

  • Per i Qatayef:
    • 150g di farina
    • 100 grammi di semolino
    • 500ml di acqua tiepida
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 1 cucchiaino di lievito di birra secco
    • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
    • 1 pizzico di sale
  • Per il Ripieno:
    • 200g di noci tritate
    • 50g di zucchero
    • 1 cucchiaino di cannella in polvere
    • 2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio
  • Per lo Sciroppo:
    • 300g di zucchero
    • 200ml di acqua
    • 1 cucchiaio di succo di limone
    • 1 cucchiaio di acqua di rose o di fiori d’arancio

Preparazione

  1. Preparare i Qatayef:
    • In una ciotola grande, mescola la farina, il lievito di birra, il lievito in polvere, lo zucchero e il sale. Aggiungi gradualmente l’acqua tiepida, mescolando fino a ottenere una pastella liscia e omogenea.
    • Copri la ciotola con un canovaccio e lascia riposare la pastella in un luogo caldo per circa 1 ora, fino a che non diventa spumosa e leggermente aumentata di volume.
  2. Cuocere i Qatayef:
    • Riscalda una padella antiaderente a fuoco medio. Versa un piccolo mestolo di pastella nella padella calda, formando dei piccoli cerchi di circa 8 cm di diametro.
    • Cuoci i qatayef solo su un lato, fino a quando la superficie è piena di bollicine e asciutta. Non girarli; devono rimanere bianchi sopra e dorati sotto. Ripeti con tutta la pastella.
  3. Preparare il Ripieno:
    • In una ciotola, mescola le noci tritate, lo zucchero, la cannella e l’acqua di fiori d’arancio.
  4. Riempire i Qatayef:
    • Prendi un qatayef cotto e metti un cucchiaino di ripieno al centro del lato non cotto. Piegalo a metà per formare una mezzaluna e premi i bordi per sigillarli bene. Ripeti con tutti i qatayef.
  5. Friggere o Cuocere i Qatayef:
    • Puoi scegliere di friggere i qatayef in olio caldo fino a doratura o cuocerli al forno a 180°C per circa 15-20 minuti, fino a che sono dorati.
  6. Preparare lo Sciroppo:
    • In un pentolino, unisci lo zucchero, l’acqua e il succo di limone. Porta a ebollizione e cuoci a fuoco medio per circa 10 minuti, fino a che lo sciroppo si addensa. Aggiungi l’acqua di rose o di fiori d’arancio e mescola bene.
  7. Immergere i Qatayef nello Sciroppo:
    • Immergi i qatayef caldi nello sciroppo freddo, lasciandoli inzuppare per qualche secondo. Scolali e disponili su un piatto da portata.

Tempi

  • Preparazione: 45 minuti
  • Riposo: 1 ora
  • Cottura: 30 minuti
  • Tempo Totale: circa 2 ore e 15 minuti

Valori Nutrizionali (per 100g)

  • Calorie: circa 350 kcal
  • Proteine: 6 g
  • Carboidrati: 55 g
  • Grassi: 12 g
Raviole bolognesi di San Giuseppe: la ricetta originale per fare i biscotti più buoni del mondo!
precendente
Raviole bolognesi di San Giuseppe: la ricetta originale per fare i biscotti più buoni del mondo!
Cavatappi con asparagi e Fontina, primo piatto facile e veloce
successivo
Cavatappi con asparagi e Fontina: un primo piatto facile e veloce, ma dal gusto favoloso!
Raviole bolognesi di San Giuseppe: la ricetta originale per fare i biscotti più buoni del mondo!
precendente
Raviole bolognesi di San Giuseppe: la ricetta originale per fare i biscotti più buoni del mondo!
Cavatappi con asparagi e Fontina, primo piatto facile e veloce
successivo
Cavatappi con asparagi e Fontina: un primo piatto facile e veloce, ma dal gusto favoloso!