Wine Dharma

DharMag maggio 2015 Griglie roventi: come grigliare la bistecca Porterhouse alla perfezione

Porterhouse bistecca alla griglia: come fare, la temperatura, il rub, la tecnica Continua imperterrita la nostra maratona alla griglia: oggi griglieremo uno dei tagli più prelibati e succulenti del manzo: la Porterhouse. In pratica la Porterhouse è una T-bone steak, la classica fiorentina, solo che viene dalla parte posteriore della lombata ed è leggermente più grande, vantando una parte di filetto più consistente.

Ricapitolando: osso in mezzo, filetto a sinistra e controfiletto (o Strip Steak) a destra. Molto semplice.

La ricetta che vi proponiamo è minimale per non coprire il sapore di questo pregiato taglio di carne. Il segreto per la Porterhouse perfetta è una cottura veloce, visto che è già abbastanza morbida e l’osso aiuta a condurre il calore in maniera uniforme.

Una passata in un rub leggero e alcuni pezzi di mesquite sulla brace faranno il resto, imprimendo un tocco piccante e affumicato alla carne. Tutto qui, serve solo rispetto e attenzione per una grande, in tutti i sensi, bistecca.

Ingredienti per la Porterhouse alla griglia

  • 1 bistecca Porterhouse
  • 1/8 di cucchiaino di sale
  • 1/8 di cucchiaino di pepe
  • 1/8 di cucchiaino di pepe di Cayenna
  • 1/8 di cucchiaino di paprika (opzionale)

Come grigliare la Porterhouse perfetta

Preparate il rub mescolando gli ingredienti in una ciotola e poi adagiatevi dentro la bistecca e massaggiate.

Lasciate riposare per 1 ora e temperatura ambiente.

La cottura della Porterhouse

Barbecue americano a carbone. Le migliori ricette per il barbecue: bistecca. Il segreto per un cottura diretta perfetta è il calore, che deve essere a livello di fusione atomica. Per cui lasciate tempo alla griglia di scaldarsi a dovere: 30 minuti di preriscaldamento della griglia sono l’ideale.

Mesquite sulla brace per cuocere, affumicare carne. Tecniche di cottura barbecue Altro fattore fondamentale è il legno: bastano 4 bei pezzi di mesquite sopra la comune brace per aromatizzare la carne e fare anche un fumo discreto. Se volete dare un tocco particolare alle vostre grigliate, fatevi un bel regalo, con i trucioli della Weber, vi dureranno una vita e li potrete per cuocere/affumicare mille tagli di carne.

Bistecca alla brace: come cuocere la T bone steak alla griglia. Ricetta barbecue Passiamo alla cottura. Si svolge tutto velocemente, quindi dovete essere rapidi e spietati. Adagiate la Porter sulla griglia e lasciate grigliare per 2 minuti, poi ruotate la carne di 90 gradi per marchiare la carne e cuocete altri 2 minuti.

Temperatura interna di cottura della bistecca Porterhouse

Ricette barbecue: come grigliare la bistecca Porterhouse con mesquite. A questo punto girate la bistecca e cuocete per altri 2 minuti, ruotate di 90 gradi e controllate la temperatura interna con un termometro istantaneo. Per una perfetta cottura media media al sangue la temperatura da raggiungere è 51 gradi centigradi. Di solito per una bistecca dello spessore di 3,75 cm altri 2 minuti sono necessari, ma non esagerate!

Ricordate che per cuocere una bistecca perfetta, dovete sempre basarvi sulla temperatura della carne e non sul tempo, visto che molto dipende dal peso, se non lo avete già fatto munitevi del mitico termometro ThermoPro TP20New e dite addio ad ogni ansia e paura da cottura. Controllo remoto fino a 90 metri, display lcd, doppia sonda, grande qualità del prodotto e prezzo imbattibile.

Porterhouse alla griglia con burro all'aglio e prezzemolo. Ricetta barbecue. Togliete la bistecca dalla griglia e lasciatela riposare per 5 minuti, avvolta nella stagnola e poi servitela con un pezzetto di burro aromatizzato con aglio e prezzemolo.

Porterhouse alla griglia, T-bone steak alla brace con burro. Griglie roventi. Il risultato è spaziale e la bistecca è super succosa e saporita quasi come se la carne fosse stata marinata, con un tocco affumicato delizioso, il tutto senza perdere neanche un minuto in più del solito.

Ma state attenti con la mesquite: un po’ aggiunge un tocco delizioso, troppa rischia di essere invadente.

Quale vino abbinare a questa sontuosa Porterhouse alla griglia?

Stappiamo un rosso sontuoso, speziato e tannico, che sappia domare la carne, ma sottolineare il tocco affumicato con spezie e ritorni erbacei: il Grifola, il Montepulciano in purezza della cantina Poderi San Lazzaro è il vino perfetto. Se preferita un vino più sottile, ma sempre ottimo con la carne, stappata una Freisa.

Se preferite un cocktail, il gusto speziato e leggermente affumicato dell’Old Fashioned si sposa a meraviglia con il piatto

Photo credits