Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Soufflé di formaggio: come preparare la ricetta perfetta
0 0
Soufflé di formaggio: come preparare la ricetta perfetta

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

50 grammi di farina
500 grammi di latte
50 grammi di tartufo nero tagliato a lamelle
150 grammi di formaggio Fontina
50 grammi di Parmigiano Reggiano
70 grammi di burro
4 uovo
5 grammi di Sale
3 grammi di noce moscata

Informazioni nutrizionali

231
calorie

Soufflé di formaggio: come preparare la ricetta perfetta

  • 45 minuti
  • Medio

Ingredienti

Preparazione

Condividi

Si scrive soufflé o soufflè? Entrambe le grafie sono corrette quindi non preoccupatevi.

Ma non vogliamo parlare di grammatica oggi, ma di gusto e per questo abbiamo chiesto allo chef Valentino Marcattilii, del ristorante San Domenico di Imola, la ricetta di questo goloso piatto di origine francese.

Preparare il soufflé al formaggio non è difficile, ma vi consigliamo di seguire alla lettera la ricetta, soprattutto per la cottura, per un risultato eccezionale.

Il piatto si basa su un delicato equilibrio tra dolcezza e sapidità ed è molto facile che il gusto finale possa risultare pesante e molto, troppo “formaggioso”.

Ingredienti per il soufflé di formaggio

  • 50 grammi di farina
  • 1/2 litro di latte
  • 50 grammi di tartufo tagliato a lamelle (opzionale)
  • 150 grammi di fontina dolce grattugiata
  • 50 grammi di Parmigiano Reggiano
  • 70 grammi di burro di panna
  • 4 uova
  • sale e noce moscata

Come preparare il soufflé di formaggio

Sciogliere il burro in una casseruola dai bordi alti, aggiungere la farina e, mescolando in continuazione, fare leggermente imbiondire a fuoco lento (3 minuti circa).

Aggiungere poi il latte poco alla volta e portare a ebollizione. Togliere dal fuoco, aggiungere poco per volta la Fontina e il Parmigiano e rimescolare.

Aggiustare di sale e noce moscata.

Lasciare raffreddare, mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi una crosta sulla superficie del preparato, quindi aggiungere i tuorli d’uovo leggermente battuti.

Montare a parte in una bastardella i 4 albumi a neve ben ferma e incorporarli delicatamente nel composto con un movimento rotatorio continuo dall’alto verso il basso per evitare che gli albumi si smontino.

Versare il composto ottenuto in uno stampo da soufflé imburrato e infarinato, in modo che ne risulti pieno per i 3/4.

Metterlo in forno a 180 °C e sfornarlo quando sarà raddoppiato di volume, circa 20 minuti di cottura.

Portarlo subito in tavola e servitelo accompagnato dalla crema di formaggio.

Ricetta per soufflé di formaggio, tortino di formaggio con insalata di pere Se volete un piatto divino aggiungete scaglie di tartufo. Se preferite un piatto più leggero, fate a spicchi una pera, aggiungete valeriana, noci e condite l’insalatina con aceto balsamico.

Quale vino abbinare al soufflé di formaggio?

Il piatto è molto saporito, con note dolci e burrose, ma il vino deve accompagnare, avvolgere senza essere troppo invadente. Scegliamo il Pecorino Vigna Giulia della cantina Dianetti un vino di grande carattere, sapido e rotondo, scolpito e dotato di rara eleganza, perfetto per accompagnare i sapori intensi del tortino di formaggio. Ma non dimentichiamoci degli spumante, se preferite accompagnare il piatto con delle bolle, Prosecco, Champagne e Franciacorta sono ottimi compagni di tavola.

Se preferite un cocktail il Bacardi Cocktail è divino!

Ricetta su gentile concessione del ristorante San Domenico
Telefono: 0542 29000
Via Sacchi, 1, Imola, Bologna

Rabaton di ricotta e spinaci ricetta originale piemontese con ingredienti e dosi
precendente
Rabaton di ricotta ed erbette: la ricetta originale piemontese di un grande ristorante
Scuola di cocktail: Portofino, un drink semplicemente indimenticabile
successivo
Scuola di cocktail: Portofino, un drink semplicemente indimenticabile
Rabaton di ricotta e spinaci ricetta originale piemontese con ingredienti e dosi
precendente
Rabaton di ricotta ed erbette: la ricetta originale piemontese di un grande ristorante
Scuola di cocktail: Portofino, un drink semplicemente indimenticabile
successivo
Scuola di cocktail: Portofino, un drink semplicemente indimenticabile