• Home
  • Ricette
  • Shrimp and Grits: la ricetta originale americana per fare gamberi e “polenta”
2 0
Shrimp and Grits: la ricetta originale americana per fare gamberi e “polenta”

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

100 g
165
calorie

Shrimp and Grits: la ricetta originale americana per fare gamberi e “polenta”

Features:
  • Gluten-free
Cuisine:
  • 50 minuti
  • Dosi per 3
  • Facile

Preparazione

Condividi

Il piatto “Shrimp and Grits” (che con una volo di fantasia potremmo tradurre con gamberi e polenta) è profondamente radicato nella cultura culinaria del Sud degli Stati Uniti, in particolare nelle aree costiere della Carolina del Sud e della Georgia. Molti campioni della costa, soprattutto quelli che si alzano presto e lavorano ai moli, sono soliti mangiare questa bomba come breakfast.

Ma come, direte voi, anche gli americani mangiano la polenta come i bergamaschi? Certo, anzi a dire il vero i primi a mangiarli sono stati proprio i nativi americani, visto che vivevano di mais! Più che una polenta vera e proprio, a voler essere precisi, potremmo definire grits una sorta di porridge di semolino, molto più cremoso e liquido.

Risalire alle origini esatte della ricetta Shrimp and Grits può essere complicato, poiché è un piatto che ha avuto una lunga evoluzione ed è stato influenzato da molte tradizioni diverse.

  1. Origini Native Americane. I grits derivano dai nativi americani che abitavano il territorio del sud-est degli Stati Uniti. Usavano macinare il mais in una farina grossolana che veniva poi cotta in una pappa. Gli europei adottarono questa pratica dopo essere arrivati in America.
  2. Cibo Dei Pescatori. La combinazione di gamberetti e grits ha probabilmente avuto origine come pasto semplice e nutriente per i pescatori lungo la costa. Utilizzando ingredienti freschi e facilmente disponibili, come i gamberetti pescati localmente e la farina di mais, i pescatori potevano preparare un pasto sostanzioso durante le loro lunghe giornate in mare.
  3. Evoluzione della Ricetta. Col tempo, la ricetta ha iniziato a infiltrarsi nelle cucine domestiche e nei ristoranti, trasformandosi da un piatto rustico a una prelibatezza gourmet. Gli chef hanno iniziato ad arricchire i grits con ingredienti come burro, panna e formaggio, e a condire i gamberetti con spezie e salse sofisticate.
  4. Esplosione di Popolarità. Negli anni ’80, la ricetta divenne famosa a livello nazionale quando Craig Claiborne del New York Times scrisse un articolo su un ristorante a Charleston, Carolina del Sud, che serviva un’eccezionale versione di Shrimp and Grits. Da allora, il piatto è diventato un simbolo della cucina del Sud e può essere trovato in molti menu, dalle tavole calde ai ristoranti stellati Michelin.
  5. La prima ricetta scritta compare nel lontano libro Charleston Receipts del 1950.

La ricetta che vi forniamo oggi è la basic, la classica, ma ce ne sono altre molto più ricche, molto più southern come stile, con okra, mais, verdure varie e andouille, ma per oggi ci accontenteremo.

Ingredienti

  • 500 g di gamberi sgusciati e puliti
  • 200 grammi di farina di mais
  • 1 litro di brodo di pollo
  • 200 g di formaggio cheddar, grattugiato
  • 100 grammi di burro
  • 1 cipolla tritata
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 1 peperoncino verde tritato
  • 10 grammi di sale e pepe
  • 14 pomodorini, opzionali

Per la marinatura

  • 5 grammi di pepe di pepe di cayenna
  • succo di limone

Preparazione

  1. Pulite, eviscerate e togliete il carapace ai gamberi e metteteli in una marinatura di olio, il succo di 1 limone e 1 cucchiaino di pepe di cayenna.
  2. Partiamo dal Grits: Portare il brodo di pollo a ebollizione in una casseruola. Aggiungere la farina di mais a pioggia, mescolando costantemente per evitare grumi. Ridurre la fiamma e cuocere per 20 minuti, finché i grits non saranno cremosi. Aggiungere il formaggio cheddar e 50 cucchiai di burro, mescolare bene e insaporire con sale e pepe a piacere. Se usate il paiolo in rame bonus di 100 punti.
  3. In una padella grande, soffriggete i pomodorini in un filo di olio o fateli alla griglia. Cuoceteli 5 minuti per ammorbidirli, non fino a spappolarli, poi metteteli da parte.
  4. Sciogliere il restante burro a fuoco medio-alto. Aggiungere la cipolla, l’aglio e il peperoncino verde, e soffriggere fino a quando saranno morbidi. Aggiungere i gamberi, ben sgocciolati dalla marinatura, e cuocere fino a quando non diverranno rosati, circa 5 minuti. Aggiungere i pomodorini e spegnere il fornello.
  5. Mettete il grits nei piatti e adagiate sopra i gamberi. Guarnire con prezzemolo tritato, se desiderato.
Asado de Tira ricetta originale argentina per fare le costolette di manzo
precendente
Asado de Tira: la ricetta per fare le short ribs argentine
Cucina coreana, cosa mangiare, Kimbap, piatti e ricette
successivo
Kimbap: Come Preparare i Rolls Coreani di Riso con Manzo e Verdure
Asado de Tira ricetta originale argentina per fare le costolette di manzo
precendente
Asado de Tira: la ricetta per fare le short ribs argentine
Cucina coreana, cosa mangiare, Kimbap, piatti e ricette
successivo
Kimbap: Come Preparare i Rolls Coreani di Riso con Manzo e Verdure