Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Ricette per Pasqua: oca al forno con pasta di salame
0 0
Ricette per Pasqua: oca al forno con pasta di salame

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Aggiusta le dosi:
1 oca
1 kg di carne di maiale
2 spicchi di Aglio da mettere in infusione nel vino bianco
5 grammi di pepe in grani
240 grammi di vino bianco in cui far macerare l'aglio
5 grammi di Sale
2 rametti di Rosmarino
25 grammi di salvia
2 foglie di alloro
5 grammi di bacche di ginepro
30 grammi di farina
3 spicchi di Aglio

Informazioni nutrizionali

379
calorie

Ricette per Pasqua: oca al forno con pasta di salame

  • 4 ore
  • Dosi per 8
  • Medio

Ingredienti

Preparazione

Condividi

Come preparare l’oca al forno con pasta di salame, una ricetta classica della cucina emiliana. Ricetta e consigli per un piatto perfetto per il pranzo di Pasqua.

Ingredienti per l’oca con pasta di salame

  • 1 oca intera
  • 1 Kg di carne di maiale macinata grossa
  • 2 spicchi di aglio ammollati nel vino bianco
  • pepe nero
  • sale
  • rosmarino, salvia, alloro, ginepro
  • 3 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di farina
  • 240 grammi di vino bianco

Come preparare l’oca al forno con pasta di salame

Dopo aver spennato e lavato l’oca si disossa partendo dalla schiena. Si distribuisce la parte magra in modo da coprire la pelle in modo uniforme.

Intanto si lavora la carne di maiale come un impasto di salame mettendo sale, pepe nero e il vino in cui era stato ammollato l’aglio, finché non risulta una pasta densa e ben amalgamata. Si dà la forma del salame e si inserisce all’interno dell’oca e si cuce.

Salate l’oca, aggiungete gli aromi e si passa in forno a 180 C°.

Quando è rosolata, si sfuma con il vino bianco e si continua a bagnare con acqua, per mantenerla morbida e non far bruciare il fondo di cottura.

La cottura è molto lunga: dalle 3 alle 4 ore a seconda della grandezza dell’oca.

Oca arrosto ricetta dei grandi chef, come fare gli arrosti di carne come un vero cuocoQuando l’oca è pronta si toglie dalla teglia, si sgrassa, si aggiunge la farina, un bicchiere di vino, un po’ d’acqua, si filtra e si versa sull’oca affettata. Se volete servite con cavolo rosso brasato al vino e purè di patate.

Quale vino abbinare all’oca arrosto ripiena di pasta di salame?

Scegliamo il Grifola, un Montepulciano di razza, dei Poderi San Lazzaro con tannini vivaci e un bel frutto caldo, perfetto per accompagnare la dolcezza dell’oca.

Se volete abbinare un cocktail, il Sazerac è perfetto.

Ricetta su gentile concessione dell’osteria Ardenga.
Via Maestra 6 – Diolo di Soragna – Parma
Tel. 0524 599337
Cell. 3405531958

Anolini piacentini in brodo: la ricetta originale della trattoria Giovanelli
precendente
Anolini piacentini in brodo: la ricetta originale dell’Antica Trattoria Giovanelli
Torta salata di spinaci e formaggio Squacquerone, ricette facili e veloci
successivo
Torta salata di spinaci e formaggio Squacquerone di Romagna
Anolini piacentini in brodo: la ricetta originale della trattoria Giovanelli
precendente
Anolini piacentini in brodo: la ricetta originale dell’Antica Trattoria Giovanelli
Torta salata di spinaci e formaggio Squacquerone, ricette facili e veloci
successivo
Torta salata di spinaci e formaggio Squacquerone di Romagna