Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Jack Frost: il cocktail invernale per l’aperitivo delle festività natalizie
0 0
Jack Frost: il cocktail invernale per l’aperitivo delle festività natalizie

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

225
calorie

Jack Frost: il cocktail invernale per l’aperitivo delle festività natalizie

I'm so cold
Down to tha ice in my veins

  • 5 minuti
  • Dosi per 1
  • Facile

Preparazione

Condividi

Ed ecco un altro cocktail invernale con cui preparare aperitivi e rinfreschi sotto la neve. Il cocktail Jack Frost è un drink clandestino, un remake che non ha molto senso, visto che è la copia spudorata del Blue Hawaiian, a sua volta una variante blu della mitica e immarcescibile Pina Colada.

Ma ormai è Natale, siamo tutti più buoni e tolleranti, quindi diciamo che se volete stupire vostro nonno, dopo che si è tolto la dentiera per brindare, potete preparare uno di questi cocktail blu e spumosi e darglielo in pasto. L’unica differenza è la presentazione: il bordo del bicchiere con la crusta di cocco o sale darà un tocco invernale originale, ma la magia finisci lì.

Ingredienti e dosi per fare il cocktail Jack Frost

  • 3 cl di rum cubano
  • 3 cl di Blue Curacao
  • 9 cl di succo di ananas
  • 3 cl di crema di cocco
  • 80 grammi di ghiaccio tritato, sempre
  • 1 fetta di ananas (opzionale)
  • 1,5 cl di succo di lime o limone

Come fare

La preparazione di un cocktail simil Pina Colada non è mai banale. Non fate dei gelati, non mettete troppo ghiaccio e ricordate che il ghiaccio deve essere tritato per ottenere un cocktail vellutato, smooth e denso al punto giusto.

Il succo di ananas va fatto con l’estrattore. Se non lo avete, tagliate l’ananas a pezzi e schiacciateli in un colino con un pestello o un cucchiaio di legno. Non usate il frullatore, mai, è un peccato capitale. Il frullatore va bene per ghiaccio e cipolle, ma non per fare i succhi di frutta.

Quando avete tutti gli ingredienti pronti, buttate nel frullatore e frullate per 20 secondi netti.

Intanto preparate i bordi dei bicchieri. Umettateli con uno spicchio di lime e immergeteli in un piatto pieno di sale o farina di cocco per simulare l’effetto neve a Las Vegas. Lasciate una parte del bordo del bicchiere libera per bere.

Non è il cocktail che vi cambierà la vita, anzi non lo berrete mai più dopo questo Natale 2022, ma il nome è carismatico.

Tre cocktail di Natale a base di gin per brindare sotto la neve
precendente
Tre cocktail di Natale a base di gin per brindare sotto la neve
Cinnamon Apple Bourbon Smash, cocktail Natale 2022 per fare aperitivi indimenticabili, drink invernale facile da fare, come fare aperitivo alcolico a casa
successivo
Cinnamon Apple Bourbon Smash: il cocktail di Natale per chi ama i sapori forti
Tre cocktail di Natale a base di gin per brindare sotto la neve
precendente
Tre cocktail di Natale a base di gin per brindare sotto la neve
Cinnamon Apple Bourbon Smash, cocktail Natale 2022 per fare aperitivi indimenticabili, drink invernale facile da fare, come fare aperitivo alcolico a casa
successivo
Cinnamon Apple Bourbon Smash: il cocktail di Natale per chi ama i sapori forti