• Home
  • Ricette
  • Gnocchi al pesto: il primo piatto estivo definitivo
1 0
Gnocchi al pesto: il primo piatto estivo definitivo

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

100g
dose
280
calorie

Gnocchi al pesto: il primo piatto estivo definitivo

Features:
  • Vegetariano
  • 1 ora
  • Dosi per 4
  • Medio

Preparazione

Condividi

Gli gnocchi al pesto sono una bomba di primo piatto. Una combinazione irresistibile di morbidezza e gusto, che portano il meglio della tradizione italiana direttamente in tavola. Il pesto, con il suo mix di basilico fresco, pinoli, aglio, parmigiano e olio extravergine d’oliva, si abbina perfettamente agli gnocchi soffici e cedevoli, pronti ad accogliere un sugo cremoso, creando un piatto sontuoso, ma al contempo fresco e dinamico.

Quindi dateci dentro con quell’orto, è proprio questo il periodo giusto per piantare il basilico e poi goderne tra un mesetto!

Ingredienti

  • Per gli gnocchi:
    • 1 kg di patate
    • 300g di farina 00
    • 1 uovo
    • Sale
  • Per il pesto:
    • 100g di foglie di basilico fresco
    • 50g di pinoli
    • 2 spicchi d’aglio
    • 100g di Parmigiano Reggiano grattugiato
    • 50g di Pecorino grattugiato
    • 150ml di olio extravergine d’oliva
    • Sale grosso

Preparazione

  1. Preparare gli Gnocchi:
    • Lessare le patate con la buccia in abbondante acqua salata fino a che non sono tenere (circa 20-25 minuti).
    • Scolare le patate, sbucciarle e passarle allo schiacciapatate mentre sono ancora calde, facendo cadere la purea su una superficie di lavoro infarinata.
    • Lasciar raffreddare leggermente la purea di patate, quindi aggiungere la farina, l’uovo e un pizzico di sale. Impastare rapidamente fino a ottenere un impasto omogeneo e morbido, cercando di lavorarlo il meno possibile.
    • Dividere l’impasto in porzioni e formare dei rotolini dello spessore di un dito. Tagliare i rotolini in pezzetti di circa 2 cm e passarli sui rebbi di una forchetta o su un rigagnocchi per ottenere la classica forma rigata.
  2. Preparare il Pesto:
    • Nel mortaio, pestare l’aglio con un pizzico di sale grosso fino a ottenere una crema.
    • Aggiungere le foglie di basilico poco alla volta, continuando a pestare con movimenti circolari.
    • Aggiungere i pinoli e continuare a pestare fino a ottenere un composto omogeneo.
    • Aggiungere i formaggi grattugiati, mescolando bene.
    • Aggiungere l’olio extravergine d’oliva a filo, mescolando fino a ottenere una salsa cremosa e omogenea. Se preferisci, puoi usare un frullatore per velocizzare il processo, ma il mortaio garantisce una texture più autentica.
  3. Cuocere gli Gnocchi:
    • Portare a ebollizione una grande pentola di acqua salata. Aggiungere gli gnocchi pochi alla volta. Quando risalgono in superficie, cuocere per un altro minuto, poi scolarli con una schiumarola.
  4. Assemblare il Piatto:
    • In una ciotola grande, mescolare gli gnocchi caldi con il pesto preparato. Se necessario, aggiungere un po’ dell’acqua di cottura degli gnocchi per ottenere una consistenza più cremosa.
    • Servire immediatamente, decorando con qualche foglia di basilico fresco e una spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Tempi

  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Tempo Totale: 1 ora

Valori Nutrizionali (per 100g)

  • Calorie: circa 250 kcal
  • Proteine: 7 g
  • Carboidrati: 30 g
  • Grassi: 12 g
Gnocchi con fonduta di formaggio di fossa: una ricetta facile per fare un primo piatto irresistibile
precendente
Gnocchi con fonduta di formaggio di fossa: una ricetta facile per fare un primo piatto irresistibile
Penne integrali al sugo di moscardini: la ricetta perfetta
successivo
Penne integrali al sugo di moscardini: la ricetta perfetta
Gnocchi con fonduta di formaggio di fossa: una ricetta facile per fare un primo piatto irresistibile
precendente
Gnocchi con fonduta di formaggio di fossa: una ricetta facile per fare un primo piatto irresistibile
Penne integrali al sugo di moscardini: la ricetta perfetta
successivo
Penne integrali al sugo di moscardini: la ricetta perfetta