Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Crostata di cioccolato con noci, rum e caffè
0 0
Crostata di cioccolato con noci, rum e caffè

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Aggiusta le dosi:
Per la pasta frolla
300 grammi di farina 0 macinata a pietra
100 grammi di zucchero a velo
145 grammi di burro
3 Uova
45 grammi di buccia di arancia biologica e non trattata
4 cl di rum scuro
3 grammi di Sale
Per la farcia di cioccolato
300 grammi di cioccolato extra fondente
200 grammi di panna fresca
40 grammi di burro
2 cl di caffè espresso
6 cl di rum scuro
100 grammi di noci

Crostata di cioccolato con noci, rum e caffè

  • 1 ora e 20 minuti + 1 ora di riposo per la pasta frolla
  • Dosi per 12
  • Medio

Ingredienti

  • Per la pasta frolla

  • Per la farcia di cioccolato

Preparazione

Condividi

Una delle ricette classiche da preparare con il cioccolato è la crostata di cioccolato e noci, un vero trionfo di scuro piacere, una torta che se aromatizzata con un goccetto di rum scuro diventa pura poesia.

Non spaventatevi, la ricetta di questa crostata è semplicissima: si parte da una base di pasta frolla, la si cuoce in bianco e poi si riempie con una ganache di cioccolato, caffè, rum e noci.

Anche con i pistacchi è fenomenale! Abbiamo scelto rum, caffè e noci come ingredienti di contorno, perché sono una triade di gusto pazzesca, tutta giocata su un equilibrio dolce e amaro che accarezza il palato con grazia, ma potete anche preparare una crostata di solo cioccolato, anche se è un po’ monotematica come gusto, oppure decorare la crostata in superficie aggiungendo panna montata, frutta secca a piacere oppure frutti di bosco.

Come sempre, siate veloci e spietati quando preparate la pasta frolla o la brucerete, quindi non esitate e non impastate troppo oppure fate fare il lavoro sporco al mixer da cucina. Sotto con la ricetta!

Ingredienti per la crostata di cioccolato, caffè, noci e rum

Per la pasta frolla

  • 300 grammi di farina
  • 100 grammi di zucchero a velo
  • 145 grammi di burro
  • 3 uova
  • buccia di arancia non trattata
  • 2 cl di rum
  • 3 grammi di sale

Per la farcia di cioccolato

  • 300 grammi di cioccolato extra fondente
  • 200 grammi di panna
  • 40 grammi di burro
  • 1 tazzina di caffè
  • 6 cl di rum
  • 100 grammi di noci sgusciate e tritate

Come preparare la crostata di pere e cioccolato

La ricetta per questa crostata al cioccolato è facile, ma abbastanza lunga, quindi niente fretta, è ottima per trascorrere un pomeriggio rilassante in cucina.

Lo zucchero potete anche non metterlo, se volete una crostata più sobria, usate lo zucchero a velo e la preparazione della pasta frolla sarà molto più semplice ed immediata.

Con una forchetta sbattete subito le uova in una ciotola.

Tagliate il burro a pezzetti ed unitelo alla farina, lo zucchero, condite con una presa di sale e la buccia di arancia grattugiata finemente.

Preparazione pasta frolla, come fare la pasta frolla per crostata al cioccolato, Impastate con il mixer o la planetaria per una decina di secondi per ottenere un impasto a briciole grossolane, giusto per intridere la farina, quindi aggiungete le uova e il rum.

Impastate alla velocità della luce fino a quando l’impasto non sarà una palla omogenea, ma attenzione a non lavorarlo troppo.

Se sentite che il burro si sta scaldando e la pasta inizia ad appiccicarsi allora state oltrepassando la linea di non ritorno, attenzione!

Pasta frolla, palla di pasta frolla, preparazione pasta frolla fatta in casa Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e mettetela in frigorifero a sonnecchiare per 1 ora.

Se al contrario la pasta frolla risultasse troppo farinosa e poco amalgamata, aggiungete qualche cucchiaio di acqua tiepida.

Dopo 1 ora, toglietela dal frigorifero. Foderate uno stampo di 22 cm con carta forno, stendete la pasta sfoglia (5 mm) tra due fogli di carta forno infarinati per non farla appiccicare e stendetela sopra lo stampo. Con un coltello ritagliate la pasta frolla per adattarla e lasciatela abbondante sui bordi, deve debordare leggermente, quindi tagliatela.

Pasta frolla per crostata al cioccolato, cottura pasta frolla con legumi pesi Bucherellate la pasta frolla, copritela con un foglio di carta forno, mettete dei fagioli secchi o un pesetto e cuocete a 180 gradi per 8 minuti, togliete la carta forno e cuocete ancora per 5 minuti, quindi lasciatela raffreddare.

La farcia di cioccolato, rum e noci

Con la pasta frolla in frigorifero, passiamo alla ganache.

Una piccola nota sulle dosi di panna: più ne mettete e più la farcia diventa soffice e “budinosa”, potete anche montarla per un ripieno sofficioso e arioso. Era giusto per dirvi che non esiste la ganache perfetta, uno se la prepara come preferisce. La cosa fondamentale per la ganache di cioccolato perfetta è la cottura lenta.

Spesso si procede con un bagno maria, ma, come in questo caso, potete portare a leggero bollore la panna e poi togliere dal fornello e aggiungere il cioccolato. Mescolate con un cucchiaio fino a quando il cioccolato è completamente sciolto, aggiungete il burro, il rum, il caffè, le noci e continuate a lavorare il composto.

Altra nota non solo estetica: la torta è molto, molto buona con una bella dose di noci, ma più ce ne sono e meno rigoroso è l’aspetto. Quindi se è per una torta casalinga lasciatele anche a pezzettoni, altrimenti sbriciolatele finemente e non mettetene troppe.

Adesso riempite lo stampo con la farcia di cioccolato, caffè, rum e noci e livellate bene con una spatola.

A questo punto cuocete per 15 minuti la crostata, a 170 gradi centigradi, sfornatela e lasciatela raffreddare per almeno 1 ora prima di servirla. Se volete decorate con una pallina di gelato, pere sciroppate a tocchetti e un ciuffo di menta.

Una volta padroneggiata la ricetta base, potete passare a qualche variante.

Crostata al cioccolato con nocciole e menta

Crostata di cioccolato con nocciole menta rum e caffè, ricetta dolce golosa Per variare, preparate la crostata al cioccolato senza noci e poi alla fine guarnite con nocciole intere e foglie di menta.

Crostata al cioccolato con pistacchi e brandy

Molto simile, ma cambiano solo due ingredienti: il risultato ha la stessa bontà ma una sfumatura più dolce, da provare!

Crostata al cioccolato liscia

Preparate una ganache semplice, senza noci né caffè, ma solo cioccolato e rum e avrete comunque una crostata da favola!

Quale vino abbinare alla crostata al cioccolato, rum e noci?

Scegliamo un vino tosto, dolce e speziato come il Sagrantino della cantina Fongoli un nettare puro, dolce, ma con un’anima gagliarda, ottima per tenere testa al cioccolato. Se volete fare un abbinamento incredibile sfoderate l’artiglieria pesante come vermut dolce, vino di Porto, Marsala, vino Madeira, Sherry, Brandy, Cognac e Calvados, molto più equipaggiati a livello alcolico per domare tutto questo cioccolato.

Se volete abbinare un cocktail, scegliete il piglio vivace dell’Espresso Martini.

Daiquiri al pompelmo rosa e finocchio ricetta facile per fare aperitivo con rum bianco pompelmo finocchio
precendente
Daiquiri al pompelmo rosa e finocchio
Tuxedo cocktail, ricetta originale per fare aperitivo con gin vermouth dry scorza di limone e ciliegina
successivo
Cocktail Tuxedo: la ricetta originale
Daiquiri al pompelmo rosa e finocchio ricetta facile per fare aperitivo con rum bianco pompelmo finocchio
precendente
Daiquiri al pompelmo rosa e finocchio
Tuxedo cocktail, ricetta originale per fare aperitivo con gin vermouth dry scorza di limone e ciliegina
successivo
Cocktail Tuxedo: la ricetta originale