Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Come preparare le crocchette di patate: le mitiche crocchè napoletane
0 0
Come preparare le crocchette di patate: le mitiche crocchè napoletane

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

256
calorie

Come preparare le crocchette di patate: le mitiche crocchè napoletane

  • 1 ora
  • Dosi per 14
  • Facile

Preparazione

Condividi

Una delle ricette più sfiziose di tutta la tradizione napoletana sono le crocchette di patate (crocchè), una derivazione delle francesi croquette, ma che in terra partenopea ha assunto un livello di perfezione inaudito.

La ricetta delle crocchè di patate è semplice, ma lo stupore che si prova quando si assapora il cuore caldo di questi piccoli gioielli fritti è enorme.

Niente di complicato: in pratica si fa un purè di patate, si aggiungono uova e formaggio (di solito provola), si passano nel pangrattato e poi si friggono in olio bollente.

Crocchette di patate con prosciutto cotto Parmigiano e provolone, antipasto Oggi vi proponiamo una ricetta con una piccola variante, che smorza e rende più sfumato il ripieno: basta aggiungere prosciutto cotto sminuzzato ed erba cipollina e avrete un piccolo capolavoro.

Ingredienti per le crocchette di patate napoletane

Per 14 persone

  • 2 kg di patate
  • 5 uova
  • 150 grammi di prosciutto cotto
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • 150 grammi di provola
  • 30 grammi di Parmigiano Reggiano
  • una spolverata abbondante di noce moscata
  • sale e pepe
  • olio per friggere

Per la salsa

  • 2 ciuffi di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 tuorli sodi
  • 1/4 di bicchiere di olio

Come preparare le crocchette di patate napoletane

Partiamo dalla salsa, molto veloce da preparare. Bollite le uova, lasciate raffreddare e poi sgusciatele. Mettete tutto in un mixer e frullate, aggiungendo l’olio a filo. Mettete da parte.

Passiamo alle crocchette: lavate le patate e bollitele in una pentola capiente per 35 minuti.

Tritate erba cipollina e prosciutto cotto al coltello.

Quando le patate sono cotte lasciatele raffreddare un poco e poi pelatele e schiacciatele.

Condite le patate con la provola, il Parmigiano Reggiano, le uova, il prosciutto, l’erba cipollina, sale, pepe e una bella spolverata di noce moscata.

Prendete un po’ di impasto nelle mani o tra due cucchiai e date la forma che preferite alla crocchette.

Passate le crocchè nel pane grattugiato e poi friggetele in una padella bella grande, piena di olio di girasole, portato alla temperatura di 170 gradi.

Mano a mano che friggete, scolate le crocchette su carta da cucina, tamponate e servite subito su una cucchiaiata di salsa verde.

Crocchette di patate, ricetta originale napoletana, street food napoletano Ma queste deliziose crocchè sono da provare anche su una semplice salsina di pomodoro e aglio.

Quale vino abbinare alle crocchette di patate napoletane

Per un piatto semplice, ma delizioso, scegliamo un grande spumante italiano per ripulire la bocca dal fritto: il Trentodoc Palladino, della cantina Revì, splendido per eleganza e sapidità. Se volete abbinare un vino fermo, Falanghina e Fiano sono splendide soluzioni.

Se preferite abbinare un cocktail, la freschezza della Caipirinha è ottima per rinfrescare la bocca dal fritto.

Insalata estiva di fichi finocchio e prosciutto. Ricetta estiva con fichi
precendente
Ricette estive: insalata di fichi, finocchi e prosciutto croccante
Rakoni, cocktail con raki bitter Campari e vermut rosso. Variante del Negroni
successivo
Rakoni cocktail: il cugino turco, a base di raki, del Negroni
Insalata estiva di fichi finocchio e prosciutto. Ricetta estiva con fichi
precendente
Ricette estive: insalata di fichi, finocchi e prosciutto croccante
Rakoni, cocktail con raki bitter Campari e vermut rosso. Variante del Negroni
successivo
Rakoni cocktail: il cugino turco, a base di raki, del Negroni