Quantcast
0 0
Cocktail Tiramisù: il drink di Natale

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

229
calorie

Cocktail Tiramisù: il drink di Natale

  • 10 minuti
  • Dosi per 1
  • Medio

Preparazione

Condividi

Come insegna il Grinch con il Natale dovremmo essere tutti un po’ più buoni, dolci, ma spesso è molto difficile mettere d’accordo tutti quando si sta progettando il menu delle feste. Chi vuole il dolce, chi ama i cocktail, chi i primi, chi è un tradizionalista e vuole i tortellini in brodo.

Preparare il pranzo di Natale, e delle feste più in generale, non è impresa da poco. Ma oggi siamo lieti di offrirvi un ricetta davvero splendida che metterà tutti d’accordo e addolcirà l’atmosfera: il cocktail natalizio perfetto.

Un drink che va oltre il limite del cocktail classico per sconfinare nel mondo dei dolci. In collaborazione con la premiata distilleria Villa Zarri di Bologna, ecco il cocktail Tiramisù, una versione alcolica del famoso dolce trevigiano.

La dolcezza del tiramisù si arricchisce non con il solito caffè, ma con un prodotto delizioso come il brandy al caffè, per aggiungere un tocco di brio alle vostre feste. Mi raccomando tenetelo fuori dalla portata dei bambini!

Ingredienti e dosi del cocktail Tiramisù

  • 3,5 cl di brandy al caffè
  • 1 cl di liquore alla vaniglia
  • 2 cl di sciroppo di cioccolato fondente
  • 3,5 cl di crema alla vaniglia
  • 1,5 cl di panna
  • 1 cucchiaino di cacao in polvere

Come preparare il cocktail Tiramisù

Serve molta pazienza per preparare questo tiramisù alcolico, la cosa più importante è la decorazione del bicchiere, per il resto il drink è una passeggiata. Potete usare una coppetta oppure un bicchiere stiloso per una presentazione elegante.

Come prima cosa decorate il bicchiere con lo sciroppo di cioccolato, diciamo che dovete partire dai 3/4 del bicchiere e poi lasciare colare il cioccolato. Adesso prendete il cacao e bagnate il bordo superiore del bicchiere e poi applicate la polvere di cacao. Ricapitolando dovreste avere un bicchiere con il primo strato di cacao, lo strato libero e poi tutto il resto del bicchiere ricoperto dallo sciroppo di cioccolato.

Adesso passiamo al cocktail vero e proprio. In un bicchiere Boston versate la crema, il liquore alla vaniglia, il brandy e qualche cubetto di ghiaccio; agitate energicamente. Versate, filtrando con lo strainer, nel bicchiere e spolverate abbondante cacao sopra per dare un effetto tiramisù al cocktail.

Se avete decorato il bicchiere come si deve lo strato libero adesso dovrebbe essere giallo e l’effetto finale molto suggestivo. Alla salute!

Ricetta su gentile concessione del barman Giancarlo Mancino

Altri grandi cocktail da aperitivo che meritano la vostra attenzione

Negroni, Mojito, Moscow Mule, Gin Tonic, Dark and Stormy, Daiquiri, Cocktail Martini, Spritz, Hugo, Americano, Old Fashioned, Cosmopolitan, Boulevardier.

Quali piatti abbinare?

Torta di mele, salame di cioccolato, zuppa inglese.

Cocktail Mimosa, succo di arancia e Champagne. Ricetta cocktail facile e veloce per fare aperitivo leggero ed elegante
precendente
Come preparare i cocktail Buck’s Fizz e Mimosa: i gemelli diversi
Breakfast Martini cocktail ricetta originale con gin limone e marmellata
successivo
Breakfast Martini cocktail: la ricetta originale con gin, limone, triple sec e marmellata
Cocktail Mimosa, succo di arancia e Champagne. Ricetta cocktail facile e veloce per fare aperitivo leggero ed elegante
precendente
Come preparare i cocktail Buck’s Fizz e Mimosa: i gemelli diversi
Breakfast Martini cocktail ricetta originale con gin limone e marmellata
successivo
Breakfast Martini cocktail: la ricetta originale con gin, limone, triple sec e marmellata