Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Bucatini con pancetta, cavolo nero, pinoli e pecorino romano: ricette facili e veloci
0 0
Bucatini con pancetta, cavolo nero, pinoli e pecorino romano: ricette facili e veloci

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

329
calorie

Bucatini con pancetta, cavolo nero, pinoli e pecorino romano: ricette facili e veloci

  • 45 minuti
  • Dosi per 6
  • Facile

Preparazione

Condividi

I bucatini di oggi sono come un grande classico anni 80, buoni, non da gourmet, ma hanno un fascino misterioso che una volta provato non li mollerete più. Avete presente Eddy Huntington che canta U.S.S.R? Per non parlare poi di Lorella Cuccarini…

Ecco più o meno è la stessa cosa, perché questi bucatini con cavolo nero, pinoli, pancetta e pecorino sono una hit che non lascerà tanto facilmente le vostre padelle.

Soprattutto adesso che con una temperatura più invernale possiamo permetterci qualche caloria in più.

Diamo per scontato che abbiate una pancetta fatta a regola d’arte, quindi l’ingrediente principale è il cavolo nero, ottimo per zuppe, ma anche per preparare sughi e condimenti semplici, ma sfiziosi in abbinamento con un altro ingrediente sapido e grasso.

Il suo sapore intenso, ma molto pulito vi aiuterà in cucina, provatelo!

Ingredienti e dosi per fare i bucatini con pancetta, cavolo nero e pecorino

Per 6 persone

  • 550 grammi di pasta
  • 15 foglie di cavolo nero (se non lo trovate vanno bene anche gli spinaci)
  • 4 fette di pancetta arrotolata
  • 3 spicchi di aglio
  • sale e pepe
  • 5 grammi di zenzero
  • 100 grammi di pinoli
  • 200 grammi di Pecorino Romano
  • vino bianco, 120 grammi

Come preparare il bucatini con pancetta, cavolo nero e pecorino

Pancetta, pancetta per bucatini con pancetta e verdure salatate, primo piatto Tagliate la pancetta a fettine o cubetti e mettetela a sudare in padella per 15 minuti, poi toglietela e mettete da parte.

Lavate il cavolo nero e sbollentatelo per 2 minuti nell’acqua della pasta.

Nella padella unta fate soffriggere zenzero e aglio schiacciati per 5 minuti, poi buttate il cavolo tagliato a striscioline e i pinoli e stufate per 5 minuti, unite la pancetta e sfumate con un goccio di vino, poi condite con sale e pepe e cuocete altri 2-3 minuti.

Lo zenzero rinfresca e sdrammatizza l’impatto untuoso della pancetta, ma non è necessario se non vi garba.

Cuocete i bucatini molto al dente, scolateli e buttateli in padella e mescolate.

Condite con il pecorino e finite la cottura aggiungendo un goccetto di acqua di cottura.

Impiattate i bucatini e serviteli, dopo aver spolverato con altro Pecorino Romano.

Buon appetito!

Quale vino abbinare ai bucatini con pancetta, cavolo nero, pinoli e pecorino romano?

Tanta sapidità, untuosità, ma anche il sapore ferroso del cavolo meritano un abbinamento morbido, giocato sulla corrispondenza. Scegliete un vino morbido e speziato come il Marzemino de Tarczal. Se volete sfoderare i grossi calibri, Amarone della Valpolicella, Aglianico e Barbaresco sono perfetti.

Se volete abbinare un cocktail, l’Americano è il drink ideale per tagliare la pancetta e trovare armonia con il cavolo nero.

Gimlet cocktail: la ricetta originale a base di gin e lime cordial di un drink leggendario
precendente
Gimlet cocktail: la ricetta originale a base di gin e lime cordial di un drink leggendario
Risotto alla milanese, ricetta originale con zafferano e midollo di bue
successivo
Risotto alla milanese: la ricetta perfetta con ingredienti, dosi, consigli e vino abbinato
Gimlet cocktail: la ricetta originale a base di gin e lime cordial di un drink leggendario
precendente
Gimlet cocktail: la ricetta originale a base di gin e lime cordial di un drink leggendario
Risotto alla milanese, ricetta originale con zafferano e midollo di bue
successivo
Risotto alla milanese: la ricetta perfetta con ingredienti, dosi, consigli e vino abbinato