Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Between the Sheets cocktail: la ricetta, gli ingredienti e la storia che non c’è!
0 0
Between the Sheets cocktail: la ricetta, gli ingredienti e la storia che non c’è!

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Aggiusta le dosi:
3 cl di cognac
3 cl di rum chiaro
3 cl di Triple sec
2 cl di Succo di limone

Between the Sheets cocktail: la ricetta, gli ingredienti e la storia che non c’è!

  • 5 minuti
  • Dosi per 1
  • Facile

Ingredienti

Preparazione

Condividi

Pur essendo un drink tra i più apprezzati al mondo, il Between the Sheets (tra le lenzuola) è un cocktail dagli oscuri natali, infatti poco si sa di questo miscelato, che si suppone sia nato nei primi anni del 1900 a Londra.

Un’altra teoria vuole che sia un’invenzione del famoso bartender Harry MacElhone dell’Harry’s New York Bar di Parigi, che lo avrebbe miscelato per la prima volta 1930 come una variante del Sidecar, a cui assomiglia molto: eliminate il rum e aumentate la dose di cognac e la ricetta è uguale.

Il nome suggerisce una natura lasciva del cocktail oppure, considerato anche il massiccio, quanto discreto, grado alcolico, fa pensare che possa essere ottimo per conciliare il sonno, insomma meglio di una caipiroska alla camomilla. Non a caso, una fantasiosa teoria vuole che il cocktail fosse il drink preferito delle prostitute di una rinomata casa di piacere di Parigi, da cui il nome, un po’ come la nostra pasta alla puttanesca…

Il cocktail in sé è molto aromatico, affilato, leggiadro, un concentrato di eleganza giocato sui sottili rimandi di rum bianco, cognac e triple sec (presenti in parti uguali) che si alternano creando una raffinata trama che stuzzica il palato senza appesantire.

Però state molto attenti, perché è facile innamorarsi di questo cocktail efebico, ma ne bastano un paio per far scattare l’euforia incontrollata, visto che ha una quantità doppia di alcol di un cocktail tosto come l’Old Fashioned, tanto per darvi un’idea.

Ingredienti per il Between the Sheets

Come preparare il cocktail Between the Sheets

Con un paio di cubetti di ghiaccio raffreddate una coppetta doppia. Spremete il succo di mezzo limone, filtratelo e mettetelo nello shaker con i tre distillati e qualche cubetto di ghiaccio e agitate. Svuotate la coppetta e versate filtrando con lo strainer. Guarnite con petali di fragola per una presentazione stilosa.

Altri grandi cocktail sour da provare

White Lady, Sidecar, Paradise, Daiquiri, whisky sour, Midori Sour.

Quali piatti abbinare al Between the Sheets?

Scegliamo piatti di pesce aromatizzati con erbe, agrumi, zenzero, piatti speziati e piccanti, paella mista, pollo al curry, tataki di tonno al sesamo, Pad Thai, polpette di pesce, salmone in salsa teriyaki, filetto alla Wellington, costolette di maiale in salsa barbecue, brisket, pollo alla griglia, braciola di vitello con salsa ai peperoni.

Lemon Drop Martini cocktail ricetta originale con con vodka citron, triple sec e limone
precendente
Lemon Drop Martini cocktail: ricetta e ingredienti
Cocktail Garibaldi, ricetta originale con ingredienti, dosi e storia, ricetta facile e veloce per fare aperitivo a base di bitter e succo
successivo
Cocktail Garibaldi: ricetta, ingredienti e dosi
Lemon Drop Martini cocktail ricetta originale con con vodka citron, triple sec e limone
precendente
Lemon Drop Martini cocktail: ricetta e ingredienti
Cocktail Garibaldi, ricetta originale con ingredienti, dosi e storia, ricetta facile e veloce per fare aperitivo a base di bitter e succo
successivo
Cocktail Garibaldi: ricetta, ingredienti e dosi