Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Bartender Life: come fare lo sciroppo di prugne sotto spirito con grappa, coriandolo e vermouth
0 0
Bartender Life: come fare lo sciroppo di prugne sotto spirito con grappa, coriandolo e vermouth

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

295
calorie

Bartender Life: come fare lo sciroppo di prugne sotto spirito con grappa, coriandolo e vermouth

  • 40 minuti + 3 giorni di macerazione
  • Dosi per 60
  • Facile

Preparazione

Condividi

Oggi vi sveleremo una delle nostre ricette segrete: come fare lo sciroppo di prugne sotto spirito con grappa, coriandolo e vermouth. È uno sciroppo di zucchero, frutta e alcolici ottimo per aromatizzare bevande, cocktail alcolici, ma anche succhi di frutta per titillanti cocktail analcolici.

Ricordate che l’alcol evapora a 78 gradi, ma nonostante questo e nonostante la cottura dello sciroppo sia lunga, non è detto che tutto l’alcol se ne vada, anzi, è probabile che una piccola quantità di alcol rimanga in questo sciroppo, quindi non usatelo come lassativo per vostra nonna di 112 anni o per bambini. Solo per adulti.

Il processo per fare questo sciroppo di sciroppo di prugne sotto spirito con grappa, coriandolo e vermouth è lungo: servono pazienza e precisione. Come ricetta base faremo delle prugne sotto spirito aromatizzate con grappa, vermouth e coriandolo, ma poi cuoceremo la frutta sotto spirito con lo zucchero per farne uno sciroppo. Ma se volete fare le prugne sotto spirito, la ricetta di partenza è ottima, quindi basta non cuocere le prugne, ma lasciarle in un vasetto con la grappa.

Ingredienti e dosi per fare lo sciroppo di prugne sotto spirito, coriandolo e vermouth

Per 400 ml di sciroppo

  • 400 grammi di prugne mature, da coltivazione biologica
  • 30 grammi di coriandolo in grani
  • 1 limone biologico non trattato
  • 600 ml di grappa
  • 2 bicchieri di vermouth dolce
  • 500 grammi di zucchero

Come fare lo sciroppo di prugne sotto spirito, coriandolo e vermouth

Comprate prugne di ottima qualità e biologiche.

Lavate e tagliate a metà le prugne, mettetele in un contenitore con chiusura ermetica o in una ciotola grande, spolverate con i grani di coriandolo appena schiacciati e coprite con la grappa e un bicchiere di vermouth.

Sigillate e lasciate macerare le prugne in frigorifero per 3 giorni.

Prugne sotto spirito con grappa, vermouth e coriandolo, ricette da bartender Se volete fare le prugne sotto spirito, mettete le prugne in una vaso, sigillate e siete a posto. Se invece volete creare un nettare dal sapore unico, c’è ancora del lavoro da fare.

Scolate le prugne e mettetele in un colino e tenete da parte la grappa aromatizzata, vi servirà per altre preparazioni, cocktail e mille ricette. Basta imbottigliarla, filtrandola, e chiudere con un tappo: non ha scadenza come lo sciroppo.

Bene torniamo alla sciroppo. Eliminate le bucce, tanto si tolgono molto facilmente, e schiacciate con un colino fino le prugne aiutandovi con un cucchiaio di legno.

Mettete di nuovo tutto, sia polpa che succo, in una padella o in una casseruola e cuocete a fiamma bassa, aromatizzando con succo e buccia di limone e un bicchiere di vermouth. Cuocete le prugne per circa 10-15 minuti, schiacciando con il solito cucchiaio di legno.

Ok, adesso eliminate le bucce di limone e frullate la polpa o passatela al passaverdura e tenete da parte.

Mettete nella stessa padella lo zucchero e fatelo sciogliere, aggiungete la purea di prugne e cuocete per 15 minuti, rimescolando con cura. Lasciate raffreddare lo sciroppo di prugne sotto spirito, coriandolo e vermouth e imbottigliatelo.

Lo potete conservare in frigorifero per 7 giorni, non di più. Non è tanto un problema di conservazione, ma è che perde molto del suo fascino aromatico.

Ma voi vi starete chiedendo perché dovreste fare questo strambo sciroppo, dalla preparazione così astrusa, lunga e tediosa. Semplicemente perché voi volete il meglio e questa è una ricetta strepitosa, altrimenti comprate lo sciroppo industriale, costa poco e ha il sapore di shampoo macerato nella placenta di narvalo, ma va bene lo stesso.

Come avete visto dalle foto e dalle dosi, questo è un concentrato, un elisir di gusto, non uno sciroppo da usare troppo generosamente, ma è normale ne basta un cucchiaio per aromatizzare cocktail e bevande, quindi usatelo con parsimonia.

Cocktail Scorpion ricetta originale di Trader Vic, cocktail Tiki con ingredienti e dosi, aperitivo con rum e brandy
precendente
Cocktail Scorpion: la ricetta di uno dei drink Tiki più grandiosi di Trade Vic
Risotto alla marinara bianco con pescato fresco, ricette di mare
successivo
Risotto alla marinara bianco: la ricetta perfetta parte dal brodo di pesce
Cocktail Scorpion ricetta originale di Trader Vic, cocktail Tiki con ingredienti e dosi, aperitivo con rum e brandy
precendente
Cocktail Scorpion: la ricetta di uno dei drink Tiki più grandiosi di Trade Vic
Risotto alla marinara bianco con pescato fresco, ricette di mare
successivo
Risotto alla marinara bianco: la ricetta perfetta parte dal brodo di pesce