Quantcast
  • Home
  • Ricette
  • Ali di pollo affumicate al barbecue con rub alla paprika, cumino e zenzero: la ricetta perfetta
0 0
Ali di pollo affumicate al barbecue con rub alla paprika, cumino e zenzero: la ricetta perfetta

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

298
calorie

Ali di pollo affumicate al barbecue con rub alla paprika, cumino e zenzero: la ricetta perfetta

  • 45 minuti
  • Dosi per 4
  • Facile

Preparazione

Condividi

Esistono infiniti modi per preparare le ali di pollo: alla griglia, fritte, anche se una vera leccornia sono le alette affumicate. Senza contare che potrete sbizzarrirvi con mille rub per infondere quella scintilla di gusto in queste piccole delizie del barbecue.

Perché diciamocelo le ali di pollo in sé per sé non sono altro che una scusa per scatenare la fantasia e trovare il rub perfetto, sono come i nachos, una scusa per mangiare un chilo di formaggio fuso o una bella salsa piccantina.

Ma andiamo alla ricetta, perché prima di preparare il rub, dovremo pensare anche alla marinatura, che in questo caso è abbastanza easy: lime, olio e tequila.

Ingredienti per le ali di pollo affumicate al barbecue con rub alla paprika, cumino e zenzero

Per 4 persone

  • 32 ali di pollo

Per la marinatura delle ali di pollo

  • 1 lime
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 10 cl di tequila
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 1/4 di cucchiaino di pepe
  • una puntina di bicarbonato di sodio

Il rub per le alette

  • 30 grammi di paprika
  • 22 grammi di cumino
  • 6 grammi di noce moscata
  • 30 grammi di cipolla in polvere
  • 25 grammi di aglio in polvere
  • 15 grammi di zenzero in polvere
  • 4 pezzi di legno da immergere in acqua per almeno 1 ora, il legno di pecan è strepitoso per questa ricetta

Come preparare le ali di pollo affumicate al barbecue con rub alla paprika, cumino e zenzero

Spremete il lime e mettete il succo in una ciotola con olio, tequila, sale, pepe e il bicarbonato. Immergete le ali di pollo e lasciate marinare per 3 ore nel frigorifero.

Ricordatevi di tirare fuori le alette 30 minuti prima di grigliare.

Per il rub macinate le spezie e mescolate tutto in una ciotola grande.

Togliete le alette dalla marinatura e asciugatele per bene. Passatele nel rub, massaggiando con cura. Poi scrollatele leggermente per togliere il rub in eccesso.

Come affumicare le ali di pollo al barbecue

Accendete la brace e preparate due zone, spingendo la brace da un lato: una con la brace e l’altra senza per la cottura indiretta, anzi qualcosa ci va, la vaschetta di alluminio.

Con la spazzola pulite la griglia e oliatela con un pezzo di carta da cucina imbevuta di olio di semi.

Togliete i pezzi di pecan dall’acqua e metteteli sulla brace, chiudete il coperchio e aspettate che esca il fumo.

Se ancora non li avete comprati i trucioli della Weber di pecan sono strepitosi, con poco più di 15 euro, vi comprate un sacchetto che vi dura per almeno una decina di braciolate selvagge. Il sapore che imprime l’affumicatura di legno pecan è aromatico, ma abbastanza delicato, speziato, perfetto per esaltare la marinatura delle alette.

Adagiate le ali di pollo sulla griglia e cuocete per 22-25 minuti a calore indiretto, girando le ali 1 volta.

Se volete aggiungere un tocco delizioso, date una spennellata con un po’ di salsa barbecue.

Togliete dalla griglia e servite subito le alette di pollo calde e fragranti.

Quale vino abbinare alle ali di pollo affumicate al barbecue con rub alla paprika, cumino e zenzero?

Scegliamo un vino rosso speziato, ma con un frutto pieno per smussare il gusto intendo di spezie e fumo: il Sagrantino della cantina Scacciadiavoli è il vino che fa per le alette.

Se volete abbinare un cocktail, la Tequila Sunrise è fresca e aromatica, in sintonia con la marinatura.

Insalata estiva di fichi finocchio e prosciutto. Ricetta estiva con fichi
precendente
Ricette estive: insalata di fichi, finocchi e prosciutto croccante
Rakoni, cocktail con raki bitter Campari e vermut rosso. Variante del Negroni
successivo
Rakoni cocktail: il cugino turco, a base di raki, del Negroni
Insalata estiva di fichi finocchio e prosciutto. Ricetta estiva con fichi
precendente
Ricette estive: insalata di fichi, finocchi e prosciutto croccante
Rakoni, cocktail con raki bitter Campari e vermut rosso. Variante del Negroni
successivo
Rakoni cocktail: il cugino turco, a base di raki, del Negroni