Wine Dharma

DharMag settembre 2015 Torta di carote con mandorle e pistacchi con glassa al limone: una deliziosa ricetta dolce senza glutine

Torta di carote con mandorle e pistacchi con glassa al limone, ricetta La torta di carote è un classico, quella torta un po’ umida e massiccia che se presa da sola è un po’ tristanzuola, ma che se ben vestita di panna o gelato diventa un dessert fenomenale. Oggi vogliamo esagerare e ricopriremo la torta con una glassa al limone candida come la neve: se state cercando una torta spettacolare con cui stupire i vostri ospiti l’avete trovata!

Ci sono due versioni di torta di carote: la classica soffice, in versione sabbiosa oppure questa, con una consistenza granulosa e compatta che ricorda la torta di riso. Ma ci serve una certa solidità di struttura, visto che metteremo la glassa sopra la torta e tutto deve restare in piedi.

E per rendere questa torta ancora più golosa e per sfumare la dolcezza delle carote, abbiamo aggiunto un goccetto di rum, un distillato eccezionale per le torte, dal gusto caramellato, ma con un finale speziato che si sposa alle mandorle dell’impasto.

Fare questa torta di carote è semplicissimo, si prepara come una torta classica, montando uova e zucchero e poi unendo l’olio e le carote, ma le vere particolarità sono la mancanza del lievito e la presenza delle mandorle e dei pistacchi tritati che sostituiscono la farina.

E se non c’è farina non c’è neanche glutine, quindi anche i celiaci si possono gustare una torta deliziosa in tutta tranquillità, senza rinunciare ad un grammo di gusto!

Torta di carote con glassa al limone e noci, ricette dolci facili e veloci Tutto qui, niente di trascendentale, solo un’ultima aggiunta per svecchiare la solita torta di carote: zenzero e cannella, ottimi per arricchire e rendere meno massiccia la dolcezza della torta con un soffio speziato.

Ok, andiamo alla ricetta, accendete il forno!

Ingredienti per la torta di carote con mandorle e pistacchi con glassa al limone

Per 7-8 persone

  • 6 uova
  • 150 grammi di mandorle
  • 150 grammi di pistacchi
  • 400 grammi di carote
  • 100 grammi di zucchero di canna
  • 30 grammi di miele
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 2 cm di zenzero
  • 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
  • succo di mela per regolare la densità dell’impasto

Come preparare la torta di carote con mandorle e pistacchi con glassa al limone

Lavate le carote e poi sbucciatele. Tagliatele a rondelle.

Fatele bollire 5 minuti in acqua bollente, poi scolate e mettete nel mixer con lo zenzero, la cannella, le mandorle e i pistacchi e frullate tutto.

La consistenza che dovete ottenere è quella di un composto granuloso, a grana grossolana, non deve diventare una purea.

Passiamo alle uova: montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Unite l’olio a filo e continuate a far andare il mixer.

Unite i due composti e aromatizzate con il rum e il miele e mescolate.

Ungete una tortiera rotonda del diametro di 20-22, oppure foderatela con la carta forno.

Versate il composto nella tortiera e pareggiate. Se il composto dovesse essere troppo asciutto o poco amalgamato aggiungete succo di mela e mescolate per

Infornate nel forno caldo a 170 gradi e cuocete per 50-55 minuti.

Torta di carote con mandorle pistacchi rum e zenzero, ricetta dolce Sfornate, lasciate raffreddare e servite con una pallina di gelato al limone o all’arancia, zucchero a velo e uvetta ammollata nel rum.

Ma se vi avanza ancora qualche minuto, passiamo alla glassa al limone, che in realtà è fondamentale per aggiungere un tocco acido alla torta, che altrimenti risulta confinata in una dolcezza un po’ fine a sé stessa.

Ingredienti per la glassa al limone

  • 350 grammi di crema di formaggio
  • 50 grammi di burro
  • il succo di mezzo limone (biologico e non trattato) e la sua buccia grattugiata
  • 120 grammi di zucchero a velo
  • noci per decorare

Come preparare la glassa al limone

Procedimento elementare: mescolate la crema di formaggio e il burro a temperatura ambiante, ma non sciolti.

Quindi aggiungete il succo di limone, lo zucchero e la buccia e continuate a mescolare fino a quando non sono perfettamente amalgamati.

Glassa al limone per torta di carote con mandorle e pistacchi Spalmate la glassa sopra la torta, solo quando si è completamente raffreddata e servite la vostra torta di carote super golosa!

Torta di carote e pistacchi con glassa al limone, torta gourmet dolce sfizioso Se volete decorate una pioggia di noci o frutta secca.

Quale vino abbinare alla torta di carote con mandorle e pistacchi con glassa al limone?

Un vino profumatissimo come la Malvasia della cantina Carra di Casatico. Ottimi anche vermut dolce, vino di Porto, Marsala, vino Madeira, Sherry e Calvados.

Se volete abbinare un cocktail, l’Apple Martini è il candidato numero uno!

Bicchiere di whisky torbato scozzese Ardbeg, whisky per dessert torta di carote Se volete abbinare un distillato, scegliete un whisky scozzese torbato e corpo come l’Ardbeg, perfetto per creare un favoloso contrasto dolce-salato.

Photo credits