Wine Dharma

DharMag settembre 2015 Come preparare il Pino, il nuovo cocktail sparkling, con spumante e Bénédictine, che conquisterà il mondo!

Pino cocktail, ricetta cocktail con spumante metodo classico, gin e Bénédictine Il Pino è un cocktail di nuova generazione, uno sparkling dalla nascita rocambolesca, quasi fortuita. Ma si sa che molti cocktail, come il Negroni Sbagliato, sono nati da errori o sviste di miscelazione, ma poi sono diventati immortali.

Il Pino è ancora giovane, ma si difende benissimo quando arriva l’ora dell’aperitivo: è vivace e profumato, nitido e stiloso nella sua baldanza aromatica, ma ha un bel caratterino. Infatti come base alcolica abbiamo lo spumante metodo classico, a cui si affiancano un goccio di gin e un ricordo di Bénédictine per impreziosire la bevanda.

Ed è proprio il Bénédictine, questo mitico elisir ambrato, a rendere il cocktail scintillante e caleidoscopico con i suoi mille profumi che vanno dallo zafferano, al miele, alle noci.

Il risultato è un cocktail unico, non è uno Spritz, non è così sbarazzino, ma risulta più strutturato e complesso.

Un unico consiglio, se riuscite certo: non usate Prosecco, ma spumanti o Champagne, visto che corpo e sapidità sono l’ossatura del cocktail, su cui costruire tutta la sinfonia di profumi del Pino.

Ingredienti e dosi del cocktail Pino

  • 8 cl di spumante metodo classico
  • 1 cl di Bénédictine
  • 1 goccia di Angostura
  • 0,5 cl di gin
  • soda
  • fetta di lime
  • menta in foglie per decorare

Come preparare il cocktail Pino

Cocktail Pino, cocktail sparkling con spumante, menta lime gin e Bénédictine Riempite un calice con del ghiaccio e fate scivolare una fetta di lime.

Versate una goccia di Angostura, il Bénédictine e il gin.

Aggiungete lo spumante e un goccio di soda per colmare il calice, mettete una cannuccia e rimescolate delicatamente.

Decorate con un ciuffo di menta e servite il cocktail.

Se volete sollazzarvi con altri cocktail sparkling ecco alcune ricette da provare: lo Spritz classico, il Rossini, Kir Royal, Mimosa, il French 75, lo Spritz con Cynar, il Cocktail Champagne, lo Spritz Hugo, il Lady Oscar, lo Spritz blu, il cocktail Caravaggio, Heidi e ovviamente il Bellini.

Quali piatti abbinare al cocktail Pino?

Risotto con radicchio taleggio e pancetta, vino bianco per risotto perfetto Il Pino è il protagonista di ogni bruch, party o cena elegante, ecco qualche ricetta da abbinare: gamberi, carni bianche, finger food, cibo piccante indiano, alette di pollo al bbq, paella mista, pollo all’arancia, branzino al sale di Cervia, involtini di pasta sfoglia bacon e wurstel, pollo alla brace, polpette di pesce.

Photo credits