Wine Dharma

DharMag ottobre 2017 Zuppa di lenticchie: una ricetta autunnale vegana per fare un pieno di proteine nobili

Zuppa di lenticchie, ricette autunnali per fare zuppe calde e saporite Uno dei grandi classici autunnali è la zuppa di lenticchie, una ricetta semplice, ma gustosa e ricca di proteine. Ottima per riscaldarsi durante le lunghe serate nebbiose di novembre o se volete una scusa per stappare una buona bottiglia di Barolo.

E a proposito di abbinamenti la zuppa di lenticchie sembra nata per dare fondo alle nostre cantine. Potete scegliere un vino bianco potente come un Gewurztraminer dell’Alto Adige oppure un rosso focoso come il Gaglioppo, basta che il vino abbia o acidità o tannini, visto che le lenticchie sono proteine pesanti e dense e meritano un vino di una certa corposità.

Un altro appunto riguarda la ricetta della zuppa di lenticchie: cipolla o aglio?

In realtà se volete fare una zuppa più delicata usate lo scalogno. Un misto di scalogno, aglio e cipolla gialla è la soluzione migliore e la più aromatica. Poi non serve molto altro, una carota, 1 sedano, 2 patate e la zuppa è pronta!

Bene, adesso mettetevi il grembiulino delle winx e dateci dentro!

Ingredienti e dosi per fare la zuppa di lenticchie

Per 6 persone

  • 700 grammi di lenticchie
  • 1 cipolla
  • 2 scalogni
  • 3 spicchi di aglio
  • 2 foglie di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 patate
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • sale e pepe
  • 4 foglie di salvia
  • 1 litro di brodo vegetale
  • spolverata di noce moscata
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco secco

Come preparare la zuppa di lenticchie definitiva

La qualità della materia prima, delle lenticchie, è fondamentale: comprate quelle secche e lasciatele immerse in acqua tutta la notte. Ci sono lenticchie secche già pronte, ma sono decorticate. Cuociono in 30 minuti, ma in questo modo perderete molte proprietà nutritive delle lenticchie.

Lavatele un paio di volte, poi copritele con abbondante acqua e lasciate riposare.

Al mattino scolate le lenticchie e cuocetele in una pentola con acqua, sale, l’alloro e 2 spicchi di aglio per 1 ora. Mettetele in frigorifero fino al momento di fare la zuppa.

Bollite le patate per 30 minuti.

Ok, quando siete pronti sminuzzate lo scalogno, la cipolla, il sedano e la carota, mettete in una pentola dal fondo spesso con olio di oliva, aggiungete l’aglio e fate rosolare per 15 minuti, a fuoco lento.

Fullate 100 grammi di lenticchie con il brodo. Poi aggiungete le lenticchie e il frullato nella pentola, mettete dentro la patate tagliata a pezzetti, condite con sale, pepe, la salvia, la noce moscata e il rosmarino e fate cuocere per 20 minuti a fiamma dolce.

Impiattate e servite la zuppa di lenticchie.

È una ricetta facile, non veloce, ma la potrete preparare in anticipo e così servire un delizioso piatto autunnale con tutta calma e addio alla solita minestra riscaldata!

Quale vino abbinare alla zuppa di lenticchie?

Quale vino abbinare alla zuppa di lenticchie, Unterebner pinot grigio Traminer Scegliamo un bianco sapido, freschissimo e profumato come il Pinot Grigio Unterebner della cantina Tramin.

Se volete abbinare un cocktail, il Moscow Mule.

Photo credits