Informazioni sull’uso dei cookie

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di terze parti per la visualizzazione di annunci pubblicitari. Se accetti questo avviso, fai scorrere questa pagina o accedi a un’altra pagina del sito, acconsenti all’uso di questi cookie. Per ulteriori informazioni o negare il consenso, consulta l’informativa sulla privacy.

Wine Dharma

DharMag ottobre 2017 Cocktail Fiko: il nuovo aperitivo con fico d'India, tè nero Lapsang Souchong e Prosecco

Cocktail Fiko con fico d'India tè nero Lapsang Souchong e Prosecco, aperitivo Il Fiko è il primo dei nostri 3 nuovi cocktail a base di fico d’India di questo sbrilluccicante mese di Ottobre. Abbiamo pensato a tre momenti e situazioni e allora partiamo con il primo cocktail, il Fiko appunto, un cocktail sparkling leggero, rubicondo e smaliziato per un aperitivo leggero, adatto a tutte le ore.

Si inserisce nel filone dei cocktail da brunch ed ha un tasso alcolico molto contenuto, infatti l’unico ingrediente alcolico è il vino, che deve essere frizzante. Non serve spendere cifre da capogiro, un ottimo Prosecco o una Malvasia vanno bene. Certo se volete aggiungere struttura nulla vi vieta di stappare un’Alta Langa, un Franciacorta, un Trentodoc o uno Champagne. Anche se è sempre meglio bere spumanti metodo classici lisci per non perderne neanche una sfumatura.

Ricette cocktail, i migliori aperitivi serviti nei locali, quali cocktail fare Ma veniamo al cocktail Fiko e ai suoi ingredienti: 2 fichi d’India, poco sciroppo di zucchero e un po’ di Lapsang Souchong, l’ingrediente fondamentale. Se ancora non lo avete messo nella lista dei vostri ingredienti per fare cocktail questa è la volta buona per colmare la lacuna.

Lapsang Souchong, cocktail con il tè nero cinese, ricetta aperitivo perfetto Questo tè nero ha un sapore complesso, resinoso, di pino, balsamico, con rimandi affumicati, di cedro e di fiori secchi che già da solo è pura magia. Ma se lo abbinate al sapore carnoso del fico d’India ecco che si espande e la sua forza viene smussata da un tocco dolce e delicato.

Il Fiko è un cocktail sperimentale, dovrete lavorarci un po’ sopra e molto dipende dalla qualità dei fichi e del Lapsang, che va dal blando al pirotecnico, dipende solo da quanto siete disposti a spendere…

Ingredienti e dosi del cocktail Fiko

  • 2 fichi d’India
  • 1 cl di Lapsang Souchong, tè nero cinese
  • 6 cl di Prosecco, Malvasia o spumante metodo classico
  • 1 cl di sciroppo di zucchero

Come fare il cocktail Fiko

Fate il tè nero, bollite l’acqua e versatela in una tazza dove avrete messo 2 cucchiaini di Lapsang Souchong in un infusore. Lasciate riposare 5 minuti, poi togliete l’infusore.

Mettete un paio di guanti, altrimenti gli aculei dei fichi vi perseguiteranno per tutto il giorno….

Tagliate i fichi a metà e poi spremeteli, poi passate polpa e succo al colino e schiacciate con un cucchiaio per estrarre fino all’ultima goccia.

Mescolate delicatamente 1 parte di tè nero e il succo dei fichi con 1 cl di sciroppo di zucchero, poi versate in una coppa raffreddata con ghiaccio.

Stappate il vino e versatelo sopra la base del cocktail e rimescolate delicatamente.

Servite il cocktail: da oggi non avrete altro aperitivo che il Fiko!

Se volete provare anche altri cocktail sparkling ecco il Rossini, il Bellini, il cocktail Lady Oscar, il Kir Royal, il cocktail Pino, il Tintoretto e il mitico French 75.

Photo credits