Wine Dharma

DharMag ottobre 2015 Pasta con sarde, pinoli tostati e briciole di pane all'aglio: ricette facili e veloci

Pasta con sarde, pinoli tostati e briciole di pane all'aglio. Ricette facili. La pasta con sarde e pinoli è un capolavoro di semplice bontà: faticherete a trovare un piatto dal gusto più spontaneo e netto in tutta la cucina italiana.

Certo non è un piatto gourmet, ma la sarda, da brava regina della cucina povera, si presta a delle interpretazioni da vera diva.

La ricetta di oggi ha un’origine siciliana ed è tutta giocata sul delicato contrasto che si crea tra la dolcezza dei pinoli e il sapore intenso delle sarde. Si prepara in pochi minuti ed ha pochissime calorie, si presenta bene, anzi benissimo e non sfigura come primo piatto in una cena di pesce.

Se poi spolverate con briciole di pane aromatizzate con olio all’aglio, la ricetta diventa un inno alla cucina mediterranea e il gusto decolla.

Come formato di pasta, scegliamone una corta della stessa lunghezza dei filetti di sarda, quindi penne, rigatoni o sedanini.

Ingredienti per la pasta con sarde, pinoli e briciole di pane all’aglio

Per 4 persone

  • 400 grammi di pasta
  • 300 grammi di sarde
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 80 grammi di pinoli
  • 2 manciate di pane grattugiato
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extra vergine di olive
  • qualche barba di finocchio

Come preparare la pasta con sarde, pinoli e briciole di pane all’aglio

La parte più rognosa è la preparazione del pesce: se trovate le sarde già pulite bene, altrimenti preparatevi ad un po’ di lavoro extra…

Prendete una sarda in mano e con un paio di forbici aprite la pancia del pesce ed eliminate le interiora, poi staccate la testa e apritele a libro.

Lavate il pesce in acqua corrente, poi passatelo in padella con qualche cucchiaio di olio di oliva per 3 minuti, sfumate con un goccio di vino e mettete da parte.

Tostate i pinoli in una padella unta con un velo di olio e condite con un pizzico di sale.

Buttate la pasta e cuocetela al dente.

Fase finale: il pane all’aglio. Mettete 6 cucchiai di olio di oliva in padella e fate soffriggere a fuoco dolce l’aglio schiacciato per 4 minuti, senza che prenda colore.

Gettate il pane grattugiato in padella e friggetelo per 3-4 minuti, rimescolando di tanto in tanto. Attenzione a non esagerate o si potrebbe bruciare molto in fretta.

Scolate la pasta al dente condite con le sarde, i pinoli tostati e infine spolverate con il le briciole di pane all’aglio, ancora un filo di olio e alcune barbe di finocchio, ancor meglio finocchietto o anche erba cipollina.

Quale vino abbinare alla pasta con sarde, pinoli e briciole di pane all’aglio?

Stappiamo un vino profumatissimo e rotondo, con splendidi richiami floreali come il Pignoletto della cantina Isola.

Se preferite un cocktail, il Cocktail Pino è favoloso con le sarde.

Photo credits