Wine Dharma

DharMag novembre 2018 Il menu del Baccanale 2018 del ristorante Vivanderia, Note e Aromi: Quitadamo rules!

Menu Baccanale 2018 Vivanderia Note e Aromi, ristoranti Imola, cibo La seconda esperienza gustativa di cui vi vogliamo parlare è il menu 2018 Vivanderia Note e Aromi, dello chef Michele Quitadamo, un professionista volenteroso, creativo, ma che procede con i piedi di piombo.

Vediamo subito il menu: polpo la sua maionese su frisella al nero di seppia e Caciocavallo; passatelli mantecati con capocollo, spinacini su crema di Parmigiano Reggiano affumicato; tronchetto di manzo leggermente rosolato, latte, cavolfiore e porro croccante e finiamo con il dessert, una spuma di ricotta abbracciata da due cialde con salsa al cioccolato e gelato ai fr tutti di bosco. Il menu costa 35 euro con acqua, caffè, coperto e vini compresi.

L’offerta è ben calibrata nel prezzo e anche come percorso sensoriale è molto stimolante. I piatti sono gustosi e hanno consistenza e ottimo spessore, tutti giocati su contrasti netti e grande pulizia aromatica. Le cotture sono sempre delicate, mai pesanti, soprattutto la carne era di una morbidezza-succosità incredibile. Il dolce era una tripudio di profumi di pascolo e bosco. I passatelli forse vincono per la completezza come piatto, anche se l’antipasto osava con accostamenti mediterranei di mare, altri più sapidi da casaro con la frisa a fare da collante con la sua croccantezza rustica.

Come detto la proposta per il Baccanale 2018 della Vivanderia Note e Aromi è onestissima nel prezzo, creativa e mai scontata e parte da ottime materie prime che spaziano e ricordano il mare del Salento.

Consigliato senza indugi.

Menu Baccanale 2018 Vivanderia Note e Aromi, ristoranti Imola

Photo credits