Wine Dharma

DharMag marzo 2020 Whisky single malt Jura 16 anni Diurachs Own: recensione, scheda tecnica e prezzo di un distillato leggendario

Jura Diurachs Own 16 anni recensione, scheda tecnica prezzo, whisky single malt Il whisky single malt Jura Diurachs Own 16 anni è un distillato potente, caramellato e molto sontuoso, pieno di suggestioni speziate e ricche, ma tutto sommato la pura eleganza del malto scozzese riesce ad emergere da un mare di profumi.

Non è un whisky duro e roccioso, anzi tende alla morbidezza, il frutto oscilla tra i toni nutty-ossidati dello Sherry Oloroso, gli agrumi e splendide note di uvetta, con le spezie che incorniciano il quadro aromatico con un’eleganza a dir poco favolosa.

Se state cercando un whisky pieno, cremoso e maturo, se invece state cercando un whisky single malt erbaceo e sottile, cambiate pure bottiglia.

Isola di Jura, mare di Scozia, scogli e onde, distilleria Jura, Whisky scozzese Attenzione questo non significa che non sia un distillato elegante, tutto il contrario è uno stallone che cavalca in un mare di sale, polpa, crema e cioccolato e lo fa da vero campione. Un torello di giada e cacao da sacrificare agli dei.

Come viene prodotto il whisky single malt Jura Diurachs Own 16 anni

Doppia distillazione di un wort di malto cotto con un fuoco di torba che affumica solo alla lontana la materia prima. Come saprete tutti i whisky della distilleria Jura sono prodotti usando kiln alimentati a torba, visto che di legname non è che ne sia molto… ma a parte il Destiny e il Prophecy, gli altri whisky sono poco o per nulla torbati. Ok, dopo la distillazione il whisky invecchia per 14 in botti di quercia americana e poi fa altri due anni di affinamento in botti usate per produrre lo sherry oloroso. Il risultato è una trasformazione radicale del distillato di malto: prima caramello, vaniglia, tannini e il fudge del legno americano e poi si aggiungono toni di frutta secca, medicinali, di uvetta e mille marmellate di agrumi e frutta rossa.

Il bouquet del whisky single malt Jura Diurachs Own 16 anni

Un capolavoro, un arcobaleno di profumi che si alternano creando un panettone pieno di sentori incredibili. Burro, cioccolato, caffè, canditi, crema pasticcera, è certo molto costruito, la struttura aromatica ha un volume pazzesco e offre tanto, ma è baroccheggiante a livelli estremi. Appena lo annusate è tutto legno e cedro, ma poi si apre, ti solletica con un frutto grondante miele, cannella e noce moscata e poi arriva il soffio della flor dello sherry e sale.

Il sapore del whisky single malt Jura Diurachs Own 16 anni

Al palato è cremoso, maturo, vellutato e speziato, ma scalcia con sferzate di pepe. Il ritmo è incessante, il sapore è quello del caramello e delle mandorle che si fondono nel cioccolato. Il sale si sente e spezza una densità che sicuramente è dovuta anche alla concentrazione del distillato: 16 anni non sono pochi e lo spessore è tattile sulla lingua.

Prezzo del whisky single malt Jura 16 anni Diurachs Own

Non sarà un whisky pulito e terso, anzi spinge molto sulle componenti smoky, ma sinceramente è fantastico, soprattutto se considerate il prezzo molto onesto a cui è venduto. 60 euro.

Abbinamenti consigliati per il Jura 16 anni Diurachs Own

Jura Diurachs Own 16 anni abbinamenti consigliati, sacher torte al cioccolato Salmone e aringhe affumicate, salame di cioccolato, torta di mele, mud cake, creme brûlée.

Altri whisky da provare

Se vi piacciono i whisky strutturati e suggestivi, ecco altre bottiglie da provare: Lagavulin 12, l’Ardbeg 10, il Cardhu Gold Reserve, Laphroaig quarter cask, il Nikka Whisky from the Barrel, Lagavulin 8, il Talisker Skye single malt whisky, l’Oban 14 anni, il Single Malt Glenfiddich 12 anni, il Lagavulin Islay Single Malt 16, il Whiskey Coffey Malt Nikka, il Johnnie Walker Green Label , Bowmore 25 anni, il Talisker Distillers Edition, l’Ardbeg Corryvreckan e chiudiamo con lo Springbank 10, Cragganmore 12.

Photo credits