Wine Dharma

DharMag marzo 2020 Vodka Nikka Coffey: recensione, scheda tecnica, prezzo e i cocktail con questo splendido distillato giapponese

Vodka Nikka Coffey recensione, scheda tecnica, prezzo, sapori e profumi La vodka Nikka Coffey è un distillato delicato ed elegante, prodotto dalla mitica distilleria Nikka, autrice di whisky giapponesi storici come il Whiskey Coffey Malt Nikka e il Nikka Whisky from the Barrel.

Come tutti i distillati giapponesi, appena la assaggiate colpisce subito per l’equilibrio, l’armonia generale, la finezza del tratto, lo spessore alcolico dato da una vivacità pepata deliziosa e dalla persistenza eccellente. Ma a discapito della cura e di tutto l’amore zen che i giapponesi riescono a infondere in ogni loro distillato, rimane sempre una vodka e quindi non è che si possa pretendere la luna. Non ci sono milioni di profumi o suggestioni epifaniche prodotte da botanicals o ingredienti stravaganti. È un distillato molto solido e particolarmente fine, ma andare oltre è impresa ardua.

E allora perché dovreste comprare questa vodka Nikka Coffey? Si può bere liscia o è meglio usarla da miscelazione per fare grandi cocktail come Moscow Mule e Sex on the Beach.

Quello che si può fare però è paragonarla alle vodke concorrenti, per capire se l’esborso di 37-40 euro è giustificato, rispetto ad altre bottiglie. Partiamo dal presupposto che se avete un locale e velleità da bartender è una vodka stilosa e precisa che merita tutti i vostri soldi e il vostro amore: è solida e credibile, anche come alcolicità non delude e non viene facilmente mortificata da ingredienti rudi e prepotenti. Quindi da un punto di vista puramente professionale è un vodka incredibile, impeccabile, soprattutto per cocktail più fruttati con succhi, ma anche per un Negroski on the road non è male.

Caratteristiche organolettiche della vodka Nikka Coffey

Il suo segreto è la precisione, la compattezza: raramente una vodka mostra così tanta delicatezza aromatica, il gusto del dettaglio, spigoli così taglienti, ma ben disegnati. Il naso è algido e pungente, pepato e con netti profumi di biscotto e malto, fiori, basilico ed erbe aromatiche e un filo di pepe bianco. Il bouquet è delicatissimo, appena sussurrato, ma la bellezza di questa vodka sta proprio nei piccoli dettagli che creano una miniatura dove ogni tratto è tracciato impeccabilmente.

Al palato è corposa, calda, avvolgente e vigorosa nel sorso. Sviluppo non molto ampio, ma ha ritmo e struttura.

Come viene fatta la vodka Nikka Coffey

I cereali da cui si parte sono mais e malto, che vengono macinati, fatti fermentare e poi distillati nel mitico alambicco Coffey a colonna (in attività fin dal 1963), quello usato anche per i whisky di casa Nikka. Viene poi ovviamente filtrata attraverso carboni attivi per renderla “pura” e raggiungere un accettabile grado di “neutralità”. Ancora una volta la Nikka ci dimostra come il tanto vituperato alambicco Coffey in realtà riesca a distillare in maniera molto rispettosa, esaltando anche i profumi più fragili e difficili da catturare durante la distillazione. Ma se consideriamo che la Nikka ha iniziato solo da poco a sfornare anche gin e vodka, un prodotto così intrigante dovrebbe impensierire i concorrenti, soprattutto Grey Goose, Beluga, Belvedere, Ciroc e Purity.

Prezzo della vodka Nikka Coffey

38-40 euro: un prezzo accettabile per un’ottima vodka, che porta una ventata d’aria fresca profumata ai fiori di ciliegio nello spietato mondo della vodka. Forse costa qualche euro in più dei concorrenti sopra citati, ma come finezza è superiore e 3 euro in più si spendono volentieri.

Cocktail da fare con la vodka Nikka Coffey

Vodka Nikka Coffey cocktail da fare, Moscow Mule con Vodka Nikka Coffey Tutti, la sua innata finezza e lo spessore la rendono perfetta per ogni tipo di cocktail, dai più spartani come il Moscow Mule, passando per vodka tonic, Sex on the Beach, Cape Cod, Dirty Martin, Sea Breeze, Bloody Mary, Apple Storm, Cosmopolitan, Caipiroska, Kamikaze e lo Screwdriver.ai più affilati come il Cosmopolitan.

Photo credits