Wine Dharma

DharMag marzo 2016 Carbonara di tonno fresco: come preparare un grande primo piatto di pasta

Carbonara di tonno, pasta alla carbonara con pesce, carbonara di pesce, ricetta Questa è la terza carbonara che vi proponiamo: la carbonara di tonno, un piatto semplice, atipico, per molti blasfemo, ma che non merita di essere disdegnato, per niente!

Come per la carbonara con i gamberi vale lo stesso principio, si parte da una pasta alla carbonara classica con guanciale e pepe, si cuoce la pasta e poi si condisce con uovo e pecorino, ma questa volta aggiungeremo una dadolata di tonno scottato in padella.

Niente di difficile come vedete, basta preparare tutto con il tempismo giusto, in modo che al momento di condire la pasta tutto sia bello che pronto.

Come unico consiglio non cuocete molto il tonno, un minuto per lato, tanto è già tagliato a tocchettini e basta una scottata, altrimenti diventa stoppaccioso.

L’unica incognita che suscita discussione è il formaggio. Ci va o non ci va nella carbonara di pesce? Con il pesce non si usa, troppo aggressivo, ma sinceramente il tonno non è delicato come i gamberi, quindi un cucchiaio di pecorino nell’uovo ci sta che è una meraviglia.

Ingredienti per la pasta alla carbonara di tonno

Per 6 persone

  • 5 etti di spaghetti
  • 200 grammi di guanciale tagliato a listarelle o pancetta tagliata a cubetti
  • 300 grammi di tonno fresco
  • 4 uova
  • noce moscata
  • pepe e sale
  • un paio di ricci di mare per decorare, opzionali ma aggiungono poesia al piatto

Come preparare la carbonara di tonno

La ricetta non presenta acuti, quindi calma e gesso. Preparate tutto in anticipo, in modo tale che al momento del condimento della pasta tutto sia pronto.

Tagliate il guanciale a listarelle fini e poi fatelo rosolare in padella, dopo aver spolverato con pepe, fino a quando tutto il grasso non è ben sciolto e il guanciale è croccante al punto giusto.

Riempite una pentola con abbondante acqua, portate a bollore, salate e buttate la pasta.

Togliete il grasso e il guanciale dalla pentola e mettete in una ciotola.

Tagliate il tonno a cubetti e fateli saltare nella stessa padella che avete usato per il guanciale. Pochi minuti a fiamma alta, in stile tataki. Togliete il tonno e mettetelo in un piatto.

Sbattete le uova in una ciotola, condite con pepe e poca noce moscata e un paio di cucchiai di pecorino romano.
Scaldate nuovamente il guanciale e il suo grasso, scolate la pasta al dente, buttatela in padella, condite bene, facendola saltare e spegnete la fiamma.

A questo punto aggiungete il tonno e infine coprite con le uova sbattute, rimescolate aspettate che l’uovo si cuocia leggermente con il calore della pasta, impiattate e servite la vostra splendida carbonara di tonno.

Pasta alla carbonara con tonno fresco e guanciale, carbonara di pesce gourmet Come variante, aggiungete al piatto finito qualche riccio di mare e la carbonara diventa gourmet!

Quale vino abbinare alla carbonara di tonno?

Scegliamo un vino bianco strutturato e cremoso come lo Chardonnay della cantina Cobelli, una sicurezza.

Se volete abbinare un cocktail, andiamo sul velluto con un buon Vodka Martini.

Photo credits